"Col green pass mancherà cibo", il Cts e Voghera: quindi, oggi...

Quindi, oggi...: le accuse dell'Oms, il virus clinicamente inesistente e le Olimpiadi

"Col green pass mancherà cibo", il Cts e Voghera: quindi, oggi...

- a parte i fatti di Voghera, giornata un po' moscia

- spunta una talpa nel Cts. Da aprile, ciclicamente, il coordinatore Locatelli si lamenta delle fughe di notizie dal Comitato Tecnico Scientifico manco fosse la sede della Nasa. Una spy story in salsa italiana, di cui sinceramente avremmo fatto volentieri a meno

- il gran pasticcio del green pass, e la stramba richiesta di imporlo ai lavoratori, potrebbe avere delle conseguenze inattese. Potremmo cioè trovarci senza cibo in tutto il Paese. A dirlo è la Coldiretti: visto che la metà della popolazione non ha la doppia dose, e l’arrivo degli stagionali è ancora reso difficile dal coronavirus, l’obbligo di green pass sul lavoro “mette a rischio le forniture alimentari”.

- crolla anche il mito della tranquilla cittadina di Voghera in cui abita la famosa casalinga. L’assessore alla Sicurezza ha ucciso dopo una lite notturna un marocchino in piazza. La cronaca è un mondo incredibile

- da clinicamente morto a clinicamente inesistente. Sembra è un mezzo dejavù. Basta non finisca come anno scorso

- ‘sta roba degli inginocchiamenti alle Olimpiadi, dopo gli Europei, è di una noia pazzesca. S’inginocchiassero gli americani, se vogliono: ma tutti gli altri, con Floyd, che cavolo c’entrano?

- sui vaccini per l'Oms il mondo ha commesso degli errori. L'appello di Tedros sa di accusa. Sciocchi noi a pensare che prima di puntare il dito potesse ammettere gli strafalcioni commessi dall'Organizzazione che lui stesso guida. Do you remember?