Coronavirus, i veri pericoli adesso potrebbero arrivare dall'Africa

Preoccupazione nella comunità scientifica circa la possibile incidenza del virus nel continente africano. Secondo alcuni esperti, occorrerebbe già oggi bloccare i voli dai paesi africani alla Cina

Le notizie delle ultime ore sul fronte del Coronavirus non sono certo positive ed hanno indotto molto più di una preoccupazione nel nostro paese, visto che per la prima volta un contagio è avvenuto in Italia in un soggetto che di recente non è stato in Cina.

Ma se per il momento, nel complesso, la situazione nella nostra penisola appare sotto controllo, i pericoli in previsione futura non sono certamente da considerarsi ridimensionati. Anche perché se nella provincia cinese di Hubei, epicentro dell’epidemia, i contagi sono iniziati a diminuire e l’emergenza forse ha iniziato ad attenuarsi, dalla Corea al Giappone, passando per Singapore ed Hong Kong, adesso è fuori dalla Cina che i numeri potrebbero farsi più preoccupanti.

La vera sorvegliata speciale però è l’Africa. Nei giorni scorsi si è verificato un primo caso nel continente nero, con il virus scoperto in un paziente ricoverato in Egitto. E gran parte degli specialisti sono stati concordi nel ritenere positiva la circostanza che ha visto il primo caso africano di coronavirus palesarsi proprio nel paese delle piramidi. Questo perché il sistema sanitario egiziano è considerato molto affidabile, i suoi standard sono tra i più elevati nel continente ed in tutta la regione mediorientale. Ed infatti le autorità sanitarie de Il Cairo sono riuscitie ad isolare il paziente e ad evitare altri contagi.

Il problema non può dirsi però superato. A spiegare il motivo è stata nelle scorse ore, con un’intervista su La Stampa, la ricercatrice italiana Vittoria Colizza. Assieme ad un team composto in gran parte da italiani ma operante a Parigi, all’interno dell’istituto francese di sanità e ricerca medica, l’esperta specializzata in epidemiologia da settimane sta studiando modelli matematici sulla diffusione del coronavirus.

Nelle ricerche condotte fino ad adesso, è emerso in primo luogo che l’Africa è effettivamente esposta alla possibile diffusione del nuovo virus. L’unica buona notizia è che, secondo modelli matematici elaborati, i paesi più vulnerabili in tal senso sono anche quelli più affidabili del continente a livello sanitario: l’Egitto per l’appunto, così come Algeria e Sudafrica.

“Va detto che, fortunatamente, proprio i tre Stati sono, nel contesto del continente, tra quelli che meglio possono arginare il contagio”, ha dichiarato infatti Vittoria Colizza.

E questo lo si è potuto appurare tramite alcuni parametri: “Consideriamo due indicatori: la capacità funzionale a livello sanitario, che valutiamo in particolare con i dati forniti dall' Oms – ha spiegato ancora Vittoria Colizza – E poi una vulnerabilità, che non è collegata direttamente alla sanità, ma a fattori più generali, come la stabilità economica e politica o la demografia”.

Dunque, analizzando i vari rapporti commerciali e quelli relativi agli spostamenti aerei, le nazioni più esposte al contagio del virus emerso in Cina sono quelle che più possono fornire garanzie. Tuttavia, questo non vuol dire che occorre abbassare la guardia: Egitto ed Algeria del resto, sono paesi che potrebbero pure offrire migliori condizioni sanitarie, ma sono anche molto vicini all’Europa. Ed in particolar modo all’Italia, circostanza questa da sottolineare. Se qualcosa dovesse andar storto in caso di contagio, il nostro paese sarebbe senza dubbio quello più esposto.

Inoltre, i modelli matematici hanno messi in evidenza il fatto che i maggiori pericoli sono per i tre paesi prima citati, ma non hanno escluso la possibilità di contagio anche per altre nazioni africane. E tra queste, come ha ancora sottolineato Vittoria Colizza, ce ne sono alcune che, per via di fattori sia politici che sociali e sanitari, non potrebbero offrire molte garanzie: “Si tratta – ha specificato la ricercatrice – di Nigeria, Etiopia, Sudan, Angola, Tanzania, Ghana e Kenya”.

In questi paesi sono presenti molte aziende cinesi, impegnate soprattutto nella costruzione di nuove infrastrutture o nelle attività commerciali che il “dragone” asiatico ha implementato negli ultimi anni. Considerando che i governi interessati non hanno interrotto i voli da e per la Cina, l’allerta potrebbe diventare sempre più concreta in futuro.

Secondo la studiosa italiana, occorrerebbe pensare da subito per l’Africa le stesse misure già varate in altre nazioni, a partire proprio dallo stop temporaneo dei voli verso il paese asiatico: “La relazione tra i voli aerei con la Cina e la possibilità di contagio in Africa è molto forte – ha spiegato Vittoria Colizza – La metà è assicurata da Ethiopian Airlines, che non ha cessato i voli. Però va detto che se si fermano al 100% si blocca davvero la possibilità d'importare il virus. Se, invece, si riducono, anche del 90%, la possibilità di un contagio è solo ritardata”.

In poche parole, occorrerebbe occuparsi già da adesso della possibile diffusione del virus in Africa e far pressione affinché i governi del continente nero valutino ogni misura per arginare il fenomeno. Diversamente, la situazione potrebbe diventare molto caotica.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti
Ritratto di Memphis35

Memphis35

Ven, 21/02/2020 - 11:04

Qualcuno ha pensato ad avvisare l'attuale ministro dell'interno? No, eh? Nessuno vuol passare per ignorante o, peggio ancora, xenofobo...

Scorpion_19

Ven, 21/02/2020 - 11:08

Non voglio nemmeno pensare cosa gira per la testa a qualche fanatico terrorista. Che Dio abbia pietà di noi...

MEFEL68

Ven, 21/02/2020 - 11:20

Non c'è problema, Carola, o qualche suo omologo,andrà in Africa per traghettare in Italia tutti i malati che trova. Ormai tutti sanno che i rossi italiani, che vedono razzisti ovunque, accoglieranno con entusiasmo le nuove risorse. Naturalmente, inutile dirlo, queste persone avranno la precedenza su gli italiani eventualmente contagiati. Pura fantascienza? Speriamo!!!

Ritratto di Clastidium

Clastidium

Ven, 21/02/2020 - 11:25

ed intanto il corona virus è arrivato, e non con i barconi. poi se vi diciamo che siete razzisti vi offendete, ma un motivo c'è!

Arnyarny

Ven, 21/02/2020 - 11:32

La Lamorgese che fa'?Dorme o è in letargo permanente?

Ritratto di Zagovian

Zagovian

Ven, 21/02/2020 - 11:42

Scorpion_19 11:08....meglio non pensarci....

Ritratto di Zagovian

Zagovian

Ven, 21/02/2020 - 11:44

Memphis35 11:04....ho già commentato che c'è un intensissimo flusso di Cinesi che vanno e vengono dall'Africa e di Africani che vanno e vengono dalla Cina,entrambe per "business",per cui....Ma nessuno pensa(non sia mai detto),di fermare l'INVASIONE-ACCOLTA in atto,sulla base di quello che sarebbe subito bollato come "pretesto razzista"!

Sempreverde

Ven, 21/02/2020 - 11:48

L’Africa e’ in piena infezione. Nessuno lo dice

Ritratto di bandog

bandog

Ven, 21/02/2020 - 11:57

ministra mi raccomando,porti,aeroporti e confini apertiiiiiiii

Ilsabbatico

Ven, 21/02/2020 - 11:57

Ci sarà questa volta un blocco navale??

MammaCeccoMiTocca

Ven, 21/02/2020 - 11:58

E le navi delle ONG ? e gli equipaggi delle ONG ? e i clandestini delle ONG ? per loro non vale, hanno l'esenzione ed hanno anche la corsia preferenziale; perciò avanti, venite, sarete coperti da segreto istituzionale !!!

Ritratto di ateius

ateius

Ven, 21/02/2020 - 11:59

eh sì.. bisognerebbe proprio bloccare i VOLI dai paesi africani. aeroporti chiusi? ahahah ahahah.... sinistri ridicoli.

27Adriano

Ven, 21/02/2020 - 12:03

la morgese..., oltre ad aprire i porti, cosa dice??

Scorpion_19

Ven, 21/02/2020 - 12:03

Ora vorrei sentire il buonista di turno "politico", che tipo di iniziative mettere in atto per scongiurare una catastrofe sanitaria. Penso che debbano prima di tutto come fermare gli sbarchi, vediamo sono molto curioso.

Ilsabbatico

Ven, 21/02/2020 - 12:11

...i voli dall'Africa sono quelli che preoccupano meno...i barconi delle ONG preoccupano molto di più.

Ritratto di Giopei

Giopei

Ven, 21/02/2020 - 12:22

Tante malattie erano sparite,ora per incanto,sono ritornate,grazie a questi "non governanti" incapaci e presuntuosi.Speriamo bene. Tanto quando arrivano hanno tutto e subito...noi per una semplice analisi dobbiamo attendere mesi e mesi

kayak65

Ven, 21/02/2020 - 12:30

i buonisti spesso sinistrati non considerano il fatto che il virus non si ferma con la scorta...pertanto basta un amico, un conoscente un parente infettato e anche il buonista e' spacciato. per dirla in rima

Sacramento

Ven, 21/02/2020 - 12:31

Proviamo ad immaginare uno scenario apocalittico nel quale "un pagatore di contributi per le nostre pensioni" fosse affetto dal virus e dovesse infettare "un accogliente" e che a sua volta infettasse un'altra decina di accoglienti...come si comporterebbero e reagirebbero in questo caso? Diventerebbero razzisti e xenofobi anche "lor signori"?...

Ritratto di massacrato

massacrato

Ven, 21/02/2020 - 12:42

"....ritenere positiva la circostanza che ha visto il primo caso africano di coronavirus palesarsi proprio nel paese delle piramidi. Questo perché il sistema sanitario egiziano è considerato molto affidabile,..."_ ???? - Non è che negli altri paesi africani hanno il VIRUS... scusate, VAIRUS,... e non sanno di averlo? Proprio perchè non sono evoluti come in Egitto...

Ezeckiel

Ven, 21/02/2020 - 12:44

Spettabile Indelicato,Non me voglia ma se l'Egitto vanta un sistema sanitario elevato perché molte donne egiziane vengono a partorire in Italia?

Ritratto di PATARLACCA

PATARLACCA

Ven, 21/02/2020 - 12:48

I clandestini dei barconi portano altre patologie perché nel frattempo considerando i tempi trascorsi sarebbero già stati infettati e già in condizioni critiche. Sono molto più pericolosi quelli col visto che arrivano con gli aerei

Ritratto di El Presidente

El Presidente

Ven, 21/02/2020 - 12:57

In realtà l'Africa è un terreno molto meno fertile per i virus influenzali per via delle temperature più alte, tuttavia corretto porsi il problema dei voli in arrivo anche da quelle destinazioni mentre non costituisce pericolo chi arriva coi famosi barconi perché è soggetto ad accertamenti sanitari obbligatori. Capisco la difficoltà di tenere a freno la propria xenofobia ma il virus in Italia ci è arrivato portato in aereo da un uomo d'affari italiano e non da un nigeriano partito chissà quanti mesi fa da Lagos ...

giovanni951

Ven, 21/02/2020 - 13:24

......e i barconi....Le ong la lamôrgese ne sono al corrente?

anita_mueller

Ven, 21/02/2020 - 13:28

Bisogna accettare i barconi: c'è lo dice l'Europa a la Boldrini...

trasparente

Ven, 21/02/2020 - 13:37

Fermate anche le ONG, adesso gli unici che si blinderanno saranno i pidioti al governo.

trasparente

Ven, 21/02/2020 - 13:42

El Presidente se tutti gli italiani arrivati dalla Cina fossero stati messi in quarantena come si deve, questo non sarebbe successo. Grazie governo sinistroide, ci ricorderemo di questo inevitabile e prossimo massacro.

Canaglia

Ven, 21/02/2020 - 13:46

Ma a fare sciacallaggio in questo momento come si fa ?

leopard73

Ven, 21/02/2020 - 13:59

Siamo nelle mani dei KOMUNISTi che Dio ci protegga!!!!

renato1943

Ven, 21/02/2020 - 14:00

Tempo al tempo ma con gliextracomunitari ne vedremo delle belle

Ritratto di giangol

giangol

Ven, 21/02/2020 - 14:10

aprite i porti, aprite!

Ritratto di ohm

ohm

Ven, 21/02/2020 - 14:27

Aprite i porti aprite gli aeroporti aporite le porte di casa aprite aprite tutto ...non vorremo essere scambiati per razzistai e non vorremmo fare la fine di Salvini cioè essere indagati per sequestro di persona ....aprite tutto!!!!!! E' GIUNTO IL MOMENTO ...NE VEDREMO DELLE BELLE.....E IL NOSTRO GOVERNO DICE DI NON ALLARMARSI PERCHE' LA SITUAZIONE E' SIOTTO CONTROLLO ....CONTTROLLO DI CHI ? AH! DEL CORONAVAIRUS!

Ritratto di Bob184

Bob184

Ven, 21/02/2020 - 14:30

Al prossimo barcone in arrivo dall'Africa mi aspetto che un bel po' di polittici e politicanti sinistrorsi vadano a bordo PRIMA dello sbarco, così come fecero nel giugno '19 con la Sea Watch. Possibile ?

Marcnic

Ven, 21/02/2020 - 14:32

Per ora i veri pericoli vengono dalla Lombardia... poi vedremo.

Ritratto di El Presidente

El Presidente

Ven, 21/02/2020 - 14:38

@trasparente E quale paese del mondo ha messo sistematicamente in quarantena, a prescindere, tutti coloro che arrivavano dalla Cina? Così per curiosità. Sono tutti KKomunisti (con non una ma due "K") i paesi del mondo? Fino a prova contraria l'Italia dei "komunisti" è stata il paese più intransigente in Europa, l'unico ad avere sospeso i voli dalla Cina e, guarda caso, quello in cui il virus ha faticato di più ad arrivare.

Ritratto di Bob184

Bob184

Ven, 21/02/2020 - 14:40

@ El Presidente - Anche se le temperature elevate africane potrebbero sfavorire il diffondersi del contagio, ma guardi che sia sulle coste del Mediterraneo che nella zona australe a volte scendono in inverno anche a livelli a singola cifra, non so se lei abbia mai visto qualche città africana al di fuori dei dorati circuiti di Sharm, Le Paletuviers, Myali beach, Krueger park e simili. Qui raccomandano igiene accurato, frequenti lavaggi di mani, starnutire nell'incavo del gomito ... li sputano per terra, per l'igiene intima usano .. quel che capita e se non c'é la mano sinistra ed una mezza bottiglietta d'acqua vanno benissimo. Non è questione di razza o nazione o altro, è questione di usi di popoli che non sono per niente assimilabili. Termino aggiungendo che, proprio per la precarietà sanitaria li sono più resistenti, ma cribbio noi siamo qui e noi ne ospitiamo a migliaia. Guardiamo i fatti, non le ideologie.

Scirocco

Ven, 21/02/2020 - 15:01

Abbiamo un ministro dell'interno in Italia oppure no? Cosa sta facendo? La nanna? Il ministro degli interni sa che il suo primo dovere è quello di difendere e proteggere il Popolo Italiano?

Ilsabbatico

Ven, 21/02/2020 - 15:10

X bob184 Tranquillo, non ci salirà più nessuno su nessun barcone...

maurizio-macold

Ven, 21/02/2020 - 15:17

Mannaggia la paletta, il Salvini si e' specializzato nella lotta agli sbarchi che ti fa il virus? Arriva dal cielo, con gli aerei ! Cosa fare? Bisogna dotare il Salvini di ulteriori poteri, per fare in modo che esso sia "in cielo, in terra ed in ogni luogo". Come ogni buon Dio.

maurizio-macold

Ven, 21/02/2020 - 15:24

A quanto pare l'UNTORE e' un ITALIANISSIMO (e quindi bianco di carnagione) manager di una società di Fiorenzuola d'Adda, insomma un lombardo d'hoc. Ed e' arrivato in Italia dalla Cina con un aereo. E Salvini cosa fa invece di tirare il petto in fuori e lottare con tutte le sue forze contro l'invasore "corona virus"? Anche se non ha cariche governative potrebbe comunque adoperare i suoi super poteri e salvarci dalla pestilenza cinese. Ma lui e' piu' impegnato a fermare le persone di colore che arrivano via mare.... il razzismo e l'ignoranza gli portano piu' voti.

Reip

Ven, 21/02/2020 - 15:56

Che tragedia! Mi raccomando non create allarmismi! Non scriverete adesso che urge controllare chi entra, oppure che sarebbe necessario controllare chi sbarca magari! Nooo! A parte che sarebbe troppo tardi, anche perché le malattie che dovevano entrare in Italia sono già arrivate da mesi, ma non volete mica passare per razzisti! Il mondo è di tutti, non esistono confini, non esistono muri, ognuno deve essere libero di andare dove vuole! Evviva l’immigrazione continuiamo a fare entrare cani e porci, in un Paese come il nostro poi con la sanità al collasso e gli ospedali del sud ridotti peggio di quelli africani. Ci dovevamo pensare prima! E poi fino a ieri i titoloni in prima pagina, mentre in Cina morivano di Coronavirus, non riguardavano Renzi, Conte...

Reip

Ven, 21/02/2020 - 15:56

Ma Conte e’ al corrente di quello che succede?

Duka

Ven, 21/02/2020 - 16:04

Con questo governo formato da idioti incapaci c'è da scommettere che ci sarà epidemia. I migranti che continuano ad arrivare nessuno li controlla e tutti o gran parte sono contagiati potenziali. Dove sono i fan di questo governo? Tutti al seguito di Ponzio Pilato?

Ritratto di jonny$xx

jonny$xx

Ven, 21/02/2020 - 16:05

MI RACCOMANDO DI FERMARE SOLO I VOLI NON I BARCONI E LE ONG PIRATE ALTRIMENTI TI PROCESSANO PER SEQUESTRO DI PERSONE (MAGARI ANCHE SE INFETTATE DA VIRUS

flip

Ven, 21/02/2020 - 16:30

CONTR09LLATE DOVE AVETE SISTEMATO PER DORMIRE E MANGIARE TUTTE LE 'RISORSE'! anche il corona virus è....una risorsa!!!

Ritratto di tomari

tomari

Ven, 21/02/2020 - 16:36

Fermate le bagnarole!

nerinaneri

Ven, 21/02/2020 - 16:50

tomari: le bagnarole volanti...

Ritratto di El Presidente

El Presidente

Ven, 21/02/2020 - 17:47

@Bob184 Credo le sfugga che chi arriva con i barconi è soggetto a sorveglianza sanitaria obbligatoria. Per quanto riguarda il coronavirus corre sicuramente meno rischi a sedere accanto ad un ivoriano appena uscito da un centro di prima accoglienza e riconoscimento che ad un brianzolo che c'ha la "fabrichetta" a Shenzen e ci è tornato di fresco ... Lei predica bene ma razzola male quando ammonisce a guardare i fatti. I fatti sono che un manager ITALIANO ha portato il virus in Italia, altri fatti non se ne vedono ...

martinsvensk

Ven, 21/02/2020 - 17:48

Carissimi sinistri, ad essere chiamati razzisti non ci offendiamo affatto, essendo questa una parola abusata che indica una persona che si sente superiore per razza e non chi, come noi, semplicemente non accetta qualsiasi tipo di comportamento, religione o cultura che disprezzi donne, omosessuali, bianchi o cristiani prevedendo l'apostasia e quindi in generale i nostri valoro occidentali. Quanto a chi ci accusa di non volere che si traghettino in Italia migliaia di africani ricordo che non basta appunto farli arrivare ma occorre anche occuparsi di loro e non lasciarli in strada a spacciare, rubare e disturbare o anche infettare come in questo caso, cosa che i sinistri ovviamente dimenticano essendo così occupati a gridare al razzismo.

Ritratto di giùalnord

giùalnord

Sab, 22/02/2020 - 00:52

Non dovete solo bloccare i voli dall'Africa:MINISTRO LAMORGESE DEVE PREDISPORRE IL BLOCCO NAVALE DI TUTTI I NATANTI DAL NORD AFRICA!

acam

Sab, 22/02/2020 - 05:24

nessuno pensa che il vius sia funzionale con la mobilità meno spostameti meno possibilité di contaggio? la gran parte dell'africa va a piedi, un contaigato africano ha molte meno possibilità di contagiare se non si muove... in un viaggio in mezzo al desrto se il virus diventa aggressivo il pziente muore prima ci arrivare al mare ... purtroppo

maxfan74

Sab, 22/02/2020 - 07:26

Devono fare come in Australia e Canada, blocco totale agli ingressi.

Ritratto di Bob184

Bob184

Sab, 22/02/2020 - 08:18

@ El Presidente - Guardi che lei si contraddice proprio sul merito della questione. Ora, se l'infettato é stato contagiato da portatore sano che era stato in Cina, come si può pensare che orde di gente provenienti da chi sa dove, che hanno frequentato in piena promiscuità chissà chi, controllati sommariamente con un termometro digitale per accertare che non abbiano manifestazioni febbrili - IN QUEL MOMENTO - possano entrare liberamente a far parte della popolazione che li accoglie. Come già scritto, guardiamo la realtà non l'ideologia.

honhil

Sab, 22/02/2020 - 10:06

Le comunità scientifiche del mondo predicano allerta, allerta, allerta. Da oltre le mura del Vaticano, Francesco e i suoi cardinali invece invitano i parroci a spalancare le porte delle chiese alle decine e decine di migliaia di africani che le Ong in questi giorni, in combutta con il governo amico, si apprestano a scaricare sui moli italici. Il Quirinale continua a tacere. E non è una cosa normale.

Ritratto di bandog

bandog

Sab, 22/02/2020 - 12:33

a proposito,la nave negriera ocean sta aspettando di sbolognare i quasi 400 clandest...migranti che scappano da la guera...ministra vouole farli approdare al lampedusa subito!!non vorrei che le toghe rosse ,anche se sue cumparielle,la indagassero per sequestro di persona!!