Briatore: "Ciampolillo? Uno così da prendere a calci"

Flavio Briatore perde la pazienza in diretta tv e spara a zero sul senatore Ciampolillo

Briatore: "Ciampolillo? Uno così da prendere a calci"

Non è stato tenero Flavio Briatore con Lello Ciampolillo, il senatore ex M5S che con il suo voto all’ultimo minuto ha permesso al governo di incassare la fiducia al Senato. Ospite di Dritto e Rovescio il programma di Rete4 condotto da Paolo Del Debbio, si è scaldato dopo aver ascoltato alcune dichiarazione del senatore che in una vecchia intervista, definiva come suo obiettivo quello di “togliere i contributi all’industria della carne e del latte”.

Questo per me è scemo - è sbottato Briatore - Pensa che razza di gente abbiamo in Senato! Abbiamo degli scemi, perché questo qui è scemo, si deve far ricoverare. Uno così è da pigliare a calci in cul*, se io lo vedo, te lo giuro, gli do un calcio in cul*!“ Poi l’audio è saltato impedendogli di continuare, ma quando è stato ripristinato Briatore ha calcato la dose.

Mi scuso per aver detto che è scemo è un doppio scemo” ha affermato, dopo aver appreso da Del Debbio anche la sua contrarietà al vaccino. Ma non è finita qui. Briatore in collegamento non ce l’ha solo con il senatore “dell’ultimo minuto” aspre critiche anche per Mariarosaria Rossi, ex segretaria di Silvio Berlusconi che durante la votazione in aula ha votato “sì” alla fiducia.

"Quando ho sentito che la Rossi aveva votato la fiducia al governo ho pensato che non potesse essere lei, perché la conosco bene. La Rossi è stata assistente di Berlusconi per anni ed è stata l’inizio del declino di Forza Italia perché ha isolato il Presidente completamente".

Immagine strip mobile Immagine strip desktop e tablet

Commenti