In Veneto e Lombardia 4 morti. Casi in Liguria, Sicilia, Toscana

Il Covid-19 si espande a fa registrare nuovi casi: il numero dei contagi sale a 322. In corso le verifiche da parte dell'Istituto di Sanità

Il Coronavirus non arretra e continua a espandersi: ora è arrivato anche a Palermo, dove una turista bergamasca è risultata positiva al test. La donna da ieri era in osservazione all'ospedale Cervello di Palermo, dopo aver presentato i classici sintomi influenzali e qualche linea di febbre: era giunta nel capoluogo siciliano insieme ad alcuni amici per passare insieme un periodo di vacanza e perciò alloggiava in un hotel della città. A comunicarlo è stato Nello Musumeci: "Abbiamo un sospetto caso positivo che è risultato tale dall'esame del tampone faringeo". Il presidente della Regione Sicilia, in stretto contatto dalla notte con il sindaco Leoluca Orlando e con il prefetto Antonella De Miro, ha confermato: "Si tratta di una donna di origine bergamasca, presente in Sicilia assieme ad una comitiva turistica, arrivata a Palermo prima dell'inizio della emergenza in Lombardia".

Perciò è stato prontamente allertato il 188 e la donna è stata isolata. Il marito è risultato anche lui positivo e un altro appartenente alla comitiva è positivo al coronavirus. Dopo aver ripetuto due volte l'esame di laboratorio e considerato il risultato, sono stati confinati tutti coloro che hanno avuto contatti ravvicinati con la coppia, ai quali nella notte è stato prelevato un campione salivare mediante tampone faringeo. Il governatore ha fatto sapere che la turista "è pienamente cosciente e non presenta particolari condizioni di malessere". È stata subito informata la task force nazionale e l'Istituto superiore di sanità al fine di "concordare le procedure da adottare".

Dall'assessorato regionale alla Salute della Sicilia hanno sottolineato che la turista bergamasca "non si è mai recata alla guardia medica nè al pronto soccorso". Il sindaco Leoluca Orlando è ancora in contatto con la Prefettura, dove nelle prossime ore si svolgerà una riunione operativa con le autorità sanitarie uniche "titolate a fornire indicazioni tecniche accurate sulle eventuali ulteriori misure precauzionali da adottare".

Ci sarebbe poi un caso a Pescia, in provincia di Pistoia: un informatico di 49 anni giovedì sera è rientrato da Codogno, dove avrebbe soggiornato tre giorni per lavoro. Fin dal giorno successivo si è messo in autoisolamento volontario su indicazione del medico di famiglia e sotto sorveglianza della Asl. Ieri mattina, in seguito a un picco febbrile, ha contattato le strutture sanitarie. Al momento si trova nel reparto di malattie infettive e pare sia in buone condizioni di salute.

Primo caso anche in Liguria: si tratterebbe di un turista che risiede in un albergo ad Alassio e che era arrivato da Codogno. La Regione ha immediatamente provveduto a disporre una task force per fare tutti i rilievi del caso.

E in serata anche la Regione Marche ha diffuso il risultato positivo di un campione analizzato nel pomeriggio: il campione, proveniente dalla provincia di Pesaro-Urbino, sarà inviato nelle prime ore della mattinata di domani al centro diagnostico di riferimento nazionale dell'Istituto superiore di sanità. Solo al seguito di questo secondo controllo si potrà effettivamente confermare il caso di nuovo coronavirus. Nel frattempo il paziente è stato isolato presso il proprio domicilio e si trova in buone condizioni di salute.

Coronavirus a Firenze

Inoltre, come riportato da La Repubblica, ci sarebbe un caso a Firenze: sarebbe un imprenditore rientrato da Singapore da circa 20 giorni. Si sta cercando di capire se possa essere stato contagiato in Italia da un suo dipendente che stava male alcune settimane fa. Il 60enne ieri pomeriggio si sarebbe presentato all'ospedale di Santa Maria Nuova, nel centro cittadino: nella notte il secondo tampone avrebbe rivelato la presenza di Covid-19. L'uomo successivamente sarebbe stato trasferito nel reparto malattie infettive dell'ospedale di Ponte a Niccheri. Alcuni medici che l'hanno visitato sono già stati sottoposti alla procedura di quarantena. Un altro caso sospetto riguarda una donna tornata dal Carnevale di Venezia: la 55enne nella serata di ieri è stata prelevata dalla stazione di Santa Maria Novella dal personale medico. Avrebbe accusato un attacco di tosse in treno e perciò ha contattato telefonicamente il medico di famiglia: da qui la decisione di allertare il numero nazionale 1500. Poi è scattato il protocollo sanitario di sicurezza.

Da segnalare anche che un medico italiano in vacanza a Tenerife è risultato positivo al Coronavirus: secondo fonti di Europa Press, l'italiano - probabilmente proveniente dalla Lombardia - si sarebbe recato alla clinica Quirón dopo aver accusato dei sintomi e ora si troverebbe in isolamento. E nella regione spagnola delle Asturie è scattato il protocollo per una 25enne ricoverata nell'ospedale dell'Università Centrale delle Asturie (HUCA): la ragazza sarebbe di ritorno da un viaggio in Italia.

La situazione Coronavirus in Italia

Angelo Borrelli ha confermato i due casi sospetti in Toscana e quello in Sicilia, sottolineando però che "sono in corso le ultime verifiche da parte dell'Istituto di Sanità". Il capo del Dipartimento della Protezione Civile nel corso della conferenza stampa ha fatto sapere che il numero complessivo dei contagiati in Italia è di 322, comprese anche le 11 vittime accertate e il ricercatore guarito e dimesso dallo Spallanzani nei giorni scorsi. Le regioni coinvolte sono 8, più la provincia autonoma di Trento e Bolzano. In Lombardia si contano 240 casi con 28 contagi in più rispetto a ieri, 43 in Veneto (compresa una vittima), 26 in Emilia-Romagna, 3 in Piemonte, 3 nel Lazio (la coppia di cinesi allo Spallanzani e il ricercatore guarito), 2 in Toscana, 3 in Sicilia, 1 in Liguria e 1 in provincia di Bolzano. I ricoverati in ospedale con sintomi sono complessivamente 114; quelli in terapia intensiva 35; quelli in isolamento domiciliare 162. Le vittime per il momento salgono a 11 con altri 3 decessi annunciati da Borrelli: "Purtroppo abbiamo registrato la morte di 3 persone nelle ultime ore, in Lombardia, e di un'età adulta, ultraottantenni". Nello specifico si tratta di due uomini di 84 e 91 anni e di una donna di 83 anni. A Treviso ha perso la vita una 76enne risultata positiva al test solo oggi, diventando la prima contagiata nella provincia veneta: la signora, ancora prima di risultare positiva all'infezione, aveva comunque gravi problemi di salute.

Sono 20 le province che registrano casi di Covid-19: in Lombardia, Lodi (101 casi), Cremona (39), Pavia (17), Bergamo (14), Milano (3), Monza Brianza (2), Sondrio (1); in Veneto, Padova (30), Venezia (7), Treviso (1); in Emilia-Romagna, Piacenza (17), Parma (4), Modena (1), Rimini (1); in Piemonte, Torino (3); in Toscana, Firenze (1), Pistoia (1); in Trentino Alto Adige, Bolzano (1); in Sicilia, Palermo (1); nel Lazio, Roma (3).

Due specializzandi, entrati in contatto con il dermatologo del Policlinico di Milano, sono risultati positivi. Gli altri due invece, tra cui l'unico che aveva visitato delle persone nei dieci giorni considerati a rischio, sono negativi. Luca Zaia ha fatto sapere che in Veneto i casi sono saliti a 42: sono 28 a Vo' Euganeo, 8 all'ospedale di Mirano e 4 all'ospedale civile di Venezia. Ci sono 2 pazienti ancora da associare a un cluster: si trovano in terapia intensiva. Infine c'è anche il primo caso di Coronavirus confermato in Svizzera: si trova in Ticino, cantone al confine con l'Italia. Lo ha riferito il dipartimento svizzero della Sanità e della socialità.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti

kayak65

Mar, 25/02/2020 - 08:51

ora il governatore rossi che fa?

arieccomi

Mar, 25/02/2020 - 09:00

Come si è diffuso in Italia è diffuso in europa il fatto è che l’Italia fa i test a tantissime persone mentre nel resto dell’Europa no per paura di ripercussioni economiche. Non è credibile che in Francia in Germania non ci sono contagiati. Vi assicuro che fra meno di un me e questi paesi avranno più contagiati di noi.

Ritratto di theRedPill

theRedPill

Mar, 25/02/2020 - 09:00

Adesso aspettiamo che i dotti discuisiscano sul fatto che si tratti di epidemia o pandemia; tutto tranne il buon senso di bloccare gli spostamenti umani per tempo, tanto muoiono solo i deboli e gli anziani; già altri nel secolo scorso facevano ragionamenti simili...

Ritratto di Candidoecurioso

Candidoecurioso

Mar, 25/02/2020 - 09:08

Terremoto dell'Aquila 2009 :i sette componenti della Commissione Grandi Rischi condannati in primo grado a sei anni di reclusione per omicidio colposo e lesioni colpose per aver dato informazioni inesatte, incomplete e contraddittorie sulla pericolosità del terremoto. Dopo questa delirante sentenza non aspettiamoci più che nessun amministratore o "esperto" di qualsiasi genere provi a calmare una situazione di inutile delirio come questa

NoSantoro

Mar, 25/02/2020 - 09:19

Quando si dice la sfortuna! In una regione rinomata per la presenza di cinesi (vedi Prato), l'unico caso rilevato è quello di un imprenditore italiano reduce da Singapore. A me sorge qualche dubbio ma sono l'unico?

Ritratto di perSilvio46

perSilvio46

Mar, 25/02/2020 - 09:24

EPIDEMIA!!!!!!Conte non la sa governare! Ci vuole un uomo forte che goda il rispetto del popolo e gli ubbidisca! Mattarella formi IMMEDIATAMENTE un Governo di emergenza guidato dal CAPITANO e composto da militari e tecnici. Abbiamo perso troppo tempo! OGGI STESSO, o sarà una strage.

ludovik

Mar, 25/02/2020 - 09:26

prototipo dell'untore declinato nei decaloghi della Lega...arrivato con il barcone, ma grazie ai controlli ferrei del capitano è stato rispedito la mittente...e tutti i leghisti ad esultare.....

Ritratto di do-ut-des

do-ut-des

Mar, 25/02/2020 - 09:33

Comunque sia, se non ci fossero state queste pandemie da quando esiste l'uomo, noi sul pianeta saremmo oltre i 15miliardi. Pensate se non ci fossero state anche le guerre.

Ritratto di spectrum

spectrum

Mar, 25/02/2020 - 09:39

Pazzesco conte, Dio ci salvi da lui e dai democratici. Un po' di umilta' no ? Questo truccatore di curriculum continua a dare colpe a tutti meno che a lui, tipico dei personaggi falsi e truccatori come lui. Prima, siamo i piu bravi del mondo nella sanita'... Poi va a bruxelles tra i tappeti rossi a parlare di debito e i casi passano da 2 a 20, poi si dice che da noi i casi sono tanti perche facciamo tanti tamponi, ora da la colpa della sua incompetenza agli ospedali. Non vi pare ridicolo bloccare le riunioni delle societa' di gruppi di 3 o 4 persone, e lasciar giocare napoli-barcellona, aperti i bar etc, ma che metodologia "mista" e' questa ? Conte vada casa prima possibile e sia denunciato, altro che gregoretti.

Reip

Mar, 25/02/2020 - 10:04

Il virus è già presente nelle città italiane come altrove! I Paesi che non registrano casi vuol dire che non stanno adottando misure preventive e non stanno effettuando alcun controllo! Si chiama globalizzazione! I cinesi sono dappertutto nel mondo, si tratta di quasi un miliardo e cinquecento milioni di persone! Viaggiano a milioni, presenti in qualunque continente! La Cina e’ uno dei principali partners commerciali quasi di qualunque Stato il più grande esportatore a livello mondiale. In Italia gli scambi turistici e culturali con la Cina sono intensi, come l’immenso e ciclopico traffico di merci e containers. A Trieste, Genova, Civitavecchia, Ravenna, Gioia Tauro, Napoli, Palermo arrivano regolarmente navi cargo cinesi cariche di containers cinesi di merce spesso avariata! Pensare che l’influenza possa essere confinata o isolata è fantasia! Se a Napoli e a Roma non si registrano casi di Coronavirus è solo perché non si stanno effettuando i relativi controlli!

Dordolio

Mar, 25/02/2020 - 10:05

Ho le statistiche della mortalità relativa alla comune influenza. Non quelle legate al Coronavirus. Ma di quest'ultimo si parla comunque parecchio, e sembra che uccida - come nell'altro caso - chi ha già patologie pregresse importanti. Forse l'impatto epidemiologico e sociale potrebbe essere alla fine simile se non identico. E quello che terrorizza è LA NOVITA' dell'agente patogeno, che si vuole semisconosciuto. E i media sono lanciatissimi sul tema con un'audience che non ha paragoni: ieri alcuni semplicemente non hanno parlato d'altro. Potremmo ormai essere in una fase del tutto svincolata dalla realtà, ma legata solo ad interessi economici (aspettiamoci le spese per i l vaccino, che magari poi come in altri casi non verrà manco impiegato....)

Ritratto di Trasibulo

Trasibulo

Mar, 25/02/2020 - 10:06

Ormai è chiaro: i buoi sono scappati dalla stalla e il contagio dilaga inarrestabile: certo non lo si contiene con le chiacchiere nei talk show degli addetti ai lavori e con provvedimenti che a questo punto sanno tanto di "facite ammuina". Dobbiamo solo sperare che sia vero quanto sostengono alcuni esperti, che cioè a poco a poco il virus dovrebbe perdere aggressività e capacità di provocare danni seri all'organismo, ma anche su questo mi pare che ognuno dica la sua.

ulio1974

Mar, 25/02/2020 - 10:10

arieccomi 09:00: forse hai ragione, e potranno dare la colpa all'Italia. Glia altri sono furbi, i fessi siamo noi!

cgf

Mar, 25/02/2020 - 10:11

ANCHE QUI A SBAGLIARE SONO STATI GLI OSPEDALI, FIGURATI SE QUESTO governo SI ASSUME DELLE RESPONSABILITÀ

Ritratto di Cinghiale

Cinghiale

Mar, 25/02/2020 - 10:35

La domanda che gli addetti ai lavori dovrebbero porsi è "coma ha fatto il virus ad arrivare?" il primo contagiato pare non abbia avuto contatti con cinesi, e chi sembrava potesse averlo contagiato non ha mai avuto il covid-19. E allora come ha fatto?

jaguar

Mar, 25/02/2020 - 10:38

La responsabilità è degli indegni che ci governano, hanno sottovalutato la situazione e adesso riversano le loro colpe sugli ospedali. Figuraccia mondiale di Conte e company.

tosco1

Mar, 25/02/2020 - 10:49

certo,alla fin fine, pur nella preoccupazione personale per questo virus, arrivare a vedere tutti i principi della globalizzazione ,tipo Rossi, con le mascherine ,per difendersi da un Re della globalizzazione come il Coronavirus, ci fara' comunque sbellicare dalle risate.Ridicoli erano prima,ora saranno anche patetici.

dredd

Mar, 25/02/2020 - 10:49

Ma il presidente della toscana non diceva di avere gli anticorpi? Ma vattene e vergognati

arilibellula

Mar, 25/02/2020 - 10:50

bene, vediamo coem si comporta l'ottima toscana, visto che la lombardia a detta dei rossi fa pena, mi aspetto faville dalla toscana. A proposito, come mai è avvenuto un contagio in Toscana? non erano perfetti?

ST6

Mar, 25/02/2020 - 10:53

theRedPill: "Adesso aspettiamo che i dotti discuisiscano sul fatto che si tratti di epidemia o pandemia;" Che ti frega noi abbiamo i premi Nobel Bresciani che hanno decretato: "Napoletano Coronavirus". Beh si poi si sono dovuti scusare con l'Italia intera: la loro 'scienza' non è molto esatta per così dire.

pbellofi

Mar, 25/02/2020 - 11:14

Ad ogni modo è un virus che proviene primariamente dalla Cina, quali che siano i giri fatti per contagiare il mondo. Molto semplice. Senza razzimo o denigrazione.

Ritratto di H2SO4

H2SO4

Mar, 25/02/2020 - 11:51

Noi italiani settentrionali non ci vogliono nemmeno in Africa. E anche se andiamo al sud ci mettono in quarantena come gli appestati. Mia amica andata per funerale in Calabria è stata messa in quarantena, il tampone non si sa quando potranno farlo.

rossomaltese

Mar, 25/02/2020 - 11:54

@perSilvik46 giuro, avrei voluto commentare il tuo intervento ma ogni volta che lo leggo mi vien da ridere... Ma sei convinto di quel che dici o come si dice a Roma la "butti in caciara"?

Calmapiatta

Mar, 25/02/2020 - 12:08

Eccola la realtà. Il coronavirus è stato lasciato libero di entrare nel nostro paese da ogni porta. Si sono sospesi i voli da/per la cina, ma non si sono emanate disposizioni su chi giungeva dalla Cina attraverso altri canali. Inoltre, si sono lasciati spalancati i porti, dimenticando che oltre 1,5 mln di cinesi lavorano in Africa. Più polli di così.

tosijoe

Mar, 25/02/2020 - 12:27

non bisogna dimenticare che il propagarsi del virus ha avuto origine nell'ospedale di cologno . Non è stato individuato prontamente e la velocità con cui si propaga il virus ha determinato l'attuale diffondersi del contagio .

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Mar, 25/02/2020 - 12:34

@H2SO4 - quello che dici è allarmante.

Ritratto di jasper

jasper

Mar, 25/02/2020 - 12:36

E' più che evidente che la Sinistra è responsabile del dilagare della pestilenza Corona-virus.Il più grande bacino di appestati del Coronavirus insieme ad una sfilza di altre malattie infettive come Ebola, Colera, Beri-beri, Vaiolo, febbre gialla,ecc.ecc. si trova in Africa, ma è vietato dirlo, perchè ciò andrebbe contro i loro piani sinistri e quelli dei pretonzoli del Vaticano, che sono quelli di voler favorire l'invasione Afro-islamica in Italia e in Europa.

Ilsabbatico

Mar, 25/02/2020 - 12:38

Signori una informazione.... Sapete che Giuseppi ha sospeso l'ordinanza della calabria in merito alla chiusura scuole??? La governatrice della regione, giustamente aveva stabilito la chiusura scuole ma Conte ha sospeso con la scusa che domani il suo governo penserà a una ordinanza per tutte le regioni. Ma stiamo scherzando??? Ma cosa dovrebbero mai pensare??? Intanto lascia le ordinanze dei governatori , chiudi le scuole e poi fatti tutti i pensieri che vuoi! E poi ti lamenti che Salvini voleva "pieni poteri"??? E tu allora??? ...povera Italia, ma in che mani siete messi...

kepler

Mar, 25/02/2020 - 13:15

"Il 60enne ieri pomeriggio si sarebbe PRESENTATO ALL'OSPEDALE di Santa Maria Nuova..." Ma perchè tocca ancora leggere queste cose? Se la gente continua a comportarsi così, il contagio non si ferma più. E questo imprenditore era pure tornato da Singapore, qualche scrupolo in più poteva pure farselo, almeno per i familiari, ne non frega nulla della collettività...

Ritratto di Walhall

Walhall

Mar, 25/02/2020 - 13:17

Mi dispiace leggere queste notizie. Qui in Germania abbiamo dei protocolli rigidi riguardo questa emergenza e infatti i casi sono pochi. Tutto dipende dalla gestione e organizzazione del Governo nazionale che, nel caso italiano, dimostra una incapacità virale peggiore del più letale tra gli agenti patogeni esistenti. Ma ciò che dovrebbe indignare a fortiori, sono le dichiarazioni dei vertici politici responsabili, che sbandierano uno status di controllo della epidemia, quando i numeri smentiscono palesemente il loro operato, tanto da guadagnarsi il terzo podio su scala mondiale per diffusione dell'infezione. Tanti auguri.

tormalinaner

Mar, 25/02/2020 - 13:21

Avvistati al largo della libia barconi carichi di Italiani in fuga dal virus.

Ritratto di Fralabbate

Fralabbate

Mar, 25/02/2020 - 13:29

Cinghiale lo sai come é arrivato? Su un barcone, sicuro. Ma non si puó dire

ulio1974

Mar, 25/02/2020 - 14:38

ma cosa pretendete da gente al governo che crede alle scie cosmiche, all'inutilità dei vaccini, che elegge i propri rappresentanti politici su un sito di cui nessuno sa nulla...?? gente ce dice "mai con il PD", e una settimana dopo ci fanno la coalizione,eh, cosa pretendete?? che siano capaci di risolvere tali emergenze?!??! illusi.

ulio1974

Mar, 25/02/2020 - 14:38

e santori che dice???

kepler

Mar, 25/02/2020 - 14:47

@Walhall l'epidemia si è diffusa per la cattiva comunicazione dei Media focalizzata solo su Cina e cinesi, sottovalutando il rischio anche per gli italiani. Non si è insisitito abbastanza sull'obbligo della visita a domicilio in caso difficoltà respiratorie, quindi chi era stato contagiato si è recato in ospedale. @Fralabbate l'OMS ha lanciato avviso di pericolo contagio per l'Africa perché non hanno i mezzi diagnoistici per riconoscere il virus.

buonaparte

Mar, 25/02/2020 - 14:58

CE ANCHE IN ALTRE REGIONI.. è GIUNTA UNA PERSONA DA UNA REGIONE CON IL VIRUS. PER AVERLO DEVE AVERLO PRESO LI DA DIVERSI GIORNI..SO CHE I SUOI FAMIGLIARI NON ERANO STATI ANCORA CONTROLLATI.. SPERIAMO BENE ..

buonaparte

Mar, 25/02/2020 - 15:00

DOPO IL CORANO VIRUS ADESSO IL CORONA VIRUS...

Ritratto di giùalnord

giùalnord

Mar, 25/02/2020 - 15:09

arieccomi Mar, 25/02/2020 - 09:00 Sonp d'accordissimo con te! Fra un po' Francia e Germania avranno pure numerosi casi di persone infette:il virus non conosce confini,e molta gente ha baypassato i controlli diretti da e per la Cina passando per diversi scali europei ,per non parlare del medio oriente dove si sono riscontrati diversi casi,sicuramente dovuti ai furbacchioni che hanno fatto scalo li.

Santorredisantarosa

Mar, 25/02/2020 - 15:59

SCUSATE SE INTERVENGO, MA LA SINISTRA NO HA DETTO CHE IL VIRUS (DETTO ALLA DI MAIO VAIRUS) ERANO PRESENTI NELLE SOLE CITTA' DELLA LEGA? KAYAK65 ROSSI NONPUO' FARE AL MENO DI SPUTARSI DAVANTI ALLO SPECCHIO.

milano1954

Mar, 25/02/2020 - 16:34

sono numeri ridicoli...parlare di epidemia è semplicemente grottesco, considerato anche l'immenso dispiegamento per dare la caccia ai presunti malati (che sta di fatto monopolizzando la pubblica assistenza ...). E la mortalità grazie a Dio riguarda pochi casi di soggetti quasi sempre estremamente debilitati o terminali (come è in genere per polmoniti e influenze)

dredd

Mar, 25/02/2020 - 19:14

Conte sei un incapace. Fermatelo per favore, levatelo di torno

bernaisi

Mar, 25/02/2020 - 20:50

per me questa del virus si è trasformata in una gran pagliacciata finora non è morto nessuno se non delle persone che con la loro patologia sarebbero purtroppo morte presto

fj

Mer, 26/02/2020 - 00:33

chiudono anche i musei dove ci vanno quattro gatti. Invece lasciano le sale bingo aperte. Vergogna! Così gli anziani prima vengono spolpati e poi si prendono il virus e crepano. complimenti!

giancristi

Mer, 26/02/2020 - 08:11

Fra poco diventeremo il secondo paese per contagi dopo la Cina. Dalla zona del focolaio la gente continua ad andare in ferie portando il virus a Palermo, in Liguria, ecc. Come è possibile? Aumentare la vigilanza. Si ha l'impressione che in Italia sia tutto un casino.