La Gismondo non ha più dubbi: "Ecco tutta la verità sul vaccino"

La virologa ha sottolineato che non si può saltare neanche una fase sperimentale: "Deve essere efficace ma anche sicuro"

Maria Rita Gismondo, direttrice del laboratorio di Microbiologia clinica, virologia e diagnostica delle bioemergenze all'ospedale Sacco di Milano, non crede sarà possibile avere un vaccino sicuro entro fine anno. Intervenuta a Radio Anch'io su Rai Radio 1, la virologa ha asserito: “Non credo vaccino sicuro entro l’anno”.

Gismondo: "No vaccino sicuro entro l'anno"

Ha poi sottolineato che c’è un rischio a questa corsa al vaccino, ed è quello di saltare alcune fasi della sperimentazione per offrire velocemente la l'immunizzazione. Come spiegato dalla Gismondo: "Il vaccino è una cosa importante da realizzare ma è una cosa seria, e non possiamo saltare nessuna delle fasi sperimentali, non possiamo permettercelo. Deve essere efficace ma anche sicuro. Non possiamo, abbagliati dalla corsa, provocare altri danni".

Della stessa idea anche il professor Andrea Crisanti che a Skytg24 ha evidenziato che i tempi per mettere a punto un vaccino non sono comprimibili. “Il problema è che noi siamo tutti differenti, geneticamente per età, per sesso, per etnia ora o anche per malattie. Quindi in genere la fase cosiddetta di sicurezza di un vaccino dura circa un anno e mezzo, due, solo quella, perché bisogna darla circa a cento mila persone in tutto il mondo. Capisco che c'è l'esigenza e l'aspettativa ma non vorrei che si prendesse a una scorciatoia, perché per ogni scorciatoia che prendiamo aumenta il rischio o che il vaccino non sia efficace o che abbia effetti indesiderati”. Il professore ha infine previsto che per avere un vaccino certo, sicuro e testato, dovremo aspettare la fine del prossimo anno, il 2021. Intanto lo scorso 24 agosto è iniziata la sperimentazione sull’uomo all’ospedale Spallanzani di Roma. Questa fase servirà per capire se vi sono effetti collaterali e se la dose è immunogenica. Saranno 90 i volontari che inizieranno la sperimentazione del vaccino contro il coronavirus.

Inutili allarmismi

Parlando dell’aumento delle terapie intensive, la Gismondo ha sottolineato come non sia certo un segno positivo ma comunque non giustifica allarmismi e panico nella popolazione. Anche perché in questo momento non siamo in emergenza. Visto che si tratta di un incremento di lieve entità, la virologa spera ovviamente che rimanga in questi termini. E sul fatto che il virus sia meno aggressivo rispetto ai mesi di marzo e aprile, Gismondo ha spiegato che siamo noi diversi e che adesso sappiamo come intervenire. “Ora sappiamo qual è la patologia che prima sconoscevamo completamente, parlavamo di polmonite e invece è una vasculopatia diffusa, questo fa la differenza. Ora siamo più sereni, abbiamo raddoppiato i letti in terapia intensiva e la serenità nell'accogliere i pazienti è un elemento fondamentale".

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti

Stregatta

Ven, 04/09/2020 - 10:06

Se poi si contano come COVID, gli infartuati in terapia intensiva o quelli da incidenti stradali o da ictus, solo perchè risultati positivi al tampone, ma senza sintomatologia specifica da virus, si fa presto a gonfiare le statistiche e a fomentare la paura. C'è del marcio in Danimarca?

cgf

Ven, 04/09/2020 - 10:20

Questa è la signora che insisteva che il covid-19 fosse solo poco più di un raffreddore?

Ritratto di Giusto1910R

Giusto1910R

Ven, 04/09/2020 - 10:24

Il vaccino sarà il più grande business che l'Umanità abbia mai conosciuto. Gli squali dell'alta finanza e delle case farmaceutiche e di ricerca si stanni facendo la guerra per arrivare primi. Sarà una pioggia infinita di soldi nelle tasche di pochissimi, che scatenerà una guerra senza esclusione di colpi! Sarà la salvezza della Specie Umana o la sua ultima catastrofe?

manson

Ven, 04/09/2020 - 10:38

cgf la signora per me non è attendibile, ne riparliamo fra un mese

Tobi

Ven, 04/09/2020 - 10:46

Se i governi avessero davvero tenuto alla salute della gente non avrebbero portato i malati nelle strutture per anziani, cioè proprio dalle persone più a rischio che potrebbero soccombere per banali influenze. Eppure, pur sapendolo, l'hanno fatto. Almeno il 40% di morti è dovuto a queste scelte inconsulte. Così è successo in molte nazioni, il che fa sorgere tanti sospetti che siano servite a sostanziare con i fatti il terrore. Quindi il terrore per tutta la popolazione. E contemporaneamente i martellanti slogan sulla necessità del vaccino salvifico. Ognuno tragga le proprie conclusioni.

Ritratto di Flex

Flex

Ven, 04/09/2020 - 10:49

Le case farmaceutiche e lo Stato si dovrebbero assumere ogni responsabilità diretta e indiretta degli effetti causati dalla vaccinazione o ad essa riferibili anche in minima parte.

Tobi

Ven, 04/09/2020 - 10:50

cfg, anche un banale raffreddore può diventare pericoloso se lo porti in modo massivo in strutture per anziani dove sono ricoverate persone già in uno stato molto precario di salute. Così è stato fatto con il coronavirus.

cir

Ven, 04/09/2020 - 11:04

Giusto1910R Ven, 04/09/2020 - 10:24 : tutto fa PIL. !

sarascemo

Ven, 04/09/2020 - 11:27

Stregatta Ven, 04/09/2020 - 10:06 sui deceduti non COVID non vengono fatti tamponi. Le risulta tale procedura in atto in qualche ospedale? Semmai sarebbero sottostimati i contagiati.

cgf

Ven, 04/09/2020 - 11:50

@Tobi il suo assioma mi ricorda certi studi approfonditi a dimostrazione che le persone che hanno più compleanni, vivono più a lungo. In ogni caso si aggiorni, non colpisce solo gli anziani e/o chi ha patologie croniche. Tanti giovani in ottima salute sono già morti e l'età media del contagio si sta abbassando. In ogni caso intere popolazioni del continente americano sono decimate/estinte per il raffreddore portato dagl'europei, sono passati 6/7 secoli ed ora è divenuto "passeggero"

Italy4ever

Ven, 04/09/2020 - 12:50

Non voglio sminuire quello che è successo con il Covid, però ci si dimentica sempre degli altri... Decessi totali 2019: 647.000 Malattie del sistema circolatorio: 232.992 Tumori: 180.085 Malattie del sistema respiratorio: 53.372 Malattie del sistema nervoso/degli organi di senso (Parkinson, Alzheimer...): 30.672 Malattie endocrine, nutrizionali e metaboliche (diabete): 29.519 Disturbi psichici e comportamentali: 24.406 Malattie dell’apparato digerente: 23.261 Cause esterne di traumatismo e avvelenamento (suicidi, omicidi, incidenti stradali…): 20565 Cause mal definite e risultati anomali: 14.257 Malattie infettive e parassitarie: 14.070 Malattie dell’apparato genitourinario: 12.017 E questi sono solo quelli superiori ai 10.000!!! Ed oggi, se positivi, tutti Covid!!!

Ritratto di theRedPill

theRedPill

Ven, 04/09/2020 - 13:13

Io lascio la mia dose di vaccino a chi ne ha veramente bisogno, oppure gettatelo. Io non voglio quel vaccino e comunque non mi sono preso il covid-19 (almeno non in forma sintomatica) a marzo quando ne ero circondato quindi passo.

SandroGug

Ven, 04/09/2020 - 13:21

Ma siete voi il popolo di destra? Vi allineate da sempliciotti a quello che oggi conviene dire a Salvini, che è diverso da quello che gli conveniva ieri e da quello che gli converrà domani. Vi prego, ragionate con le vostre teste

Ritratto di stamicchia

stamicchia

Ven, 04/09/2020 - 13:48

Leggere che c'è ancora gente che osa confrontare il SARS-COV-2 con un raffreddore fa comprendere perché in Italia esistano i salvini e i meloni

Ritratto di Ludovicus

Ludovicus

Ven, 04/09/2020 - 14:10

@cgf, dove sarebbero tutti questi "tanti giovani in ottima salute sono già morti"? Ci mostra qualche statistica, gentilmente? E con i dati di provenienza?

Ritratto di bonoitalianoma

bonoitalianoma

Ven, 04/09/2020 - 14:19

Un bel ... chi me lo fare ... non fu mai così prudenziale. La dottoressa Gismondo ha spiegato compiutamente cosa coinvolge sperimentare un vaccino e l'unica cosa auspicabile è trovare il "bandolo della matassa" il più presto possibile al di là delle tempistiche come normalmente usuali.

ST6

Ven, 04/09/2020 - 14:57

Italy4ever: Nessuno sta dimenticando nulla, noi ragioniamo. I decessi delle altre patologie che riporti hanno forse mandato in tilt sale di rianimazione, pronto soccorso, ospedali, RSA e quant'altro e l'intero SSN? No. E allora smettila di dire stupidaggini.

Ritratto di illuso

illuso

Ven, 04/09/2020 - 15:09

@ST6 ore 14:57... egregio, premetto che dopo i 3 mesi di arresti domiciliari ora, con tutte le precauzioni del caso sono tornato alla normalità, faccio gentilmente notare che nel periodo di massimo contagio, gli ammalati di tutte le altre malattie sono stati o si sono sentiti abbandonati. Tutto era rivolto al covid 19 e molti per questo motivo sono andati all'altro mondo.

Italy4ever

Ven, 04/09/2020 - 15:56

@ST6: Comprendo la crisi che c'è stata per il sistema sanitario, ma l'attuale costante allarmismo scatenerà il panico della popolazione al primo raffreddore. E allora il sistema sanitario, in particolare i pronto soccorso, collasseranno nuovamente. E nuovamente, chi soffre di altre patologie verrà messo in coda...

cgf

Ven, 04/09/2020 - 16:28

@Ludovicus Ven, 04/09/2020 - 14:10 Dove sono? cimitero o ceneri sparse. Chi sono? Si ricorda del medico cinese "eroe" perché diede l'allarme? aveva 34 anni quando è morto. Settimana a caso di Marzo: Massimo Andreoni aveva 26 anni e capo scout a Predappio, Emanuele Renzi 34 anni di Tor Vergata, sempre a Roma un altro uomo di 36 anni, Alexander Roa 33enne di Novara. etc etc Julie, 16enne di Parigi. Un virologo disse che purtroppo questo virus non uccide solo i vecchi e i malati, come è stato evidente fin dal primo giorno. In altri termini statisticamente le vittime sono i più anziani e coloro che avevano altre patologie, ma questo non significa che non colpisca duramente fino a ucciderli anche coloro che sono giovani e sani. Dipende molto dalla carica virale, ovvio che una persona debilitata basta una carica +bassa. Se vuole altre info vada a vedersi i rapporti ISS e ISTAT, li trova on line.

Dordolio

Ven, 04/09/2020 - 17:07

Siamo a settembre. Come malato oncologico venivo visitato e sottoposto ad analisi mensilmente e con rigore. Poi col tumore in temporanea remissione ogni 4 mesi. Bene: non vedo un medico DA DICEMBRE. Causa Covid e reparto blindato i medici - bontà loro - mi seguono via e-mail a distanza... Me la passo bene (pur ovviamente ignorando nel dettaglio il mio stato di salute). Ma penso quanto potrebbe costarmi fra breve questa interruzione nella frequenza delle visite. E quanto SICURAMENTE sarà costata a tanti altri meno fortunati di me. E i morti di Covid - al paragone - saranno numericamente irrisori...

maurizio@rbbox.de

Ven, 04/09/2020 - 17:54

E come la mettiamo con il vaccino russo che funzia ? The Lancet Rules Russian COVID-19 Vaccine "Safe And Effective"

baio57

Ven, 04/09/2020 - 18:01

Tranquilli ,ancora qualche mese di terrorismo psicologico così da lobotomizzare gli ultimi scettici, poi come d'incanto la premiata ditta Kill Gates e Fauci ,annunceranno al mondo la lieta novella....

ilCignoDiCracovia

Ven, 04/09/2020 - 18:31

non vi fate prendere per i fondelli.. non vaccinatevi, sara' la vostra fine... COVID-19 e' una pagliacciata... come si puo' ancora credere in questa bufala...

Dordolio

Ven, 04/09/2020 - 18:40

Cgf.... ho paura che lei fraintenda singoli casi - che pure ci sono, ma sono eccezioni al punto che se ne conoscono nomi e cognomi e lei li cita pure - con spaventose stragi stile “Spagnola” del primo dopoguerra. Banalmente ricordo un giorno recente in cui, seguendo le notizie di cronaca, avevo potuto realizzare che nella giornata erano più i giovani periti in un tragico incidente stradale qui da me di quelli morti per Covid, indipendentemente dall’età...

Dordolio

Ven, 04/09/2020 - 18:42

Non si è MAI trovato un vaccino efficace contro l’AIDS... MAI.... Non è detto che necessariamente lo si debba trovare per il Covid....

Veterano

Ven, 04/09/2020 - 19:05

Questa signora che diceva che "il Corona Virus era una semplice influenza" dovrebbe stare zitta e non parlare più. Basta di buttare parole al vento, come se conoscessi la verità assoluta. Ci vuole responsabilità professionale e dignità morale.

Dordolio

Ven, 04/09/2020 - 19:18

Continuo a chiedermi a quale folle esperimento di ingegneria sociale stiamo tutti partecipando come cavie.... Posizioni tra “Il Covid non esiste” e “Moriremo tutti per la pandemia”... Il Covid c’è e ci dovremo convivere magari per sempre. Ma NON è l’Armageddon. E non può e non deve distruggere le nostre esistenze solo per il fatto di esserci.

trasparente

Ven, 04/09/2020 - 19:25

Sembrerebbe che nei vaccini inseriscano un cromosoma per modificare il DNA (gene drive) e produrre l'estinzione dell'intera specie vivente (noi) perchè siamo in troppi. Consumiamo di più di quello che produciamo e chiaramente senza fare la guerra come una volta ci uccideranno lentamente...

disturbatore

Ven, 04/09/2020 - 19:38

Non sara´presto pronto perche´chi lo immettera´sul mercato dovra´avere le spalle molto larghe . Non appena un´impresa annuncera´di aver prodotto il vaccino , sara´attaccato da tutte le parti e glielo distruggeranno in pco tempo fino a far fallire quell´impresa. I Paesi piu´prepotenti stanno seguendo un´altra strategia al contagocce. Ci sono Paesi europei che stanno pompando centinaia di milioni nelle proprie aziende chimiche , ma i risultati ancora non si vedono e non si vedranno fino a che la politica di vertice non ha dato luce verde. Il Corona ha aperto un mercato enorme ed e´chiaro che tutti ne vogliono una bella fetta. Ho letto che la commissione UE ha dato assenso agli aiuti di Stato per Alitalia. Mi viene da ridere ,chissa´quante altre imprese hanno ricevuto in Europa aiuti di Stato e aiuti europei . L´Europa e´una enorme presa per i fondelli , chi ci crede dovra´sedere in ultima fila .

trasparente

Ven, 04/09/2020 - 19:48

Dordolio non si può convivere con il virus, semplicemente perchè ogni cosa ha un inizio e una fine. Naturalmente il Covid è un alleato del sistema che vuole mantenerlo in vita.

cgf

Sab, 05/09/2020 - 10:32

@Dordolio paragona un coronavirus con HIV? Anche la malaria, prima causa di morte (precovid) a livello globale non dispone di vaccini, solo profilassi e nemmeno sicure al 100%. Sapeva che la TBC era già conosciuta dagl'antichi Egizi, eppure il vaccino è nemmeno 70 anni che lo hanno trovato, nonostante tutto è sempre tra le prime 10 cause di morte a livello globale. Ora si fermi, si domandi: ho letto tutto? Bene, allora torni a rileggere TUTTO quanto è stato scritto prima di intromettersi a pontificare, si accorgerà mi furono chiesti singoli casi che io ho trovato, non sono pigro. Ho preso dati di una singola settimana indicando chi erano così come stato chiesto, se l'interessato ne vuole ancora si arrangia. Ovvio che non devo dimostrare nulla e certamente se qualcuno mi chiede quanti sono i cinesi, mica li chiamo uno ad uno, lei forse…