"Avrei fatto cantare l'inno a un italiano". Luigi Mastrangelo contro Sergio Sylvestre

Prosegue la polemica che ha investito Sergio Sylvestre dopo l'errore nell'esecuzione dell'inno di Mameli nella finale di Coppa Italia e l'ex pallavolista Mastrangelo si schiera al fianco del leader leghista

"Mi dispiace per lui, perché mi sta anche simpatico ma l’avrei fatta cantare da un italiano", così Luigi Mastrangelo ha commentato sui social network la performance di Sergio Sylvestre nella finale di Coppa Italia. Poche parole a commento del post pubblicato da Matteo Salvini, nel quale il leader leghista esprimeva tutto il suo disappunto per la disastrosa esibizione.

Non accenna a placarsi la polemica scatenatasi in seguito all'esibizione canora dell'ex cantante di Amici di Maria De Filippi prima di Napoli - Juventus. Le parole dimenticate e il pugno alzato alla fine dell'inno di Mameli da Sergio Sylvestre hanno scatenato una vera e propria polemica, il cui eco si trascina da giorni. A poco sono valse le scuse pubblice del cantante, che si è appellato a una "forte tristezza ed emozione" che lo avrebbero portato a dimenticare il testo. Sui canali social molti cantanti noti, da Elodie a Emma Marrone, si sono schierati in sua difesa ma c'è anche chi, come l'ex capitano della nazionale italiana di pallavolo, non ha digerito la defaillance di Sylvestre e sui social ha voluto dire la sua: "Mi dispiace per lui, perché mi sta anche simpatico ma l’avrei fatta cantare da un italiano".

Luigi Mastrangelo, ex pallavolista della nazionale italiana, ha commentato il post di sdegno che il leader della Lega, Matteo Salvini, aveva pubblicato su Instagram poco dopo l'esibizione di Sylvestre, sposando il suo parere. L'ex simbolo del volley azzurro, criticato da alcuni follower per il suo pensiero, ha poi aggiunto, chiarendo la sua opinione:"Se 7.000 persone hanno apprezzato il mio commento vuol dire che si poteva veramente fare più attenzione a questi dettagli. La bandiera e l’inno sono simboli importanti che rappresentano tutti noi italiani e ciò che siamo capaci di fare. Chi non la pensa così probabilmente si sente inferiore agli altri Paesi". Lui che di inni e bandiere ne sa qualcosa, capitano e portabandiera della maglia azzurra per quasi un decennio.

Luigi Mastrangelo non è però stato l'unico a criticare il cantante di origini americane. Anche Striscia La Notizia ha messo nel mirino Sergio Sylvestre e la sua défaillance. A sottolineare con sarcasmo quanto accaduto alla vigilia della finalissima di Coppa Italia è stato Cristiano Militello con un servizio dedicato alle gaffe avvenute nel match. "Ora ascoltiamo l'Inno... silenzio - ha commentato fuori campo Militello durante le immagini del servizio - No, ma silenzio non dicevo a te".

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti

cgf

Sab, 20/06/2020 - 14:35

Se andassi negli USA a storpiare The Star-Spangled Banner sarei GIUSTAMENTE coperto da insulti

frabelli1

Sab, 20/06/2020 - 14:48

Sono d’accordissimo con Mastrangelo. La coppa Italia dove l’inno italiano viene cantato da uno straniero che per di più dimentica le parole e finisce col pugno chiuso, vuole dire poco rispetto oltre che per l’inno di Mameli anche per l’Italia. Questa mania che abbiamo per le parole inglesi mostrate da un governo incapace ovvio che poi mostri questi “bici neri” e non rispetti l’identità del nostro inno. Possibile che non ci fosse un cantante, uomo o donna, italiani per cantarlo? Non ci credo. Più rispetto per l’Italia e gli italiani .

Altoviti

Sab, 20/06/2020 - 15:02

Il pugno alzato è un simbolo comunista dunaque piace al governo come va bene a Cuba, in Corea del Nord e nella Cina di Mao... Quanti belli amici ci facciamo, perché non mettere una stella rossa in mezzo alla bandiera tanto che ci siamo, almeno arebbe tutto più chiaro.

Ritratto di dr.Strange

dr.Strange

Sab, 20/06/2020 - 15:19

personaggio ridicolo che dimostra che i cialtroni sono distribuiti fra tutte le razze, neri compresi. incredibile che l'abbiano incaricato di cantare l'inno nazionale e mi astengo da battutacce che sarebbero "razziste"

Ritratto di bandog

bandog

Sab, 20/06/2020 - 15:24

Altoviti Sab, 20/06/2020 - 15:02,per non fare dispetto a nessuno,anche una bella mezzaluna!XD

Ritratto di navigatore

navigatore

Sab, 20/06/2020 - 15:42

quando succedono queste cose, dietro cè una strategia politica,indipendentemente dal colore della pelle, ma ben chiaro il comportamento, musulmano col pugno alzato...decadimento morale di uno Stato alla follia, da veri incompetenti e vigliacchi,solo loro sanno umiliarci in tale modo, passando per vittime

Divoll

Sab, 20/06/2020 - 15:43

Il politically correct ha superato la frutta ed e' arrivato al caffe'. Tra poco sara' al digestivo e poi il metabolismo seguira' il suo corso naturale.

sullarivadelfiume

Sab, 20/06/2020 - 16:11

Tutte le volte che le pagliacciate fucsia sono troppo platealmente indifendibili esplodono l'odio e l'incommensurabile rancore arcobaleno-fucsia, praticamente le prime sono direttamente proporzionali al cubo dei secondi.

Fjr

Sab, 20/06/2020 - 16:45

Cgf 14,35 penso che comunque non riusciremmo a fare peggio del Tenente Drevlin della pallottola spuntata all’inizio della partita di baseball

vinnynewyork256

Sab, 20/06/2020 - 16:50

errore? di aver studiato canto. non ha voce, ne un senso di ritmo. sopratutto, mancava totalmente lo spirito .. sono Americano.. mai sentito una cosa così.. va oltre la 'politically korrect' ... ma da tanto.

caren

Sab, 20/06/2020 - 17:43

Condivido il pensiero di Mastrangelo, dove dice che la Bandiera e l'Inno sono simboli del nostro Paese, perciò vanno rispettati per ciò che siamo e per quello che sappiamo fare, e chi non la pensa così, si sente inferiore agli altri Paesi. Condivido questo pensiero, poichè è una delle cause per cui in Italia, tutto ciò che è italiano è da mettere sotto i piedi, e tutto quello che viene dall'estero è buono. Siamo invidiati in tutto il mondo, ma gli italiani non lo sanno ancora.

oracolodidelfo

Sab, 20/06/2020 - 17:52

Mstrangelo, esiste ancora l'Italia?

Ritratto di LANZI MAURIZIO BENITO

LANZI MAURIZIO ...

Dom, 21/06/2020 - 11:45

ve lo immaginate Ferro o qualsiasi cantante italiano andare a Washington a cantare l'inno americano e sbagliare una strofa...

Papele

Dom, 21/06/2020 - 12:07

Caro Mastrangelo se ne sai un po di storia dovresti sapere che di italiani non ne esistono più da più di 2000 anni.... Quindi cosa vuoi

Ritratto di cicopico

cicopico

Dom, 21/06/2020 - 13:21

chi sbaglia paga....

bobots1

Dom, 21/06/2020 - 15:48

Ha perfettamente ragione. Ma nemmeno per l'inno un italiano? Ma che inno è se cantato da uno straniero? Poi il pugno alzato che con l'inno c'entra ben poco...ma basta!

RobMikGabGiu

Dom, 21/06/2020 - 16:03

Caro Altoviti, A Trieste circolano già bandiere italiane con la stella rossa sul bianco. Le sventolano in corteo le poche decine di filo titini sloveni che sfilano il 25 aprile ed il primo maggio. Lo fanno per far incazzare noi Triestini, perchè se vai in Slovenia il primo maggio non vedi nemmeno una bandiera rossa mentre le borgate carsiche dalla parte italiana ne sono tappezzate.

gianf54

Dom, 21/06/2020 - 16:49

Quello di Sylvestre NON è stato un semplice errore : ha sfasciato e ridicolizzato completamente l'Inno ; siamo sempre lì : perchè nelle finali importanti, in USA, dove all'Inno ci tengono, chiamano a cantare le celebrità , o, comunque, gente che ha una bella voce...e in questa italietta, invece, dobbiamo ricorrere a persone simili? Ma è possibile sapere CHI è stato il genio che ha scritturato questo "cantante" ? P.S. il mio portinaio, quando è "in giornata", ha una voce che nemmeno un tenore diplomato.....!!!!

machimo

Dom, 21/06/2020 - 17:08

Perché hanno fatto cantare l’inno di un straniero? Poi con il pugno alzato...siamo del movimento black live matters? A questo punto dovremmo dire italian live matters. Ha ragione Salvini e anche Mastrangelo. Vergogna per l’Italia quel che è successo.