Di Battista esperto ma solo di letame

"Stiamo lontano dal letame", ha detto ieri Alessandro Di Battista mettendo in guardia i suoi amici grillini dall'accettare anche solo un aiuto da Forza Italia per uscire dall'impasse sulla manovra finanziaria.

«Stiamo lontano dal letame», ha detto ieri Alessandro Di Battista mettendo in guardia i suoi amici grillini dall'accettare anche solo un aiuto da Forza Italia per uscire dall'impasse sulla manovra finanziaria. In effetti Di Battista di letame se ne intende, ci sguazza da tempo e dubito che le sue narici possano ancora percepirne i miasmi tanta è l'abitudine. Ma il problema non è Di Battista, signor nessuno della politica italiana, messo ai margini pure in casa sua nonostante, come dimostrano le parole di Nicola Morra sul tumore che ha ucciso la governatrice della Calabria Jole Santelli, gli inquilini siano mediamente esperti di letame tanto quanto lui. No, il problema è che questi figuri, pur marginali, hanno un seguito parlamentare di quattro gatti sufficiente però a tenere in ostaggio il governo che è talmente debole nei numeri da non potersi permettere il lusso di mandarli a quel paese. Così nel letame rischia di finirci Conte, affari suoi, e, quel che è peggio, anche l'Italia intera.

Il caso Di Battista, unito a quello di Morra, ben spiega come qualsiasi alternativa all'attuale equilibrio politico sia meno respingente, e per stare in tema maleodorante, di quello attuale. Ci rifletta Matteo Salvini, non si può pensare di stare con dignità nel consesso internazionale con una simile zavorra, se ne inventi una, lo faccia pure lui, ma prenda una iniziativa politica degna di questo nome invece che perdere tempo ed energia a fare dispetti a Forza Italia, non sarà una Ravetto di qui o di là a cambiare il suo destino e quello della politica italiana. Cosa pensa, che i suoi elettori e le cancellerie europee oggi commentino soddisfatte: però, bravo quel Salvini che si è portato a casa la Zanella? Ecco, io credo che gli elettori del Centrodestra meritino di più dal loro teorico leader, ovviamente anche quelli della Lega. Se così non farà poi non si lamenti. In politica, così come avviene in natura, i vuoti si riempiono. A volte anche più presto di quanto uno possa immaginare.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti
Ritratto di dlux

dlux

Sab, 21/11/2020 - 17:25

Io credo, Direttore, che non convenga polemizzare... E Lei lo sta facendo. Le diatribe politiche non devono travalicare certi confini, né da una parte né dall'altra. Se qualcuno ha ritenuto di cambiare aria ci saranno stati dei motivi che vanno cercati in Forza Italia. Io non sono un salviniano e non tento neanche di difenderlo, semmai tento di stabilire una verità ed un equilibrio che, mi pare, è merce rara.

cir

Dom, 22/11/2020 - 17:30

Ma sallusti..lei in cosa e' esperto ....?

Ritratto di nestore55

nestore55

Lun, 23/11/2020 - 17:23

cir Dom, 22/11/2020 - 17:30...In democrazia: lo dimostra il fatto che, anche uno come lei, puó scrivere in questo blog...E.A.

Ritratto di HARIES

HARIES

Lun, 23/11/2020 - 17:47

Insomma, caro Direttore, vuoi vedere che la spunta ancora una volta Di Maio? E il signor Grillo si frega le mani, dimenticandosi quando sponsorizzava quel famoso slogan "Pugni sul tavolo". Erano partiti bene, i 5 Stelle, volevano cambiare il Mondo, ma fecero un grosso errore prendendo di mira Silvio Berlusconi. Al quale, tutto sommato, non dispiacevano certe idee grilline sull'Europa. Ma poi il patatrac, e la frittata fu fatta!

Valvo Vittorio

Lun, 23/11/2020 - 17:53

Consiglio al Di Battista di studiare quali siano i compiti della maggioranza di governo e della opposizione! Senza vincoli di mandato (così recita la Costituzione) ha un significato enorme: il ricatto è un reato. Pertanto il Di Battista può saltellare da un partito all'altro e nel suo caso dire tutte le masturbazioni che gli passano per la mente!