Caserta, trovato morto con un colpo alla testa vicino al cimitero

Dramma della vigilia di Natale a Trentola Ducenta. I carabinieri indagano, ma l’ipotesi più accreditata resta quella del suicidio

Caserta, trovato morto con un colpo alla testa vicino al cimitero

È stato trovato morto nella sua autovettura, con un colpo di pistola sparato alla testa, nelle vicinanze del cimitero di Trentola Ducenta, in provincia di Caserta.

Gli inquirenti, che indagano sulla vicenda, stanno cercando di scoprire cosa è accaduto nel giorno della vigilia di Natale. Con molta probabilità si tratta di un gesto estremo compiuto dall’uomo che, secondo alcune testimonianze, negli ultimi tempi era nervoso e scontroso con tutti.

Ad allertare i soccorsi è stato un passante che si è accorto del corpo sanguinante riverso in macchina e ha prontamente chiamato il 118 e i carabinieri. Quando i medici sono giunti sul posto non hanno potuto fare altro che constatare il decesso dell’uomo. Le forze dell’ordine hanno effettuato i rilievi del caso per ricostruire la dinamica dei fatti.

Al momento l’ipotesi più probabile è quella del suicidio. Il giudice di turno della Procura della Repubblica del Tribunale di Napoli Nord ha già disposto l’esame autoptico sul corpo della vittima. L’uomo, sposato con tre figli, aveva 64 anni e si era allontanato da casa, con la sua auto e una pistola legalmente detenuta, da ieri mattina.

Commenti