Carabiniere ferma rifugiato Lui: "Ora ti mangio vivo"

Un nigeriano di 26 anni ha aggredito e minacciato un militare sulla tratta ferroviaria Codogno - Lodi

Un nigeriano di 26 anni abitante a Tavazzano, comune in provincia di Lodi, e presente in Italia dal 2011 in quanto rifugiato, è stato arrestato per aver aggredito un carabiniere su treno nella tratta tra Codogno e Lodi. Come riporta Il Secolo d'Italia, "l’africano, sposato e padre di una bambina, e in possesso di regolare biglietto, avrebbe reagito con violenza alla richiesta dei documenti rivolta a lui da un militare in borghese".

Non si capisce ancora bene il motivo, ma il rifugiato si sarebbe infuriato e avrebbe perso il controllo, fino ad aggredire il militare (che ha riportato contusioni guaribili in 15 giorni). Il nigeriano, secondo quanto riferisce Il Secolo d'Italia, "avrebbe rivolto all’indirizzo della sua vittima anche minacce di vario genere. Tra tutte, quella più inquietante è risultata senz’altro l’intimidazione lanciata con la frase 'ti mangio vivo': un avvertimento inusuale quanto efferato, che non è passato inosservato anche agli altri passeggeri".

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti

buri

Ven, 18/09/2015 - 17:26

acciglienza e tanto byonismo, in cambio quesre cose, quella gentahlia viene qui e pretende di comportarsi da padrone

macchiapam

Ven, 18/09/2015 - 17:51

E quello che più sorprende è che il carabiniere non lo abbia messo a posto come si crede che i carabinieri sappiano e debbano fare, invece di farsi menare.

i-taglianibravagente

Ven, 18/09/2015 - 18:46

I carabinieri e la polizia sono diventate figure da carnevale in questo paese...maschere come arlecchino e pulcinella per la gioia di tutti i radical da 1 maggio in piazza. Amen.

michele lascaro

Ven, 18/09/2015 - 21:56

C'è stato l'arresto, o soltanto, per ordini dall'alto, solo un predicozzo?

Ritratto di Xewkija

Xewkija

Ven, 18/09/2015 - 23:02

Forse era un cannibale

Ritratto di Xewkija

Xewkija

Ven, 18/09/2015 - 23:08

Probabilmente era Un cannibale che ha chiesto all'Italia lo status di rifugiato perché scappava dalla fame. La Serracchiani dice di accogliere chi scappa dalla fame. Di qualunque fame si tratti.

maricap

Sab, 19/09/2015 - 11:02

Cominciare a sparare, prima su chi aggredisce un tutore dell'ordine, o comunque un addetto ai pubblici servizi, poi sparare anche su chi tenta di intervenire nella questione, dice lui " Legalmente" Forze dell'ordine, le armi le avete voi, usatele perdio, toglieteci dalle palle questi prepotenti e chi " Legalmente" li protegge. Troverete dalla vostra parte la maggioranza della popolazion

Ritratto di stock47

stock47

Sab, 19/09/2015 - 16:15

Ecco! Sentivamo la mancanza dei cannibali, adesso l'abbiamo pure noi. Si sarà portato il pentolone appresso?