Chiusa CasaPound, ora però tocca ai compagni

Ieri, nel primo giorno di libertà ritrovata, la viceministra dell'Economia ha avuto modo di comunicare (trionfante) al popolo italiano la seguente notizia

Ieri, nel primo giorno di libertà ritrovata, la viceministra dell'Economia ha avuto modo di comunicare (trionfante) al popolo italiano la seguente notizia: «Ho appena saputo che è stato ordinato lo sgombero da Via Napoleone III a CasaPound. Ci lavoriamo da tanto, finalmente si ristabilisce la legalità». Evviva, finalmente. Segue, a stretto giro di tweet, il giubilo di Virginia Raggi che, con spirito eroico, aveva già fatto rimuovere a suo tempo l'insegna «CasaPound», scritta in pericolosi caratteri del Ventennio, dall'edificio di proprietà del ministero dell'Economia.

Dunque, prima di parlare dello sgombero, sgomberiamo il campo da equivoci: noi abbiamo sempre difeso la proprietà privata ed è intollerabile che un edificio, sia esso di proprietà del privato o del pubblico, venga occupato abusivamente. Non esistono giustificazioni ideologiche di alcun tipo per violare la sacralità della proprietà privata. Quindi, bene lo sgombero di CasaPound che, con ogni evidenza, era la priorità del governo e della prima cittadina della Capitale. Però, adesso, colgano la palla al balzo e facciano sgomberare gli altri 77 centri sociali abusivi sparpagliati qua e là sul territorio nazionale. Quasi tutti di sinistra e in molti casi vere e proprie polveriere di anarco insurrezionalisti. E lo facciano con lo stesso zelo che hanno dimostrato nel mettere alla porta i camerati di CasaPound. Altrimenti ci viene il dubbio che esista un doppio codice penale: uno per i fascisti e uno per i comunisti. Se occupi uno stabile e ci appiccichi sopra una bella falce e martello nessuno ti rompe le balle e finisci nel cono d'ombra dell'impunità. Perché in fondo sono ragazzi, sognano un mondo migliore, socializzano e fanno cultura. Se sei di estrema destra, invece, vengono a prenderti a calci nel sedere e ti rintanano nelle fogne. Anche a CasaPound hanno fatto cultura, conferenze, concerti e incontri trasversali. Ma è giusto che lo facciano in una sede loro, pagando l'affitto e le bollette. Però, ora, per avere una giustizia equa lo Stato deve chiudere tutti i centri sociali occupati, siano di destra o di sinistra. Altrimenti sarà solo una vigliaccata a scopo elettorale: bastonare i più deboli e i più piccoli senza avere il coraggio di toccare i più potenti.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti

lucianidis

Gio, 04/06/2020 - 17:14

Non è tollerabile in uno Stato di diritto una sorta di “espropriazione al contrario”, che ha finito per sottrarre per oltre tre lustri un immobile di ben sei piani, sede storica di uffici pubblici, al patrimonio indisponibile dello Stato, causando in tal modo un danno certo e cospicuo all’erario»

lucianidis

Gio, 04/06/2020 - 17:16

camerati abusivi di CasaPound: parenti e amici vivono gratis nel centro di Roma

Una-mattina-mi-...

Gio, 04/06/2020 - 17:30

E GLI ABUSIVI IN PARLAMENTO?

Ritratto di marino.birocco

marino.birocco

Gio, 04/06/2020 - 17:37

Incominciamo dai fascisti poi si vedrà.

Beaufou

Gio, 04/06/2020 - 17:39

Caro Del Vigo, non la facevo così ingenuo (finto, suppongo). Ma pensi un po' a cosa succede in Italia: non c'è un ladro di sinistra che vada in galera, non c'è un corrotto di sinistra che paghi, non c'è un movimento di sinistra (anche estrema e fuorilegge) a cui si chieda conto di quel che combina, mentre alla destra non si permette neanche di portare dei fiori all'altare del Milite Ignoto. Le pare che di punto in bianco le vecchie volpi ex-PC e i loro magistrati tirapiedi si mettano a chiudere i centri sociali? Il leonka, akatasuna e quella roba lì? Si metta il cuore in pace, sarà certamente una di quelle vigliaccate elettorali di cui i sinistri sono espertissimi (anche se, si direbbe, con risultati men che mediocri).

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Gio, 04/06/2020 - 17:44

io sto con casapound! non perchè hanno occupato abusivamente, ma perchè rappresentano una voce di una libertà di pensiero e di idee , la democrazia appunto :-) poi, se devono far sgomberare loro, allora che sgomberino i 77 centri sociali occupati abusivamente.... poi ne riparleremo della democrazia :-)

Ritratto di ANGELO LIBERO 70

ANGELO LIBERO 70

Gio, 04/06/2020 - 17:45

Si, si, intanto rosica che i tuoi amici camerati vengono sbattuti fuori

Totonno58

Gio, 04/06/2020 - 17:50

Era ora

Albius50

Gio, 04/06/2020 - 17:51

SAREI ANCHE D'ACCORDO PECCATO CHE COME AL SOLITO LA MAGISTRATURA AGISCE A SENSO UNICO, OVVERO TUTTO QUELLO DEI COMPAGNI NON SI TOCCA, DOVE STA LA DEMOCRAZIA FORSE SARA' SEPPELLITA NELLE SOLITE DISCARICHE REGIONALI INSIEME AI RIFIUTI.

Mefisto

Gio, 04/06/2020 - 17:56

Estirpare la gramigna rossa ? Semplicemente impossibile...

gesan

Gio, 04/06/2020 - 17:57

I centri sociali okkupati dagli anarco comunistisono invece centri di gioia angelica che tutto giustifica e tutto perdona.

caste1

Gio, 04/06/2020 - 17:58

La satira del giorno: ORA TOCCA AI COMPAGNI!

savonarola.it

Gio, 04/06/2020 - 18:02

Viva casapound, abbasso i centri sociali

Happy1937

Gio, 04/06/2020 - 18:03

Va bene, ma la liberazione degli immobili occupati abusivamente non va fatta a senso unico. Altrimenti si agisce contro l’Art. 42 della Costituzione che recita “ la proprieta’ privata e’ riconosciuta e garantita dalla Legge “. Tutti gli immobili occupati abusivamente vanno liberati senza differenze di colore politico e epiteliale degli occupanti.

barbarablu

Gio, 04/06/2020 - 18:10

speriamo sgomberi le strade di roma dalla sporcizia con la medesima determinazione!

Ritratto di risorgimento2015

risorgimento2015

Gio, 04/06/2020 - 18:15

Ma` ci vogliono accomodare i "rom" in quel palazzo !?

Giorgio Colomba

Gio, 04/06/2020 - 18:24

Campa cavallo. In molte città amministrate dalla sinistra, le occupazioni da parte di centri sociali et similia appartenenti alla galassia rossa, non soltanto sono tollerate, ma anche foraggiate.

Scirocco

Gio, 04/06/2020 - 18:26

Ottimo, adesso però DEVONO essere sgomberati immediatamente tutti i palazzi occupati dai centri sociali, dai clandestini, dai rom e da chiunque italiano o no abbia occupato una proprietà non sua. La legge deve essere eguale per tutti cari compagni.

RolfSteiner

Gio, 04/06/2020 - 18:26

Era ora, dice il Totonno58@. Sara' ora, dico io, quando faranno gli sgomberi di centri sociali e di clandestini spacciatori. Quando cambiera' governo, ovvio.

diwa130

Gio, 04/06/2020 - 18:34

Lei (e molti come lei) dimenticano che l'Italia ha avuto una dittatura FASCISTA. Non c'e' simmetria tra il fascismo ed il comunismo in Italia. Si rilegga un po' di Pasolini, i comunisti hanno salvato la democrazia e la liberta' in questo paese in piu' occasioni, dalla resistenza, all'attentato a Togliatti, alla vigilanza sui tentativi di colpo di Stato dei servizi segreti / CIA. Ascolti l'intervista a Cossiga e capira' che non esiste questa simmetria. I Fascisti sono quelli delle deportazioni , del razzismo , della RSI, dei campi di sterminio. Se lo ricordi bene prima di difenderli.

lucianidis

Gio, 04/06/2020 - 18:36

Dal semplice incrocio dei dati anagrafici dei residenti nell’immobile in questione con le banche dati finanziarie - si legge nel documento della procura contabile - è emerso che le condizioni reddituali che caratterizzano gli occupanti abusivi dell’edificio di proprietà pubblica, lungi dal presentare le connotazioni tipiche dell’emarginazione economica o sociale, non consentono di annoverare gli occupanti tra le famiglie in stato di emergenza abitativa: si tratta di soggetti economicamente autosufficienti, che dichiarano redditi imponibili ai fini dell’imposta sul reddito delle persone fisiche: dipendenti di società private, della Cotral spa, di società a partecipazione pubblica (Zetema Progetto Cultura srl), del Policlinico Gemelli, o, addirittura, in un caso, del comune di Roma.

PRALBOINO

Gio, 04/06/2020 - 18:37

Casapound avrebbe dovuto essere il penultimo centrosociale abusivo a chiudere per ordine della magistratura

sparviero51

Gio, 04/06/2020 - 18:47

LA MAGGIOR PARTE DEI CANALI E FOGLI SINISTRI INNEGGIANO ALLA VITTORIA COME SE AVESSERO ESPUGNATO LA BASTIGLIA .LA VERITÀ È CHE HANNO SOLO FIRMATO UN ATTO CHE È STATO NOTIFICATO AL CAPO DELL’ORGANIZZAZIONE . ASPETTIAMO LO SGOMBERO MATERIALE COSÌ NON CI SARANNO ALIBI PER I COSIDETTI “CENTRI SOCIALI “ !!!

SemprePiùBasito

Gio, 04/06/2020 - 18:52

A quando la chiusura dei Centri sociali ? Altrimenti signori CasaPound farebbe proprio bene rioccuparli. Vi scandalizzate basta guardare come fanno le sinistre con i Centri sociali fanno finta di sgomberarli e poi sotto sotto li finanziano.

DRAGONI

Gio, 04/06/2020 - 18:55

CI SARA' DA SPETTARE PARECCHIO SE MAI AVVERRA' LO SGOMBERO DEI PALAZZI OCCUPATI DAGLI INTOCCABILI CATT0 COMUNISTI IN SALSA GRILLINA.

Ritratto di PeccatoOriginale

PeccatoOriginale

Gio, 04/06/2020 - 19:10

Fateci sapere chi finanzia Casa Pound!

rigampi1951

Gio, 04/06/2020 - 19:19

Qualcuno mi dice quando faranno sgomberare i centri sociali? Forse mi sbaglio, quelli sono rossi, non si toccano

Luigi Farinelli

Gio, 04/06/2020 - 19:31

Purtroppo per magistratura rossa il piatto della bilancia simbolo della Giustizia che troneggia dietro i giudici non ha mai i piatti in equilibrio: quello a sinistra è più pesante. I due pesi e due misure verranno applicati anche per i circoli anarchici.

Ritratto di Spiderman59

Spiderman59

Gio, 04/06/2020 - 19:44

I brutti ceffi sinistri, che il Giornale democraticamente permette loro commentare, per giunta offendendo, si sono scatenati alla notizia fantastica dello sgombero; ci si può scommettere che saranno altrettanto euforici, quando sbatteranno fuori, dagli edifici occupati abusivamente, i loro accoliti fratelli rossi.

ziobeppe1951

Gio, 04/06/2020 - 19:46

Fateci sapere chi finanzia i centri-asociali

Ritratto di bonoitalianoma

bonoitalianoma

Gio, 04/06/2020 - 20:04

A quando staneranno gli spacciatori di droga, virus perenne per la gioventù e futuro del Bel Paese, e tutta quella galassia che ruota fagocitando il meglio di quanto produce il popolo italiano operoso e ligio alle Leggi?

Ritratto di bonoitalianoma

bonoitalianoma

Gio, 04/06/2020 - 20:07

Chissà che fra poco per salvaguardare la salute pubblica non emanino un DPCM specifico contro lo spaccio di droga e la malavita correlata ... sperare è un sogno ... vedere la realtà un incubo.

Ritratto di bonoitalianoma

bonoitalianoma

Gio, 04/06/2020 - 20:10

Inneggiano alla Giustizia dopo che per decenni taluni se ne sono fatti un baffo ... chissà che il rimorso di certi errori non li rinsavisca.

stefken

Ven, 05/06/2020 - 10:28

Provvedimento che riguarda un soggetto a voi simpatico e subito citate il nemico da attaccare con la banale equazione “perché a quelli si e ai ‘coumunisti’ no ?”. Si parla di ‘zelo’(!?) nel “mettere alla porta quelli di ‘casaPound’“? Accidenti che zelo: 17 anni di occupazione abusiva in pieno centro di Roma, anni di offese alla Costituzione, apologia del fascismo (la Procura di Bari ha disposto la chiusura della sede del partito per i reati di riorganizzazione del partito fascista). Poi, è improprio il paragone con i Centri Sociali: ‘casaPound’ è un movimento politico, iscritto alle liste elettorali, mentre i centri sociali no. I Centri Sociali che voi chiamate ‘dispregiativamente’ tutti di sinistra, sono circa 170 di cui quasi 90 legali. Non è vero che basta che uno “ci metta una falce e martello“ e non viene toccato; altra falsità che non vengono mai toccati, come dimostra lo sgombero dell’ “Xm24” di Bologna nel 2019

Ritratto di Carlo_Rovelli

Carlo_Rovelli

Ven, 05/06/2020 - 10:31

Giusto, ma basta due pesi e due misure: Bene lo sgombero di CasaPound, ma adesso si vada avanti con lo sgombero dei centri sociali. Anche quelli stanno occupando proprieta' privata!

gianf54

Ven, 05/06/2020 - 15:01

Ristabilire la "legalità", significa usare con i "Sinistri" gli stessi criteri usati per far fuori Casapound......; Fino a quel momento, non c'è niente da festeggiare....anzi!!!!

Totonno58

Sab, 06/06/2020 - 13:52

RolfSteiner...vero anche quello che dici tu..intanto, però era ora!

barnaby

Sab, 06/06/2020 - 15:02

La sinistra nostrana discende da quel PCI che anteponeva la bandiera rossa con falce e martello a quella italiana, che tifava per i carriarmati sovietici in Ungheria, per il muro di Berlino, che non ci parla mai dei gulag, delle fosse di Katin (dove, per ordine di Stalin,sono stati trucidati 22.000 ufficiali polacchi per distruggere la classe dirigente di quel paese), di Olodomor la carestia che in Ucraina fece milioni di morti e che l'ONU e anche l'UE ha riconosciuto come crimine contro l'umanità (perpetrato dall'URRS e dal suo capo), delle foibe titine, della strage di Porzus dove fu assassinato il fratello di Pasolini, ecc...Questi fatti li ha dimenticati, volutamente dimenticati e dice che non c'è simmetria perché oggi essa è democratica, veramente democratica e solo fascismo e nazismo devono essere ricordati.

Nicola48ino

Sab, 06/06/2020 - 17:48

I sinistri non si smentiscono mai hanno un faccia di marmo :i difensori della proprietà privata. Non era uno dei loro idoli che diceva""la proprietà è un furto legalizzato, ma questa gente riesce ancora a essere votata dagli italiani. Occupanti :scansafatiche trotter centri asociali rom tutti di estrema destra, cacciamoli i fascisti occupanti. Cari compagni avete ragione se il 20%degli italiani vi vota allora non c'è più speranza, mettiamoci sotto una nazione comunista (cina) e in God We Trust.

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Dom, 07/06/2020 - 12:00

@marino.birocco - da facinoroso comunsita, il poi si vedrà, significa che gl iabusi da parte della sinistra non verranno mai fermati. Sono decenni che fate o aiutate gli abusivi in milioni di case e di cose. Però ne liberano solo una, che strano, l'unica che non è di sinistra. E vuoi parlare di giustizia o dittatura?

caren

Dom, 07/06/2020 - 12:42

".....senza avere il coraggio di toccare i più potenti". Così conclude l'articolo il Dr. Del Vigo. E dice bene. Sostanzialmente, a parte l'episodio dello sgombero, funziona così dappertutto. Decenni di battaglie e lotte per ottenere libertà, giustizia ed equità sociale, non hanno ancora visto il traguardo. Siamo ancora il Paese del: "Lei non sa chi sono io", e siamo ancora il Paese nella palude del servaggio, e dal Sommo Dante ad oggi, non è cambiato niente.

Ora

Dom, 07/06/2020 - 16:12

Francesco Maria Del Vigo mi sembra un po’ dispiaciuto. Però ora sgomberare tutti quelli che occupano e non solo i centri sociali ma tutti.