Banche, via libera a piano salvataggio da 20 miliardi

Il Parlamento ha dato il via libera al piano di salvataggio delle banche: titoli emessi fino a 20 miliardi

Banche, via libera a piano salvataggio da 20 miliardi

L’Aula del Senato ha approvato scon 221 sì, 60 no e 3 astenuti la risoluzione della maggioranza sulle banche in crisi che autorizza il Governo a dare attuazione alla relazione presentata dallo stesso Esecutivo per poter "emettere titoli del debito pubblico, fino a un massimo di 20 miliardi di euro per l’anno 2017, per l’eventuale adozione di provvedimenti finalizzati ad assicurare la stabilità economico-finanziaria del Paese, il rafforzamento patrimoniale del sistema bancario e la protezione del risparmio". Oltre ai gruppi di maggioranza si sono espressi a favore i gruppi di Fi (con un ’diritto di sorveglianza, di critica ed eventualmente di apportò sugli adempimenti successivi e sull’iter)e Ala-Sc (con un giudizio sospeso). Hanno votato contro Cor, Lega, Si e M5S. L'intervento precauzionale a sostegno del sistema bancario rafforzerà "la capacità del sistema Italia di crescere e consolidarsi e la crescita di per sè sarà un ulteriore elemento facilitatore nel risanamento dei bilanci bancari perchè molti bilanci si stanno risanando ma non se ne parla perchè ovviamente non si parla mai delle buone notizie".

Lo ha sottolineato il ministro dell’Economia, Pier Carlo Padoan, intervenendo nell’Aula della Camera in sede di replica nel corso dell’esame della relazione con cui il governo ha chiesto l’autorizzazione a un maggior indebitamento fino a 20 miliardi per interventi a sostegno del sistema bancario.

Immagine strip mobile Immagine strip desktop e tablet

Commenti