"Babbeo, chi è?": tra Rivera e Burioni finisce in rissa

A La Zanzara l'ex calciatore è tornato a parlare del suo "no" al vaccino e nel commentare le parole del virologo Burioni contro di lui ha detto: "Burioni chi? Si vede che è diventato popolare e ne ha approfittato"

"Babbeo, chi è?": tra Rivera e Burioni finisce in rissa

Portano strascichi le dichiarazioni fatte da Gianni Rivera nell'ultima puntata di Porta a Porta. L'ex azzurro, campione d'Europa nel '68, ha affermato di non volersi vaccinare per i timori di reazioni avverse e le sue parole hanno acceso il dibattito. A infiammare la polemica ci ha pensato il tweet al vetriolo del virologo Roberto Burioni, la quale oggi Rivera replica con sarcasmo.

Ospite del programma radiofonico La Zanzara, Gianni Rivera è tornato sulla questione vaccini, ribadendo di non volersi vaccinare: "E nemmeno mia moglie lo farà". Una precisazione arrivata a poche ore dalle dichiarazioni rilasciate nella puntata di Porta a Porta, dove si parlava della sospensione di AstraZeneca dopo le ultime morti. Subito dopo la messa in onda della trasmissione di Vespa, sui social si erano moltiplicati gli interventi ma uno su tutti, quello del virologo Burioni, era stato decisamente pungente. "Campioni nello sport, ma babbei nella vita. Che amarezza, pensando a quanto gli sportivi potrebbero fare per il bene comune", aveva cinguettato Roberto Burioni.

La replica di Gianni Rivera non si è fatta attendere. Raggiunto telefonicamente da Cruciani in diretta a La Zanzara, il programma radiofonico di Radio 24, l'ex azzurro ha risposto con sarcasmo alla provocazione dei conduttori. "Burioni ti ha dato del babbeo", lo hanno incalzato da studio, scatenando la reazione beffarda di Rivera: "Burioni? Non so chi è, io ricordo Buriani che giocava con me. Non so neanche chi è, pensavo a un burrone, o un grosso burro. Non so davvero chi sia, si vede che è diventato popolare e ne ha approfittato. Quelli bravi non li invitano mai perchè hanno paura delle stesse cose che dico io".

L'ironica replica dell'ex calciatore ha dato il via, però, a un nuovo scontro social. Le parole di Gianni Rivera hanno infatti dato il "la" alla risposta di Burioni che, ancora una volta, ha voluto dire la sua su Twitter: "Di un 78enne che non si vaccina contro COVID-19 sono evidenti due tratti del carattere: la dabbenaggine ma soprattutto il coraggio". Così, dopo il "babbeo", il virologo è tornato a offendere Rivera, dando dello "sprovveduto" e del "credulone" all'ex campione azzurro.

Commenti

Grazie per il tuo commento