Cronache

La "banda dei quattro" che terrorizza Roma

La banda di ladri agisce tra Roma e dintorni nelle ore notturne dei fine settimana. Nel mirino della gang negozi di vario genere e sale scommesse

La "banda dei quattro" che terrorizza Roma

Furti con scasso, rapine notturne e chi più ne ha più ne metta: la "banda dei quattro" colpisce ancora. La gang criminale, in attività da qualche mese nella Capitale, è diventata l'incubo dei negozianti. Lo scorso lunedì sera ha messo a segno l'ennessimo colpo in una sala scommesse di Roma2, aggredendo il custode che era all'interno, per trafugare un'apparechiatura cambia-soldi. L'uomo si è trincerato nello stanzino del locale fino all'arrivo della polizia. Troppo tardi. I malviventi si erano già dati alla fuga.

Il modus operandi della banda

Un rebus per gli investigatori che non sono riusciti ancora a indentificare i membri della banda. Stando a quanto riporta Leggo.it, pare si tratti di un vero e proprio commando criminale operativo soprattutto nelle ore notturne del fine settimana. Il modus operandi si ripete a ogni blitz ed è già un "marchio di garanzia". I malviventi indossano pantaloni e felpe scure con anche un passamontagna nero per non essere riconoscibili in volto. Prima di passare in azione, squarciano gli pneumatici delle auto parcheggiate all'esterno dell'obiettivo da colpire così da interdire eventuali inseguimenti o fughe da parte delle vittime.

L'armamentario

Addestrati per i furti con scasso e ben organizzati. I componenti della gang sono dotati di un vero armamentario che rende loro più agevole le attività di ladrocinio. Le saracinesche dei negozi vengono forzate con un piede di porco e le vetrine mandate in frantumi con altri "arnesi del mestiere". Ad ogni colpo si spostano con auto diverse, macchine di servizio su cui montano targhe rubate qualche ora prima del blitz. E non lasciano tracce.

La caccia

La caccia è cominciata qualche mese fa coinvolgendo sia polizia che carabinieri. Al momento, gli investigatori non sono riusciti ancora a beccarli con le mani nel sacco. Intanto, tra Roma e dintorni aumentano le segnalazioni dei raid notturni ai negozi. Una sala giochi di via Prenestina, tra la Capitale e il comune di Gallicano, è finita nel mirino della banda per due volte in una settimana sola. I commercianti sono terrorizzati, costretti a piantonare i locali anche di notte.

Commenti