Caserta, anziano sgozzato nella sua abitazione per questioni di eredità

Una persona è stata fermata dalle forze dell’ordine con un taglierino, probabilmente l’arma con cui ha ucciso l’uomo

Il luogo a Mondragone dove è stato ucciso l'anziano

Il corpo senza vita di un anziano è stato trovato in un’abitazione di viale Marechiaro a Mondragone, in provincia di Caserta. Uno spettacolo orrendo quello che si è presentato agli occhi dei familiari, i quali non avendo notizie dell’uomo da un po’ di tempo sono andati a fargli visita. Entrati in casa hanno scoperto che il loro parente era morto, Sul corpo della vittima sono state riscontrate numerose ferite d’arma da taglio.

Sul posto sono arrivati i carabinieri della compagnia di Mondragone, che indagano per omicidio. L’anziano sarebbe stato seviziato e, poi, sgozzato. I militari sono al lavoro per fare chiarezza sul tragico episodio, anche se dalle prime indagini sembra che l’assassino sia stato già individuato. Un uomo è stato fermato dalle forze dell’ordine con un taglierino, probabilmente l’arma con cui ha ucciso l’anziano.

Dalle prime notizie la causa dell’omicidio sarebbe legata a questioni di eredità, anche se sono ancora in corso ulteriori verifiche per chiarire i motivi dell’assassinio. La salma dell’anziano, intanto, è stata trasferita all’istituto di medicina legale di Caserta, dove verrà effettuata l’autopsia che accerterà la reale causa della morte dell’uomo.

Segui già la pagina di Napoli de ilGiornale.it?