Coronavirus, i malati ancora in calo. 420 morti in un giorno

Il bollettino sull'emergenza coronavirus: 321 positivi in meno da ieri. Nelle ultime 24 ore, 2.922 guariti. Prosegue il calo di malati in terapia intensiva e ricoverati

Coronavirus, i malati ancora in calo. 420 morti in un giorno

Per il quinto giorno consecutivo, continua a calare il numero delle persone attualmente positive al coronavirus. Ad oggi, i malati nel Paese sono 106.527 con un decremento di 321 unità (ieri erano stati 851 in meno).

Prosegue il calo della pressione sugli ospedali. Ad oggi, in terapia intensiva si contano 2.173 pazienti, -94 meno di ieri. Scende ancora il dato sui ricoverati con sintomi che hanno raggiunto quota 22.871 persone (-803). 82.286 persone, pari al 77% degli attualmente positivi, sono in isolamento senza sintomi o con sintomi lievi. Dopo il numero record di ieri, oggi si registrano altri 2.922 guariti che fanno salire il totale a 60.498 (ieri +3.033). I decessi sono ancora molti, ma restano sotto le 500 unità: nelle ultime 24 ore sono morte 420 persone (ieri le vittime erano 464) che portano il totale a 25.969.

Dall'inizio della diffusione del coronavirus in Italia, il numero complessivo dei contagiati (comprese le vittime e i guariti) ha raggiunto quota 192.994 (+3.021 rispetto a ieri).

In particolare, i casi attualmente positivi sono: 34.368 in Lombardia, 12.509 in Emilia-Romagna, 15.391 in Piemonte, 9.679 in Veneto, 6.133 in Toscana, 3.437 in Liguria, 3.273 nelle Marche, 4.492 nel Lazio, 2.943 in Campania, 1.827 nella Provincia autonoma di Trento, 2.933 in Puglia, 1.320 in Friuli Venezia Giulia, 2.320 in Sicilia, 2.079 in Abruzzo, 1.093 nella Provincia autonoma di Bolzano, 322 in Umbria, 804 in Sardegna, 821 in Calabria, 354 in Valle d’Aosta, 229 in Basilicata e 200 in Molise. Questi i dati forniti dalla Protezione civile.

Lombardia

Dall'inizio della diffusione del coronavirus in Lombardia sono stati registrati 71.256 casi, con 1.091 positivi in più rispetto a ieri quando l'aumento sul giorno precedente era stato di 1.073. I ricoverati sono 8.791, 401 in meno rispetto a ieri. In terapia intensiva ci sono 756 pazienti, 34 in meno rispetto a ieri. Nelle ultime 24 ore in regione si sono registrati 166 decessi che portano il totale delle vittime a 13.106 (ieri +200).

Nella provincia di Bergamo i casi di coronavirus sono arrivati a quota 11.002. Rispetto a ieri, la crescita è di 56 unità. A Brescia invece si sono accertati 167 nuovi casi e il totale è arrivato a 12.475. Nella provincia di Milano i positivi sono 17.689, 412 più di ieri quando si erano registrati 277 casi sul giorno precedente. In città i casi sono saliti a quota 7.467 (+246, mentre ieri l'incremento era stato di 105).

Lazio

"Oggi registriamo un dato di 78 casi di positività e prosegue un andamento sotto i 100 casi (oggi per il sesto giorno consecutivo). Il trend è al 1,3%. Dobbiamo proseguire e stabilizzare questa discesa", ha affermato l'assessore alla Sanità e Integrazione sociosanitaria della Regione Lazio, Alessio D'Amato. "I guariti - ha continuato l'assessore -salgono di 63 unità per un totale di 1.256, mentre sono 9 i decessi nelle ultime 24 ore. Superata la soglia dei 114 mila tamponi eseguiti".