Ammazzarono le mogli per pietà e disperazione Mattarella firma grazia

Il Capo dello Stato, Sergio Mattarella ha concesso la grazia a tre anziani che hanno ucciso le mogli per "pietà o disperazione"

Ammazzarono le mogli per pietà e disperazione Mattarella firma grazia

Il Capo dello Stato, Sergio Mattarella ha concesso la grazia a tre anziani che hanno ucciso le mogli per "pietà o disperazione". Si tratta di Franco Dri, Giancarlo Vergelli e Vitangelo Bini. Vergelli e Bini, entrambi 88enni hanno ucciso le loro mogli malate di Alzehimer. Vergelli aveva strangolato con una sciarpa e decise di costituirsi: "Non ce la facevo più, non sopportavo che le sue condizioni peggiorassero ancora". L'uomo venne condannato a 7 anni e 8 mesi.

Poi tra i graziati c'è Bini che uccise sua moglie con tre colpi di pistola mentre si trovava ricoverata. Si consegnò subito: stava scontando una pena di 6 anni e 6 mesi. Infine c'è Franco Dri che uccise il figlio tossicodipendete che aveva atteggiamenti aggressivi proprio con is uoi gentiori. Era stato condannato ad una pena di sei anni. Mattarella nell'accettare la richiesta di grazia ha valutato diversi aspetti come l'età avanzata, le precarie condizioni di salute e le "eccezionali circostanze in cui è maturato il delitto".

Commenti