"Zona rossa? Non avevo il manuale". Ora Conte teme l'avviso di garanzia

Alla vigilia degli Stati generali dell’Economia scoppia la bomba. Venerdì il premier sarà sentito dalla procura di Bergamo per la mancata istituzione di una zona rossa in Val Seriana

Per il premier Giuseppe Conte si preannuncia una ripartenza in salita. Venerdì il presidente del Consiglio verrà sentito dalla procura di Bergamo riguardo all’inchiesta sulla mancata zona rossa ad Alzano e Nembro, in quanto persona informata sui fatti. Parlando con i giornalisti che lo attendevano fuori da Palazzo Chigi, si è detto tranquillo e per nulla preoccupato. “Il mio è un atteggiamento sereno, ma non frutto di sicumera: abbiamo preso delle decisioni difficili, ma sono sereno con la mia coscienza”. Per il momento il suo ruolo è quello di testimone, ma non è detto che la sua posizione non possa trasformarsi in futuro. Se ciò avvenisse, verrebbe messa in discussione tutta la gestione dell’emergenza coronavirus e il reato potrebbe essere quello di epidemia colposa.

La tranquillità del premier

Conte continua ripetere di essere assolutamente sereno, ricordando, come riportato da Repubblica, che quello di venerdì non sarà un interrogatorio ma un’audizione. Nulla di cui preoccuparsi, quindi. Praticamente una chiacchierata. Certo di aver fatto le scelte giuste in un momento difficile da riuscire a gestire. Ma non è arroganza la sua, ha tenuto a precisare, perché il governo e gli esperti hanno fatto tutto ciò che era possibile fare. Conte ha poi sottolineato di non aver avuto un manuale da poter seguire e che ogni decisione presa è stata scelta di volta in volta. Ha poi aggiunto: “Ben vengano le indagini, i cittadini hanno il diritto di sapere, noi rappresentanti istituzionali abbiamo il dovere di rispondere. Se c’è un’inchiesta da parte di una procura, è giusto che il presidente del Consiglio si renda disponibile in quanto persona informata sui fatti”.

Intanto però, il governatore della Lombardia Attilio Fontana e l’assessore al Welfare Gallera, sono già stati sentiti in procura e la pm, dopo la loro audizione aveva detto, in riferimento alla mancata zona rossa, che era una decisione governativa. Passando quindi la palla a Conte & C. Convocazione per il premier e i ministri Lamorgese e Speranza. Palazzo Chigi ha diffuso una dichiarazione, ribadendo che “anche la Regione poteva istituire zone rosse, come previsto dalla legge. In particolare, dall’articolo 32 della legge del 23 dicembre 1978 numero 833 richiamato dal decreto legge 6/2020". In realtà, il diritto dice tutt'altro. E, infatti, il procuratore facente funzione di Bergamo, Maria Cristina Rota, ha già fatto sapere di non coindividere affatto la posizione del presidente del Consiglio. "Da quello che ci risulta è una decisione governativa", ha spiegato in una intervista al Tg3.

Cosa era successo

Tutto ha avuto inizio il 25 febbraio. Quattro giorni dopo, nella zona di Alzano e Nembro, i positivi sono 103. Il 3 marzo, dei 372 casi totali registrati in provincia, ben 58 sono a Nembro e 26 ad Alzano. A Roma, nonostante i continui allert lanciati dal Pirellone, nessuno si prende la briga di adottare le stesse misure applicate a Codogno e a Vo' Euganeo. E così si va avanti senza far nulla fino al 6 marzo, quando, invece, tutta la Lombardia diventa zona rossa. Alla domanda sul perché sia stata presa questa decisione, il premier aveva spiegato che il virus si stava diffondendo in tutta la Regione. Il 28 aprile la giornalista Francesca Nava aveva provato a mettere alle strette Conte. Che, però, aveva così risposto: "Se lei un domani avrà la responsabilità del governo, scriverà lei i decreti e assumerà tutte le decisioni". Nell’esecutivo qualcuno ha ipotizzato che non vi fossero abbastanza militari per controllare i confini. Repubblica parla invece di militari già mobilitati dalla Difesa, arrivati nella provincia e pronti a intervenire da un momento all’altro.

Sarà anche tranquillo Conte, ma è sembrato abbastanza irritato dal fatto di essere stato convocato proprio a due giorni dall'inizio degli Stati Generali. Davanti ai pm dovrà, infatti, spiegare perché non erano state istituite le "zone rosse" per i due comuni colpiti, nonostante la richiesta esplicita del presidente dell'Iss Silvio Brusaferro. Il premier probabilmente ribadirà che poteva la stessa Regione Lombardia istituire la zona rossa. Sosterrà inoltre di essere stato in continuo contatto con i vertici della Lombardia e che tutte le decisioni erano state prese di comune accordo. Ma la sua difesa ha già dimostrato di fare acqua da tutte le parti.

Anche il ministro dell'Interno, Luciana Lamorgese, e il collega alla Salute, Roberto Speranza, dovranno comparire davanti ai pm per far luce sullo stesso fascicolo. La numero uno del Viminale dovrà far avere ai pm anche le ordinanze che proprio in quei giorni furono trasmesse a prefetti e questori per potenziare il controllo del territorio. Probabilmente le verrà anche chiesto di ricostruire tutto l'iter seguito per limitare la circolazione a Codogno il 23 febbraio. Si decise infatti di impiegare le forze dell'ordine per chiudere tutti gli accessi, non escludendo di fare ricorso anche all'esercito per i servizi di vigilanza. “Penso che chiunque abbia avuto responsabilità dentro questa emergenza dal capo dell’Oms al sindaco del più piccolo paese coinvolto, passando per ciascuno di noi - ha commentato Speranza - debba essere pronto a rendere conto delle scelte fatte. È la bellezza della democrazia. È giusto così”.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti
Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Gio, 11/06/2020 - 10:15

dimettiti e non riceverai l'avviso :-) ora vedremo se la sinistra sarà democratica oppure utilizzerà la magistratura: tanto per avere una idea su chi sia il piu democratico tra i politici.... :_)

Joecasti

Gio, 11/06/2020 - 10:30

Speriamo che li mettano tutti dietro le sbarre; Conte, Speranza, Lamorgese, Fontana, Sala, Gallura .... tutti responsabili della Tragedia avvenuta nelle RSA

Ritratto di Flex

Flex

Gio, 11/06/2020 - 10:37

Credo che almeno una indagine sia doverosa per aver messo in pericolo la sicurezza sanitaria del Paese che ancora oggi continua con gli sbarchi dei clandestini.

carpa1

Gio, 11/06/2020 - 10:42

Persona informata sui fatti? Più che informata... perfino RESPONSABILE!

dagoleo

Gio, 11/06/2020 - 10:44

non aveva il manuale? e non poteva usare l'enciclopedia Treccani? ce l'avranno alla PdC una enciclopedia Treccani Giuridica.

Ritratto di LANZI MAURIZIO BENITO

LANZI MAURIZIO ...

Gio, 11/06/2020 - 11:01

ha scambiato la zona rossa bergamasca con la zona rossa del suo governo, il clan dei comunisti.

dredd

Gio, 11/06/2020 - 11:04

Secondo me non succede niente, non è mica Salvini

Rugantino49

Gio, 11/06/2020 - 11:06

Le immagini delle forze dell'ordine e dell'esercito pronti a bloccare Alzano e del loro rientro nelle rispettive sedi l'abbiamo viste tutti. Ora qualcuno dovrà ben spiegare PERCHE' è stato deciso di NON creare quelle zone rosse per cui era già pronto tutte e CHI ha dato l'ordine di rientro!

Enne58

Gio, 11/06/2020 - 11:12

Pur pensando che in un momento di grave emergenza chiunque può far errori in buona fede è innegabile che anche Conte ne ha fatti, quello che non tollero è però lo scaricabarile verso altri da lui praticato sistematicamente fin dall' inizio della pandemia. A tal proposito mi sorgono 2 considerazioni: vuoi che per alcuni magistrati sia finalmente cambiato il vento cominciando a guardare anche a sinistra? oppure il sospetto, visto il consolidato modus operandi di pd-magistratura, che il pd voglia farlo fuori politicamente dondo la colpa a Fontana con il solito giochetto e poter governare senza il suffragio elettorale? A pensar male tante volte si indovina

Ritratto di marmolada

marmolada

Gio, 11/06/2020 - 11:17

poareto.....costretto ad assumersi la responsabilità delle sue scelte!!

Ritratto di dlux

dlux

Gio, 11/06/2020 - 11:19

Lo dissi subito che andava chiuso tutto ed invece lui bighellonava tra frecciatine ironiche e manifestazioni di sicumera. Ed intanto il virus viaggiava veloce. Oddìo, anche il PDR non è che abbia meno responsabilità, visto che dopo le richieste pressanti, da parte dei governatori del nord, di quarantena per i bimbi cinesi tornati in Italia dalla Cina, lui, in un impeto irrefrenabile di ...(?), andava ad abbracciarli per manifestare solidarietà...Sono tanti quelli che hanno gravi, gravissime responsabilità.

filder

Gio, 11/06/2020 - 11:30

Adesso come si districherà della matassa il signor Giuseppi? Mi riferisco al caso del governatore delle Marche Luca Ceriscioli che ritenendo opportuno chiudere le scuole per evitare contagi è stato costretto a riaprirle con la motivazione che la chiusura sarebbe stata cosa di competenza del governo, cosa dirà adesso l'avvocato del popolo?

Ritratto di pendra

pendra

Gio, 11/06/2020 - 11:36

Fossa cambiato il vento in Italia ? Chissà........ Una volta scoperchiato l'abisso di nefandezze e porcherie varie perpetrate da una parte malsana e deviata della Giustizia Italiana con sentenze ingiuste e pilotate a scapito di un Unica Foeza politica, vuoi vedere che finalmente anche da Noi 2la Lwggw é Uguale Per Tutti". Corsi e ricorsi storici come sarebbe bello se l'avviso di garanzia arrivasse a conte durante gli Stati Generali tra una tartina al caviale e un brindisi con la troika Europea. ?

ITA_Chris

Gio, 11/06/2020 - 11:38

Già se dice "Anche la regione poteva...." vuol dire che minimo non può essere colpevole solo la regione.

Cicaladorata

Gio, 11/06/2020 - 11:38

La gestione economica dello Stato a causa del Covid, la chiusura TOTALE dell'Italia isole comprese invece che chiusure di sole zone rosse circoscritte e libertà di lavoro in zone con bassa trasmissione del virus, confronto fra gestione Conte/Italia ed altri Stati mondiali con il risultato che il numero morti è uguale fra Paesi che hanno chiuso tutto e quelli che hanno tenuto aperto ma circoscritto zone precise di forte epidemia. Il problema è che la gestione Conte ha portato uno sprofondo economico debitorio dell'Italia a livelli non sostenibili e che vanno ripagati da cittadini già impoveriti e senza futuro economico. Aprite un indagine della Magistratura (quella sana), accurata nei fatti x dimostrare se siamo stati gestiti da un incapace (che deve pagare) oppure se la gestione Conte/Covid/chiusura economia italiana, è stata la scelta eccellente.

Junger

Gio, 11/06/2020 - 11:53

Nella provincia di Bergamo e Brescia (43%-47% di positivi ai test seriologici) l'epidemia colposa mi sembra del tutto evidente. Devono essere indagati e rinviati a giudizio Conte e tutto il suo comitato tecnico "scientifico". Allo stesso modo i responsabili delle AST che non hanno adottato i protocolli messi in campo in Veneto devono essere indagati e rinviati a giudizio. Abbiamo avuto in Lombardia 10 volte i morti del Veneto per caso? Dimostrino la loro efficienza in 3 gradi di giudizio!

agosvac

Gio, 11/06/2020 - 12:00

Chissà se i magistrati chiederanno alla signora Ministro Lamorgese come mai continua a fare entrare i fasulli islamici in Italia pur perdurando le condizioni di emergenza, non più a quanto sembra sanitarie bensì economiche e finanziarie. Il che è ancora più grave per gli italiani che non riescono neanche a magiare regolarmente 3 volte come fanno i fasulli a spese nostre.

Jon

Gio, 11/06/2020 - 12:04

Non solo..perche' dal 31 Gennaio che dichiara l'Emergenza, non prende alcuna misura contro il Virus..R perche' Speranza concede l'ingresso dei contagiati nelle RSA..AVVISO DI REATO..!!

Yossi0

Gio, 11/06/2020 - 12:09

la magistratura non lo farà mai a conte considerato amico anche perché se fosse coerente con la dottrina di chi lo ha voluto dovrebbe dimettersi; l'ha fatto però per Berlusconi con grande risalto del corriere, direttore allora il dr mieli che, per sua stessa ammissione la causa non è mai stata portata a termine e il fattaccio è stato ovviamente ignorato dalla stampa amica ...

Happy1937

Gio, 11/06/2020 - 12:11

Speriamo che Giustizia sia fatta e la sua insipienza venga certificata.

nerinaneri

Gio, 11/06/2020 - 12:14

...fiducia nella magistratura (come sempre)...

Mordechai

Gio, 11/06/2020 - 12:15

Vendete la convocazione di Conte e dei ministri come una condanna (da bravi garantisti a giorni alterni), mentre è solo l’ovvio ascolto di chi è informato dei fatti. Piuttosto si spieghi perché in Italia, durante la fase acuta dell’epidemia, sono state dichiarate dalle regioni 47 zone rosse e ancor più arancioni e la Lombardia, che pure aveva il triste record dei contagi e dei morti, non ne ha creata nemmeno una. Come prevede la legge (che Gallera ha candidamente ammesso di ignorare), hanno isolato zone rosse regioni con situazioni infinitamente meno gravi di quella lombarda, mentre Fontana & c. stavano fermi ad aspettare non si sa cosa, facendo solo un gran piacere agli sciacalli di Confindustria, che privilegiano il profitto rispetto alla salute (anzi, alla vita). Forse il presidente era troppo impegnato a far guadagnare centinaia di migliaia di euro alla ditta di famiglia e non aveva tempo per pensare anche alla pelle dei poveri bergamaschi ….

magnum357

Gio, 11/06/2020 - 12:18

Stati generali de che ? Ma non vede che ha ridotto l'Italia al disastro !!!!!!!!!!!!!! Farebbe molto meglio a dimettersi subito e a smetterla di prendere in giro il popolo !!

Gabriele184

Gio, 11/06/2020 - 12:25

Questo procedimento giudiziario è una pagliacciata per distogliere l'attenzione dal vero quesito penalmente rilevante: cosa non è stato fatto dal 31 Gennaio in poi? Ad ogni modo, dato che l'Italia ormai il paese dello scaricabarile, tutti i soggetti politici hanno il c... parato grazie alle raccomandazioni contenute nelle relazioni di sedicenti "esperti" basate su dati e considerazioni insensate! FONTANA: COSA ASPETTI A FARCI TOGLIERE LA MASCHERINA ALL'APERTO??

glasnost

Gio, 11/06/2020 - 12:27

Non scriviamo fesserie per favore! Teniamo presente che i PM sono sempre quelli politicamente scelti da Palamara,Legnini&soci. Qualcuno di buon senso pensa che possano mettere in discussione il potere della sinistra?

cgf

Gio, 11/06/2020 - 12:30

Quando non si ha il manuale, non si va in TV a dire che tutto è pronto, ancor meno si dichiara l'emergenza. Quando non si ha il manuale si ascolta chi ne sa di più, poco importa che sia dell'opposizione, se ti dicono che devi prendere la decisione di chiudere e la prendi, la colpa poteva essere loro perché mal ti hanno consigliato, ma voler fare di testa propria, poi si paga in proprio.

Iacobellig

Gio, 11/06/2020 - 12:35

Le regioni non hanno titolo per gestire le forze dell’ordine, ragion per cui compete solo al governo poter indire la chiusura della zona rossa. Non a caso è stata convocata anche la vecchia del Viminale che ha titolo sulla forza pubblica, oltre all’inutile ragazzino della sanità che deve confermare la situazione sanitaria dell’epoca. Vanno processati subito dopo l’interrogatorio, mentre conte anche per i docm fuori costituzione.

Ritratto di Smax

Smax

Gio, 11/06/2020 - 12:40

Ma che avviso di garanzia. Se lo devono mandare troveranno il modo di mandarlo a Fontana.

Altoviti

Gio, 11/06/2020 - 12:44

Le forme ci sono, ma la Giustizia ci sarà?

antoniopochesci

Gio, 11/06/2020 - 12:50

Ragazzi non esageriamo: a mio parere il reato non sussiste e, nel caso, sarebbe difficile dimostrarlo. Certo, se appartenessimo alla parrocchia dei talebani giustizialisti, già lo avremmo crocifisso. Ma la stragrande maggioranza degli Italiani è - fortunatamente - per lo Stato di Diritto e quindi garantisti, a differenza dei Davigo, dei Travaglio e di tutte le turbe forcaiole che hanno fatto la fortuna e costituiscono la ragione sociale di qualche partito

Ritratto di venividi

venividi

Gio, 11/06/2020 - 12:52

Non aveva il manuale, dice????? Tutte le abbiamo sentite, tutte, mancava solo questa

ricciardi_massi...

Gio, 11/06/2020 - 13:10

Conte ha chiuso l.italia anziché fare zone rosse dove servivano veramente. E Piacenza? Orzinuovi?

Ritratto di venividi

venividi

Gio, 11/06/2020 - 13:11

Atroce sospetto: non è che Conte non ha fatto nulla per isolare le zone pericolose per arrivare, come si è arrivato, proprio per che TUTTA la Lombardia diventi zona rossa? Si sarebbe sbarazzato del cdx in Lombardia con una sola cartuccia. Mi sembra che il tipo, assieme ai suoi accoliti del PD, siano capaci anche di tale ragionamento

Beatlesforever

Gio, 11/06/2020 - 13:29

Se gli mandano avviso garanzia :ad agosto sarò in pensione e forse tornerò a vivere qui invece che in Giappone da mia moglie.vorrebbe dire che è finita dittatura rossa...ma non ci credo.e' più facile che nevichi a ferragosto...

Gattagrigia

Gio, 11/06/2020 - 13:34

Conte teme l’avviso di garanzia come lo temono Fontana e Gallera

Ritratto di filospinato

filospinato

Gio, 11/06/2020 - 13:35

poverino lui... si aspettava di trovare il manuale... magari quello delle giovani marmotte dove c'è pure il gioco del liberi tutti?

glasnost

Gio, 11/06/2020 - 13:42

La magistratura è asservita alla sinistra (vedere Palamara&Co) e mai manderà avvisi di garanzia ad un personaggio della sinistra! Buona giornata a tutti i creduloni

gigi0000

Gio, 11/06/2020 - 14:00

I buffoni che tanto difendono il malrasato sulle vicende delle navi di immigrati, per aver agito nelle vesti di ministro e col consenso, o almeno la consapevolezza del governo dell'epoca, ora cha fanno: i voltagabbana, o i cialtroni ad personam? Zona rossa sì o no - nessuno vietava a fontana e company di attuarla autonomamente - implicava una decisione del governo che, ritenendo di importa su tuttaa la regione pochi giorni dopo, ha ritenuto di non dare atto alla richiesta. Assolviamo tutti? No, ma nel primo caso tutto era chiaro, in questa faccenda nessuno sa che cosa fare ancora adesso: c'è una grande differenza!

Ora

Gio, 11/06/2020 - 14:00

Questa mattina hanno fatto un servizio Tv su un sindaco del Lazio che aveva chiesto la zona rossa e il governatore ( colui che GOVERNA ) Zingaretti ha fatto un’ordinanza e ha chiuso tutto. Salvini da Giletti ha detto che la zona rossa può farla la regione ( quindi anche Fontana ) ma il presidio delle forze dell’ordine è priorità dello stato, il sindaco di Alzano disse che era tutto pronto compreso il presidio delle forze dell’ordine già da quattro e non arrivava l’ordine di chiudere. Quindi lo stato aveva organizzato il blocco militare mancava l’ordine, che doveva dare l’ordine? Molte regioni ha fatto zone rosse ( una ventina ) in autonomia. Sono d’accordo con Salvini chi sbaglia paga.

ItaliaSvegliati

Gio, 11/06/2020 - 14:32

Conte ora trema....e i 5s cosa dicono? Hahahaha fai lo spavaldo ma la ruota gira caro Re Sola....

glasnost

Gio, 11/06/2020 - 14:44

Quando Ceriscioli (governatore delle Marce) fece l'ordinanza per chiudere le scuole, il governo Conte fece ricorso al TAR per farlo recedere e riaprire tutto, sostenendo che la cosa è di competenza del Governo.

Helter_Skelter

Gio, 11/06/2020 - 14:50

Sull'istituzione della zona rossa dei comuni interessati non verrà fuori nulla di penalmente rilevante per cui su questo punto non arriveranno avvisi di garanzia ne a Conte ne a Fontana.Le conseguenze dell'esito dell'indagine relativamente a questo punto saranno meramente politiche.

antipifferaio

Gio, 11/06/2020 - 14:52

La magistratura può far quel che vuole,tanto ormai la gente ha capito che è un partito politico...l'avviso di garanzia...anzi di sfratto, all'avvocatino l'hanno mandato già gli italiani.

littleflower

Gio, 11/06/2020 - 15:34

Troppo comodo che quando gli attacchi frontali sono verso i governatori di destra tutti a chiedere teste, e quando tocca a voi... "il virus non arriva con il libretto d'istruzioni.." sono d'accordo su questo punto ma per onestà intellettuale allora la cosa vale per tutti. non si doveva fare la caccia alle streghe prima e non si dovrà fare la caccia alle streghe ora. si deve solo fare una riflessione per capire cosa si è sbagliato e come ci si deve porre rimedio. Hanno sbagliato tutti, Governo, sanità, scienziati enti locali ... chi piu chi meno. non c'è un puro che puo' epurare gli altri. C'è solo chi per intuito ma anche per una serie di eventi fortunati ha sbagliato di meno .. quello ha un nome e cognome "Luca Zaia" ...

vocepopolare

Gio, 11/06/2020 - 15:36

lo scaricabarile è solo ridicolo :qui si parla di leggi di importanza vitale. Esistono vari livelli di comando e di responsabilità e se l'ultimo ,in linea gerarchica ,sbaglia, ne risponde il superiore che per questo mostra un grado maggiore ed uno stipendio più alto. Quindi ,ammesso che la lombardia abbia sbagliato,cosa ha fatto il governo?

hectorre

Gio, 11/06/2020 - 15:55

se e ribadisco se, arrivasse un avviso di garanzia, come si comporteranno i grullini????.....chiederanno le dimissioni del loro capetto o grideranno al gomblottto!!!!!....conoscendo il loro attaccamento...alla poltrona, ho già una certezza.

CARLOBERGAMO50

Gio, 11/06/2020 - 15:57

Il Conte!!cino non aveva possibilita' di venire a Bergamo per esssere sottoposto ad interrogazione dei magistrati di Bergamo, sarebbe venuto solo di notte come i pipistrelli o di sera tardi se invitato dal Sindaco gori in Citta' Alta con l' applauso delle suore dei conventi sparsi nella zoan

no_balls

Gio, 11/06/2020 - 16:16

Se fossi conte al primo focolaio in Lombardia chiuderei tutta la regione..... in caso di intervento di confindustria e amministratori locali una pernacchia sonora.

Ritratto di vince50_19

vince50_19

Gio, 11/06/2020 - 16:22

hectorre - 15:55 Se arriverà l'avviso di garanzia i grillini - presumo - NON si comporteranno nello stesso modo con cui si comportarono con Siri.

roberto010203

Gio, 11/06/2020 - 16:37

Dubito che Conte rischi avvisi di garanzia. Sicuramente rischiano di piu' Fontana e Gallera, visto che la competenza sulla sanita' e' regionale.

Ritratto di Anna 17

Anna 17

Gio, 11/06/2020 - 16:51

Sono curiosa di vedere l'indipendenza della Magistratura fin dove arriva. Ma si sa deve coprire il PD sarà' un buco nell'acqua. Certo che vedere i sinistri e la magistratura difendere strenuamente i migranti irregolari e poi fregarsene di tutti quei morti italiani soprattutto per incapacità' ed insolenza dei poteri centrali e sinistri, sarà' uno schifo dire ai loro parenti che non e' colpa di nessuno.

buonaparte

Gio, 11/06/2020 - 16:56

tranquilli sono già in funzione i palamarini .. non ci saranno processi per il governo sarà tutto archiviato e l'unico a pagare sarà fontana ..la sentenza è già stata scritta da giorni..si tratta solo di fare un po di teatro--stanno inventando i reati contro fontana come hanno fatto per salvini e le ong

gegino

Gio, 11/06/2020 - 17:06

Gio, 11/06/2020 - 15:36 Proprio sicuro che Conte guadagni più di Fontana? Informati !!!

Ritratto di anticalcio

anticalcio

Gio, 11/06/2020 - 18:29

se arriva,dimissioni a seduta stante