Le confessioni di Mora: "Sono bisex"

L'ex agente delle star a La Zanzara: "Tifo Renzi, spero resti per dieci anni"

Le confessioni di Mora: "Sono bisex"

"Con le pastiglie che prendo per la depressione non mi tira più neanche l’elastico delle mutande quando le stringo, non faccio sesso da tre anni e non ho orgasmi. Tre anni. Possono darmi l’assoluzione e la comunione ogni giorno. Non è una tragedia, l’ho accettato. Ho cambiato vita. Zappo la terra e vendo i vestiti usati alla bancarella". È questa la confessione dell’ex agente delle star Lele Mora a La Zanzara su Radio 24. Ma non è l'unica. “Ormai se devo tirarlo fuori mi serve lo stuzzicadenti. Come si dice, non mi si arrizza. Sono stati i farmaci, la depressione ti uccide anche sessualmente. Ma il sesso non mi manca. Sono molto sereno e felice, in affidamento da mio figlio e da don Mazzi. Mio figlio mi paga 1200 euro al mese, faccio una vita ritirata, vado in ritiro spirituale, prego e dico il rosario. Io sono sempre stato il Lele di una volta, poi che mi sono fatto massaggiare perché amo la riflessologia. Ho buttato via tanto, ho dato perle ai porci, ora perle non ne ho più e alle undici vado a letto".

Lele Mora continua a raccontarsi: ”Pensate poi ai soldi che risparmio, non devo pagare più nessuno per fare sesso. Non mi innamoro di nessuno, l’ho fatto una volta e ho speso un capitale. Io non sono omosessuale, sono bisex. Alcune cose non mi piacciono anche se vado con gli uomini. Per capirci: non lo do e non lo prendo, mi piace essere servito e riverito. Se trovo qualcuno che mi manda nel paese di bombolandia…(sesso orale, ndr)”.

Mora poi passa alla politica: "Voto per Renzi, spero resti per dieci anni. Renzi e Berlusconi hanno la stessa grinta, due grandi uomini. Berlusconi? Gli daranno i domiciliari, vogliono umiliarlo e torturarlo. Grillo? I comici facciano i comici, mi stanno sui coglioni. Resto mussoliniano, il Duce ha fatto grandi cose. Inchiniamoci davanti a un uomo del genere. Adesso non posso votare, sono interdetto. Ma voterei Renzi. È un giovane con grandi idee, può fare grandi cose e le farà. Spero rimanga nei prossimi dieci anni. Lui e Berlusconi sono due uomini grintosi, due che vanno all’attacco, persone che vogliono portare a termine le promesse che fanno. Due grandi uomini".

Commenti