Cronache

Anziano ucciso a coltellate dalla moglie in casa a Trieste

Gli inquirenti hanno incastrato la moglie, la cui versione dei fatti era contraddittoria

Anziano ucciso a coltellate dalla moglie in casa a Trieste

Senza vita in casa sua, con una profonda ferita all'addome causata da un coltello. Così nel tardo pomeriggio di ieri hanno trovato il 73enne Fulvio Visintin, che viveva a Trieste nel rione di Servola.

A dare la notizia è il quotidiano locale Il Piccolo, che specifica anche come gli inquirenti si stiano da subito mossi sulla pista di un omicidio, poi confermato dalla confessione della consorte. Sebbene la notizia sia stata diffusa durante la notte, la morte risalirebbe ad alcune ore prima. Visintin è stato trovato riverso nel salotto.

Gli inquirenti hanno subito sentito le persone più vicine all'anziana vittima ed è poi scattato il fermo per C. L, la consorte di Visintin, classe 1949, "ritenuta responsabile dell'omicidio del marito", secondo le carte della Questura triestina. A destare i sospetti sulla donna la sua ricostruzione di quanto avvenuto nell'appartamento, che presentava parecchi punti contraddittori ed è stata rapidamente smontata.

L'anziana coppia era in crisi da diversi anni e litigava spesso. L'ultimo litigio è finito con una coltellata e con la telefonata della moglie di Visintin al Pronto soccorso. Il 118 non è riuscito a salvarlo.

Commenti