Caserta, si masturba davanti a una bambina di 12 anni: arrestato

A denunciare l’episodio era stata la madre, che si era rivolta ai carabinieri

È finito agli arresti domiciliari con l’accusa di corruzione di minorenne un uomo di Macerata Campania, in provincia di Caserta. A fermarlo sono stati i carabinieri su richiesta della Procura della Repubblica di Santa Maria Capua Vetere. Dalle indagini delle forze dell’ordine si è scoperto che l’uomo aveva seguito una bambina di 12 anni, masturbandosi davanti a lei. A denunciare l’episodio era stata la madre, che si era rivolta ai carabinieri. I militari, grazie a pedinamenti, testimonianze di terzi e alla visione delle immagini delle telecamere di videosorveglianza del luogo in cui è accaduto il fatto, sono riusciti a raccogliere elementi di colpevolezza ai danni dell'uomo, per il quale come detto è scattata la custodia cautelare agli arresti domiciliari.

Un caso simile, recentemente, è avvenuto a Desenzano del Garda, dove un 55enne si è masturbato davanti a una bimba di 10 anni. L’uomo si sarebbe abbassato i pantaloni e toccato i genitali davanti alla bambina. La piccola si è messa a urlare attirando l’attenzione dei genitori e di altri adulti. L’uomo, spaventato dalla reazione della bambina, è scappato. Per lui però la fuga è stata breve ed è scattato l’arresto. Nelle vicinanze stava passando una volante della polizia che è stata immediatamente fermata per denunciare quanto appena accaduto. Gli agenti sono riusciti a individuare e bloccare l’uomo, poco lontano dal luogo dove era avvenuto il fatto. Il 55enne è stato portato davanti alla bambina che l’ha immediatamente riconosciuto. Data l’età della minore e il luogo, un giardino frequentato da bambini, per il molestatore sono immediatamente scattate le manette. È infatti stato arrestato con l’accusa di atti osceni in luogo pubblico.

Segui già la pagina di Napoli de ilGiornale.it?

Commenti
Ritratto di Soloistic69

Soloistic69

Sab, 28/12/2019 - 11:29

Se erano coloured, a quest'ora sarebbero già liberi...