Bologna, ragazzo di 13 anni muore in pizzeria per un malore

È successo a Calderara di Reno, nel Bolognese. L'adoloscente si trovava in una pizzeria con la sua famiglia e alcuni amici quando ha accusato il malore

Tragedia a Calderara di Reno, a Bologna, dove un ragazzo ha perso la vita in una pizzeria. Il giovane di 13 anni si trovava nel locale con la sua famiglia ed alcuni amici per trascorrere una serata tranquilla. Le cose, però, hanno preso una piega inaspettata.

Secondo quanto riportato, erano circa le 23 quando l'adolescente ha deciso di uscire dalla pizzeria per prendere una boccata d'aria. Una volta fuori, però, il minore si è sentito male. Non vedendolo rientrare, i familiari del ragazzino sono usciti per controllare che andasse tutto bene e proprio lì hanno fatto l'amara scoperta. Il 13enne era infatti riverso a terra, ormai privo di sensi.

Immediata a quel punto la chiamata dei soccorsi. All'arrivo dei sanitari del 118, però, per il ragazzo non c'è stato nulla da fare e ogni tentativo di rianimarlo è stato inutile.

Stando a quanto riferito dai media locali, il minore nato a Imola soffriva di una patologia pregressa e il decesso sarebbe avvenuto per cause naturali. Sul posto sono intervenuti anche i carabinieri.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti

cir

Mar, 03/09/2019 - 18:14

mai mangiare in emilia...

Ritratto di giovinap

giovinap

Mer, 04/09/2019 - 08:50

cir gli emiliani si lusingano di avere la migliore cucina del mondo! le poche pietanze buone le hanno copiate dalle regioni del sud, oltre ad aver rubato quasi tute le colture del sud!

cir

Mer, 04/09/2019 - 10:32

giovinap : basta vedere le loro coltivazioni di pomodori acidi, allevamenti di maiali , non parliamo poi della loro pasta di gomma, insalata sotto azoto, Dio ce ne scampi da tanta schifezza !