Bologna, a 5 anni scappano dall'asilo per andare in trattoria

Due bambini di 5 anni sono fuggiti dalla scuola materna per andare a farsi una mangiata al ristorante. Maestre nella bufera: non si sono accorte di nulla

Bologna, a 5 anni scappano dall'asilo per andare in trattoria

Dopo una mattinata di studio è normale essere colti da un attacco di fame, uscire da scuola e andare a farsi una bella mangiata in una trattoria tipica. Meno normale se la scuola è un asilo e a scappare dalla struttura sono due bambini, uno di 5 e l'altro di 6 anni. È successo lunedì 10 luglio a Bologna, dove due piccoli hanno eluso i controlli della scuola materna Giaccaglia-Betti per andare alla trattoria di vie Belle Arti.

500 metri a piedi non accompagnati, ma per fortuna non è successo niente e il proprietario del locale ha chiamato la polizia.

I due bimbi sono sgattaiolati via dall'asilo senza che nessuno battesse ciglio. Infuriati i genitori che, dopo avere appreso l'accaduto, sono intenzionati a sporgere denuncia contro i responsabili della scuola. Sembra che al momento della fuga le insegnanti fossero impegnate in un'importantissima riunione.

Ma sorprende che nessuno sia rimasto di guardia per controllare che i bambini non s'inventassero qualche marachella. Come quella di uscire da scuola, attraversare un parco e via Irnerio fino alla zona universitaria di Bologna per calmare i morsi della fame. Una bella camminata di circa mezzo chilometro.

La "zingarata" dei due bambini è terminata presto. Il proprietario della trattoria si è giustamente insospettito e dopo avere chiesto ai bimbi che cosa ci facessero lì e dove fossero i loro genitori, ha chiamato la polizia. Arrivati sul posto, gli agenti hanno caricato i piccoli "buontemponi" sulla macchina e li hanno riportati all'asilo.

I genitori dei due bimbi non l'hanno presa bene. Arrabbiati per quanto successo, nei prossimi giorni potrebbero decidere di denunciare i maestri per omesso controllo.

Immagine strip mobile Immagine strip desktop e tablet

Commenti