Ancora allagata la libreria Acqua Alta di Venezia

Stanno già arrivando le prime donazioni di volumi destinati alla Libreria Acqua Alta, attualmente ancora allagata. Intanto si lavora per tornare alla normalità.

Ancora allagata la libreria Acqua Alta di Venezia

La libreria Acqua Alta di Venezia rialza la testa dopo l’allagamento. L’acqua è ancora presente in questa particolare libreria, che è comunque operativa. Attraverso la pagina Facebook Libreria Acqua Alta, dalla libreria si ringraziano tutte le persone che da qualche giorno inviano messaggi di affetto e solidarietà. Un ringraziamento è andato anche a chi è loro vicino anche soltanto con il pensiero. Un ulteriore grazie è stato rivolto anche a tutti quei giovani che sono arrivati a Venezia per prestare il loro aiuto dopo l’allagamento: ragazzi che sono come angeli e che non si sono risparmiati nell’aiutare gli altri non sono nella libreria ma in tutta la città di Venezia.

Purtroppo i danni registrati sono ingenti all’interno della libreria, come purtroppo nel resto di questa meravigliosa città. La Libreria Acqua Alta ha perso molti libri e al momento sembra che i volumi siano stati accatastati da una parte. Il problema principale è lo smaltimento di tutti questi libri. Per questo motivo è comparso un post sulla pagina Facebook della libreria, in cui si chiede a chiunque ne abbia la possibilità di portare via qualcuno di questi volumi. Un gesto semplice che potrà però essere di grande aiuto, in questo particolare momento, più degli aiuti economici di vario genere che sono stati offerti alla libreria.

Intanto molti librari, associazioni e privati si sono offerti di far arrivare alla libreria di Venezia nuovi volumi, che andranno a sostituire quelli rovinati dall’acqua. Una volontà di tanti, che sta a testimoniare l’amore per i libri da parte di una grossa fetta della popolazione. Stanno già arrivando le prime donazioni di libri ma dalla Libreria Acqua Alta fanno sapere che sarebbe meglio aspettare un paio di settimane per gli invii dei volumi, perché all’interno del negozio stanno ancora sistemando tutto dopo l’ondata d’acqua. Si tratta di giorni difficili per la Libreria Acqua Alta. Prima bisognerà riassestarsi e in un secondo momento capire come organizzarsi.

La Libreria Acqua Alta è speciale, unica al mondo: è situata infatti vicino San Marco e i libri che ospita ai trovano all’interno di gondole e canoe. La libreria è nota anche perché ospita numerosi gatti. Attraverso Facebook sono state rassicurate tutte le persone preoccupate per questi animali che i gatti della libreria stanno bene. Pare che i felini in questione siano rimasti imperturbabili di fronte alla difficile situazione dell’allagamento, continuando a dormire sonni tranquilli tra i loro amici di carta e inchiostro.

L’auspicio è che questa libreria, che già altre volte pare abbia dovuto far fronte all’emergenza dell’acqua alta, possa tornare presto alla normalità. Il messaggio forte e chiaro che arriva da questo luogo di cultura è che Venezia tornerà a splendere.

Immagine strip mobile Immagine strip desktop e tablet

Commenti