I pm inchiodano Mare Jonio: "Chiesti 270mila euro per prendere i migranti"

Secondo i magistrati c'è stato un accordo preventivo tra la società proprietaria della Mare Jonio e la Maersk Tankers. Tra le carte spunterebbe una richiesta originaria di 270mila euro fatta dai proprietari della nave dell'Ong Mediterranea

Sono trapelati altri elementi relativi all'inchiesta aperta dalla procura di Ragusa e che vede indagati Luca Casarini, capomissione della Mare Jonio, assieme a Beppe Caccia ed Alessandro Metz, soci della Idra Social Shipping, oltre che al capitano Pietro Marrone.

Come si ricorderà, lunedì scorso dal capoluogo ibleo è uscita la notizia di un'indagine che ha al centro un presunto accordo tra la Idra Social Shipping, proprietaria della nave Mare Jonio, e la società danese Maersk Tankers. Quest'ultima nell'agosto del 2020 aveva soccorso 27 migranti nel Mediterraneo centrale, i quali l'11 settembre sono stati poi trasbordati sulla Mare Jonio, usata dall'Ong Mediterranea Saving Humans. Secondo i magistrati il trasbordo è arrivato dopo un accordo di pagamento da 125mila Euro.

“In origine erano stati chiesti 270mila Euro”

Tutto ruota attorno al bonifico erogato da Maersk Tankers il 30 novembre 2020 sul conto della Idra Social Shipping. La cifra per l'appunto è di 125mila Euro. Secondo i magistrati ragusani è questa la prova cardine dell'accordo avvenuto tra le due società, in base al quale i migranti sarebbero stati trasbordati in campo del pagamento.

Un'accusa respinta dai diretti interessati. La cifra è stata realmente erogata ma, secondo la società proprietaria di Mare Jonio, quei 125mila euro non erano frutto di un accordo volto a portare le persone soccorse sulla loro nave. Al contrario, si tratterebbe di un sostegno deciso dalla società danese dopo alcuni incontri tenuti tra i rappresentanti delle due parti alcune settimane dopo.

“I rappresentanti della compagnia danese li abbiamo incontrati nel contesto di riunioni con le organizzazioni di rappresentanza degli armatori europei”, hanno scritto a loro difesa i vertici della Idra Social Shipping. Una serie di colloqui in cui i danesi avrebbero deciso di pagare alla società italiana un parziale riconoscimento delle spese sostenute per il soccorso in mare. Un “ristoro” concordato di 125mila Euro.

Secondo i magistrati di Ragusa però la vicenda sarebbe andata diversamente. In primis, come si legge nell'articolo di Fabio Tonacci su Repubblica, gli inquirenti hanno scritto nei loro documenti che il trasbordo sulla Mare Jonio sarebbe avvenuto “col fine di trarre un profitto di 125.000 euro”. In secondo luogo, la cifra pattuita non sarebbe stata quella originariamente richiesta dalla Idra Social Shipping: “Il bonifico è stato elargito – si legge ancora tra le carte – a fronte di una richiesta di Caccia di 270.000 Euro”.

I tabulati telefonici

A sostegno della loro accusa, i magistrati prendono come prova i tabulati telefonici delle utenze dello stesso Beppe Caccia. In particolare, tra l'8 e l'11 settembre sono partite quattro chiamate verso un numero danese “di cui non è stato identificato l'intestatario – si legge nei documenti della Procura – ma per si ha il fondato motivo che riconduca alla Maersk”.

Secondo gli inquirenti l'accordo si sarebbe poi perfezionato il 6 ottobre. Quel giorno Caccia sarebbe andato a Copenhaghen per incontrare Tommy Thomassen, direttore tecnico del Reparto Tankers Maersk. Un colloquio che, hanno scritto i magistrati, è stato svolto “per accelerare la trattativa”.

Non è dello stesso avviso Alessandro Metz, che su Repubblica ha dichiarato come in realtà tra l'8 e l'11 settembre Caccia avrebbe parlato con Maria Skipper Shwenn della Danish Shipping: “Stavamo cercando di convincere la Danish a fare pressioni su Ursula Von Der Layen”, ha affermato il regista.

La nota della società danese

Da Copenaghen intanto hanno parlato anche i vertici della Maersk Tankers: “Abbiamo appreso di un'indagine ufficiale che ha coinvolto l'organizzazione non governativa Mediterranea relativa all'incidente di Maersk Etienne”, si legge in una nota.

“Il 5 agosto 2020 l'equipaggio della Maersk Etienne – è la ricostruzione della società danese – ha soccorso 27 persone in pericolo in mare su richiesta delle autorità maltesi. Una volta salvati, loro e l'equipaggio sono rimasti bloccati per 38 giorni senza precedenti, senza alcuna autorità disposta a consentire alla nave di fare scalo in porto e consentire lo sbarco sicuro delle persone soccorse”.

Da qui i contatti con Mare Jonio per la valutazione, secondo la società danese, della situazione sanitaria: “A distanza di mesi dall'operazione di salvataggio, Maersk Tankers ha incontrato i rappresentanti di Mediterranena per ringraziarli della loro assistenza umanitaria – prosegue la nota – A seguito di questo incontro, abbiamo deciso di dare un contributo a Mediterranea per coprire parte dei costi sostenuti a seguito dell'operazione. Ciò è stato fatto per un importo di 125.000 euro e con il pieno supporto della direzione di Maersk Tankers”.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti
Ritratto di mbferno

mbferno

Gio, 04/03/2021 - 13:20

Si come no,se non è zuppa è pan bagnato. Siete mercanti di carne umana. In galeraaaaa.

er_sola

Gio, 04/03/2021 - 13:20

sbattete in galera quei mascalzoni.

Ritratto di lurabo

lurabo

Gio, 04/03/2021 - 13:22

forse qualcuno pensava che fossero solo operazioni umanirarie?

Antenna54

Gio, 04/03/2021 - 13:28

Chiudete queste organizzazioni che di volontariato han ben poco. Immagine e soldi, questo interessa a loro.

killkoms

Gio, 04/03/2021 - 13:31

buoni un tanto al kilo!

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Gio, 04/03/2021 - 13:32

toh... come mai vengono fuori cose strane che a sinistra hanno coperto per ANNI?????? :-)

Ritratto di mbferno

mbferno

Gio, 04/03/2021 - 13:40

@lurabo,che non fossero operazioni umanitarie lo sapevano persino loro,che andavano in giro urlando il contrario,pensi un po'. Noi pure. Che marciume puzzolente.

filoforte

Gio, 04/03/2021 - 13:41

La patrie galere sono in fermento

anna1962

Gio, 04/03/2021 - 13:45

Sono pure del volponi (o spudorati che si ritengono intoccabili). Un bonifico di tale importo non passa inosservato, a meno che non si chiudano entrambi gli occhi.

Ritratto di mbferno

mbferno

Gio, 04/03/2021 - 13:54

E questi sarebbero benefattori che salvano vite umane? Ahahahah,buffoni,avete il cuore a forma di $,anzi di corona danese.

Calmapiatta

Gio, 04/03/2021 - 13:54

Una delle tante richieste di aiuto che circolano in TV a favore delle popolazioni africane chiedeva pochi euro per costruire un pozzo, o per garantire cure/vitto a bambini malati. La presunta accoglienza vale oltre 4mld/anno. Cosa si potrebbe fare con quei soldi? Ma gli umanitari da barca a "pagamento" in Africa a rischiare la buccia non ci vanno.....

cgf

Gio, 04/03/2021 - 14:03

andate a vedere da chi è stata fondata e prende le "donazioni" la ong spagnola open arms. Raccogliere i migranti nel mar mediterraneo viene a costare troppo agl'armatori.

Ritratto di Italia_libera

Italia_libera

Gio, 04/03/2021 - 14:07

Affondatele definitivamente! La dura lezione di Londra: carcere a vita per i trafficanti di uomini.

marc59

Gio, 04/03/2021 - 14:07

Visto che operazioni di salvataggio? Si del portafoglio.

Gianx

Gio, 04/03/2021 - 14:14

Com'è che non leggo i soliti pdioti che abbondano sempre questo giornale? In realtà sono 3 minus con 10 profili a testa x far vedere di essere in 30...patetici.

Ritratto di bandog

bandog

Gio, 04/03/2021 - 14:24

dovete capire che anche l'ong, causa covid era in defaillance ed i danesi,superbuonisti,...l'hanno ristorata per far proseguire il traghettamento dei clandestini verso e S O L O l'Italia!!!ACCHHH SOOOO!!!

Ritratto di mbferno

mbferno

Gio, 04/03/2021 - 14:24

@marc59...sintetico ma perfettamente aderente alla realtà (squallida è dir poco).

Ritratto di giangol

giangol

Gio, 04/03/2021 - 14:26

Noooo ma vaaaaaa.anche i sassi lo hanno capito. E gli italiani veri lo dicono da decenni! Secondo voi fanno i taxi dalla Libia all'Italia così aggratis, senza un tornaconto???

Ritratto di giangol

giangol

Gio, 04/03/2021 - 14:27

Iniziate a indagare anche a Bruxelles perché i mandanti sono li

vocepopolare

Gio, 04/03/2021 - 14:41

storie vecchie e stravecchie , con quello che costano queste organizzazioni e con i guadagni che introitano solo chi crede ancora alla befana può abboccare . Il fatto preoccupante che si va consolidando è che l'illegalità praticata dai rossi, sempre e perchè rossi, abbia assunto connotati di legalità grazie ad un'immagine umanitaria . Quale umanità può configurarsi nel gettare esseri umani in un un paese che ha tolto ogni minima speranza a chi vi è nato?

fabioerre64

Gio, 04/03/2021 - 14:41

I sinistri non commentano?

Eridano

Gio, 04/03/2021 - 14:53

Un comunista non fa mai niente per niente, anzi cerca sempre dove ottenere un buon vantaggio. La legalità è un optional, tanto poi basta solo smentire e con qualche aiutino, pagato anche quello a un altro comunista, se la cava

ROUTE66

Gio, 04/03/2021 - 14:54

Avranno anche dato un buono per avergli tolto i 27 MIGRANTI. Ma leggete bene tra le righe, la nave DANESE ha raccolto su RICHIESTA di MANTA i 27 MIGRANTI,li sino RIMASTI a bordo 38 GIORNI perchè NESSUNO LI VOLEVA,( dunque i paesi che danno la LORO BANDIERA) alle navi per salvare in mare i MIGRANTI,poi di FATTO NON LI VOGLIONO. E come al solito ecco risolto il problema arrivano da NOI

gianf54

Gio, 04/03/2021 - 15:54

Vediamo se, stavolta, si va fino in fondo davvero...!

giovanni235

Gio, 04/03/2021 - 17:13

Temo siano pm che concluderanno qui la loro carriera,non solo,ma le toghe rosse toglieranno loro le inchieste.Purtroppo fanno parte di quella infima percentuale di magistrati onesti presenti nella magistratura.

vinvince

Gio, 04/03/2021 - 17:54

... così poco ???

bruco52

Gio, 04/03/2021 - 19:17

Imbarco migranti, prendo soldi e poi scarico i migranti, chi se ne frega che fine faranno, ma mi tengo i soldi. La falsità dei sinistri, il cuore a sinistra e il portafoglio rigorosamente a destra, il più possibile strapieno.

aldoroma

Gio, 04/03/2021 - 19:29

Tutta la sinistra e i buonisti????? Tutti zitti Vergogna