Busto Arsizio: papà fa nascere la figlia istruito telefonicamente

Manca il tempo per arrivare in ospedale: la bimba viene alla luce in casa grazie al padre i cui gesti sono guidati da un’infermeria dell’Areu in contatto telefonico.

Nervi saldi e prontezza di riflessi. A far nascere una bimba, domenica pomeriggio, è stato il suo papà. In casa, seguendo alla lettera le indicazioni fornitegli per telefono dal personale dell’Areu, l’Azienda regionale emergenza urgenza. La capacità dell’uomo di tenere a bada la naturale ansia ha permesso alla neonata di venire alla luce in perfetta salute. E’ quanto accaduto a Busto Arsizio, in Provincia di Varese: a darne notizia è stato il quotidiano La Prealpina.

I genitori non avevano programmato un parto tra le mura domestiche, ma si sono trovati di fronte alla volontà quasi improvvisa della piccola di scoprire il mondo. Il decorso della gravidanza era stato normale. Quando le contrazioni hanno iniziato a farsi sentire, la giovane mamma, una ragazza di 21 anni incinta del suo primo figlio, ha capito che il parto sarebbe stato imminente. Le doglie infatti erano molto ravvicinate, il timore della coppia era di non riuscire ad arrivare in ospedale in automobile. Così il papà ha chiamato un’ambulanza.

Ma la bimba non aveva nessuna intenzione di aspettare l’arrivo dei sanitari e così un’infermiera ha guidato via telefono le mani del padre il quale è riuscito a eseguire le corrette manovre per far nascere la figlia. Quando l’ambulanza è arrivata, il personale ha trovato una famiglia sciolta in lacrime di gioia con la neonata tra le braccia. La mamma e la piccola sono state portate in ospedale per tutti i controlli e stanno bene.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti

Giorgio5819

Mar, 11/12/2018 - 17:37

Immensa gioia per il buon esito ! Augurissimi !!