Bologna, la ragazza nuda tra immigrati "Il mio è esperimento sociale"

Spunta un nuovo video della ragazza che a Bologna aveva camminato nuda per la città. Le immagini dalla Montagnola, circondata da stranieri

Bologna, la ragazza nuda tra immigrati "Il mio è esperimento sociale"

Ecco spiegato, forse, il motivo di quel gesto che aveva generato curiosità (e non solo) per le strade di Bologna. In Rete è infatti disponibile un nuovo video della ragazza che camminava completamente nuda per il capoluogo emiliano. (Guarda il video) Le immagini la riprendono mentre attraversa la Montagnola, parco di solito molto frequentato da immigrati, passaggio di cui è finita agli onori della cronaca una foto in cui si vede un gruppo di stranieri correre dietro la ragazza nuda.

Era il 26 luglio scorso, quando la 26enne della Val D'Aosta si incammina per la Montagnola circondata da un gruppo di stranieri. Il video mostra alcuni momenti. Uno dei ragazzi si avvicina e la abbraccia, ma lei si divincola chiedendo di non toccarla: "'Ragazzi, è un esperimento sociale'', dice le. Di che esperimento di tratta? Mentre una voce fuori campo la rimprovera ("Ma ti rendi conto? Hai visto dove stai qua?), lei risponde senza esitare: "Lo so, lo so. E' un esperimento sociale per dimostrare che sono tutti buoni. Sono tutti buoni. E' vero che siete tutti buoni, ragazzi?". Una sorta di provocazione per dimostrare che gli immigrati sono buoni e bravi, insomma?

Di certo l'eperimento sociale le è costato caro. I vigili dopo il clamore mediatico scoppiato attorno al caso le hanno inflitto unamulta da 3.300 euro. E la colletta non è servita: in pochi si sono spesi per aiutare l'audace ragazza a saldare il conto oer "atti contrari alla pubblica decenza".

Commenti