Cronache

Abusi sessuali su furgone, fermato un ecuadoregno

Una studentessa di 20 anni aveva accettato un passaggio da un amico di un conoscente

Abusi sessuali su furgone, fermato un ecuadoregno

Un ecuadoregno di 41 anni è stato fermato dai carabinieri della compagnia di Codogno (Lodi) con l’accusa di violenza sessuale. Il 15 novembre scorso una studentessa di 20 anni, residente nel Basso Lodigiano, si era presentata al pronto soccorso di Codogno con traumi che l’equipe specializzata dalla clinica Mangiagalli di Milano aveva poi ritenuto compatibili con degli abusi sessuali. La giovane, nel pomeriggio, dopo essere stata a casa di un conoscente ecuadoregno a Piacenza, aveva accettato un passaggio per rientrare nel Lodigiano da un suo connazionale, un 41enne, che nel tragitto, su un camioncino, si sarebbe però bloccato su una strada secondaria e l’avrebbe sottoposta ad abusi, prima di lasciarla vicino a casa.

Commenti