Cronaca locale

Casa, un sogno da ricchi: 5mila euro al mese per averla

Famiglie in crisi. C'è chi per un monolocale investe il 40% dello stipendio. Con 3500 euro al mese di stipendio i milanesi possono permettersi solo un bilocale

Casa, un sogno da ricchi: 5mila euro al mese per averla

È diventato il sogno (in)accessibile di una città sempre più a misura di ricchi. Chi, d`altronde, può permettersi di acquistare un trilocale se, fatti due conti, si scopre che serve almeno e (sottolineiamo «almeno») un reddito mensile netto che supera i 5.500 euro? Ed anche «netto» è da ribadire.

I dati non sono ipotetici, ma è quello che risulta dall`analisi condotta da Immobiliare.it Insights, la business unit specializzata in studi di mercato del celebre portale immobiliare. Un`indagine, quindi, sul campo reale di domanda e offerta che mette a confronto Milano con Roma. E Milano resta l`inaccessibile numero uno. La città dove vive bene chi guadagna tanto anzi parecchio, visto che nella capitale ci si può permettere lo stesso trilocale con 3.300 euro di reddito. Con questa cifra che risulta comunque consistente, i milanesi si possono permettere solo un bilocale. Anzi. Devono aggiungerci anche un paio di centinaia di euro per acquistare 60 metri quadrati.

A farne le spese, quindi, sono sempre i soliti, in questo caso soprattutto le famiglie, visto che i 5mila e rotti euro di reddito medio servono per acquistare appena 90 metri quadrati, quelle tre stanze necessarie ad allargare il nido. L`investimento notevole peraltro non consente un acquisto in pieno centro o nelle zone limitrofe, dove per permettersi un trilocale servono ben 9.700 euro di reddito mensile e dove a fronte di questa cifra l`offerta accessibile risulta zero. Così come quasi 10mila euro servono per una casetta in Garibaldi, Moscova e Porta Nuova oppure 9.100 euro per la zona dell`Arco della Pace, Arena e Pagano e via esagerando. Con 5mila euro siamo e restiamo in quartieri come Porta Vittoria e corso Lodi oppure Maggiolina e Istria. La domanda che viene inevitabilmente da farsi, quindi, è quanto risulta essere il reddito minimo necessario nella metropoli lombarda per diventare proprietari di un trilocale. E la risposta è ancora più sconcertante.

C`è poca scelta: solo la zona Bisceglie-Baggio-Olmi è alla portata della coppia media con un`offerta anche abbondante, quasi il 64 per cento e un reddito necessario (sempre netto) di 3mila euro. In media infatti l`offerta dei trilocali a Milano non supera il 16% contro ad esempio il 40% di Roma. Non solo. Secondo l`indagine per permettersi un monolocale da soli è necessario investire quasi il 40% del proprio stipendio, oltre il 50% se si vuole accedere a un bilocale. I trilocali sono inavvicinabili: il mutuo richiede oltre il 90 per cento del reddito. Con previsioni, tra l`altro, pessime. «Con i rialzi dei tassi attuati dalla Be - commenta Antonio Intini, chief business officier di Immobiliare.it - tendenza tra l`altro confermata per il prossimo futuro, l`accesso al mutuo sta diventando sempre più difficile, soprattutto per i più giovani».

Commenti