Coronavirus, 16 casi confermati in Lombardia e 2 in Veneto

Il coronavirus dilaga nel Nord Italia. In Lombardia 16 casi: 30mila persone messe in isolamento in nove paesi del Lodigiano. Altri due casi di contagio a Padova

Il contagio arriva nel Nord Italia. Nelle scorse ore, infatti, un 38enne italiano è risultato positivo al test del coronavirus e un 78enne è morto a Padova. E, mentre erano ancora in corso le controanalisi a cura dell'Istituto superiore di sanità, il paziente è stato immediatamente ricoverato nel reparto di terapia intensiva dell'ospedale di Codogno (Lodi). Le sue condizioni sono gravi ed è in prognosi riservata. Non è il solo ad essere stato infettato. In isolamento è stata messa anche la moglie dopo che è risultata positiva al Covid-19 e nel complesso le persone contagiate sono già sedici (quattordici in Lombardia e sedici in Veneto). La Giunta guidata dal governatore Attilo Fontana ha già preparato un'ordinanza che vieta ogni attività di aggregazione in dieci comuni per un totale di 30 mila persone. Per una settimana resteranno tutti a casa in isolamento.

Il "paziente uno" e il focolaio

Il 38enne originario di Castiglione d'Adda, che come riporta Repubblica lavora all'Unilever di Casalpusterlengo e vive vicino Codogno, sarebbe stato contagiato alla fine di gennaio. I sanitari stanno cercando di capire come. Inizialmente, come riportato dal Corriere della Sera, si sono concentrati su una cena in un ristorante a Milano con un manager di una società di Fiorenzuola d'Adda da poco tornato dalla Cina. Tuttavia, quello che veniva considerato il "paziente zero" è risultato negativo ai test e, quindi, non è ancora chiaro da chi sia partito il contagio. All'ospedale di Codogno il 38enne si è poi presentato giovedì scorso lamentando una "forte insufficienza respiratoria", sintomo che ha indotto i medici a far scattare i controlli specifici per accertarsi se avesse contratto il virus Covid-19 o meno. I test sono poi risultati positivi. "Gli accessi al Pronto soccorso e le attività programmate - ha fatto sapere nella notte l'assessore al Welfare della Regione Lombardia, Giulio Gallera - sono state subito interrotte a livello cautelativo". In mattinata, poi, una équipe dell'ospedale Sacco di Milano, punto di riferimento nazionale per le bioemergenze insieme all'istituto Spallanzani di Roma, è stata inviata nell'ospedale del Lodigiano per dare un ulteriore supporto.

Sedici persone contagiate in Lombardia

Adesso i camici bianchi sono al lavoro per ricostruire la rete di contatti. Le autorità sanitarie stanno, infatti, cercando di ricostruire tutti gli spostamenti del 38enne e mappare le persone con cui è entrato in contatto dalla fine di gennaio a oggi. "Le persone che sono state a contatto con il paziente sono in fase di individuazione e sottoposte a controlli specifici e alle misure necessarie", ha assicurato il titolare della Sanità lombarda. "Si sta indagando con familiari, colleghi e amici sugli spostamenti", hanno confermato dall'ospedale che stanno avviando le procedure per mettere in insolamento nove paesi del Lodigiano per un totale di circa 30mila persone. La moglie del "paziente uno" è incinta all'ottavo mese e, quando è risultata positiva al test, è stata subito ricoverata al Sacco di Milano dove è stata messa in isolamento. La donna, che insegna in un liceo, è in congedo maternità e da alcune settimane non andava al lavoro. Nelle sue stesse condizioni ci sono, però, anche un amico della coppia e altre dodici persone. Tra queste anche cinque tra medici e infermieri. E sarebbe stato individuato un nuovo caso di coronavirus presso l'Ospedale Civile di Cremona. Si tratterebbe di un paziente ricoverato da 5 giorni nel reparto di pneumologia

Dieci paesi messi in isolamento

La "mappatura" delle persone e dei luoghi frequentati prima del ricovero del 38enne di Codogno si sta allargando di ora in ora. "Sabato scorso - fa sapere il Cittadino - aveva partecipato a un corso di primo soccorso della Croce Rossa a Codogno, aveva giocato una partita di calcio con il Picchio di Somaglia e pare abbia partecipato a una gara di podismo sul territorio. Senza contare che, prima di avvertire i sintomi, è andato regolarmente al lavoro". Per arginare quanto prima il contagio, la Regione Lombardia ha deciso di isolare dieci paesi facolaio dell'infezione: Codogno, Casalpusterlengo, Maleo, Fombio, Somaglia, Castiglione d’Adda, Bertonico, Castelgerundo, Terranova dei Passerini, tutti in provincia di Lodi. Qui è stata disposta la chiusura delle scuole, dei bar e degli uffici comunali. E basta aggirarsi per le strade per capire la preoccupazione degli abitanti: non c'è in giro più nessuno (guarda la gallery). "Sarà vieta ogni attività di aggregazione come il Carnevale, le messe, gli eventi sportivi, chiuderemo le attività commerciali e i negozi del luogo. Si tratta di 9 comuni per un totale di 50mila persone", ha spiegato Gallera. "Per una settimana - ha continuato - queste persone resteranno in casa, senza eventuali disagi dal punto di vista lavorativo, stiamo gestendo una situazione in divenire".

Altri due casi a Padova

In aggiunta ai quattordici casi risultati positivi ai test in Lombardia, ci sarebbero anche altri due pazienti nelle condizioni ricoverati a Padova. Secondo quanto appreso dall'agenzia LaPresse, infatti, i due veneti sarebbero risultati positivi a un primo test. I campioni sono stati inviati all'Ospedale Spallanzani per il secondo test di conferma. In base a quanto riferiscono fonti locali, i due pazienti colpiti sarebbero due anziani residenti a Vò Euganeo, centro sui Colli euganei, non lontano da Padova e al momento sarebbero stati isolati. Uno dei due - con patologie pregresse - è poi deceduto.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti

Jon

Ven, 21/02/2020 - 08:11

Magari e' solo una broncopatia...Diteci quanti ne muoiono per influenza ogni giorno in Italia..!!

antonmessina

Ven, 21/02/2020 - 08:23

ci sarà da ridere quando il contagio arrivera con i barconi della la morgese

Mefisto

Ven, 21/02/2020 - 08:25

Per forza ! Perchè non sono stati controllati i colleghi rientrati dalla Cina ???

Ritratto di anticalcio

anticalcio

Ven, 21/02/2020 - 08:26

secondo l'oms all'inizio affermava che non vi erano problemi seri per la popolazione... ma chi li ha messi li',da ventimilaeuro al mese in su'??

emigrante

Ven, 21/02/2020 - 08:35

Se le cose stanno davvero così, delle due una: o il periodo di incubazione può superare abbondantemente le due settimane, o la malattia si può presentare in forma sfumata per un periodo discretamente lungo, e poi precipitare. Nuove sfide per una corretta diagnosi ed un adeguato contenimento, purtroppo.

carlobon37@email.it

Ven, 21/02/2020 - 08:35

Da quale paese della Cina provenivano i sui colleghi? Sarebbe importante saperlo

hectorre

Ven, 21/02/2020 - 08:50

domanda.......come ha fatto a contrarre il virus????......chi torna dalla cina non dovrebbe superare controlli severissimi????....così ci dicono i pagliacci al governo!!!!....usano un ragazzino, che non era nemmeno contagiato, per farsi propaganda mandando in aereo militare a prelevarlo, in tutte le tv le immagini del suo arrivo con tutte le precauzioni del caso, staff medico, lettiga speciale, e poi leggiamo di simili notizie!!!!!!.....il ministro speranza, un nome un perché, ha chiuso i voli diretti con la Cina ma si può arrivare in Italia facendo diversi scali...e i controlli non esistono!!!..qualcuno lo dica al fenomeno!!!

jaguar

Ven, 21/02/2020 - 09:10

Come dice il presidente della regione Toscana, per prima cosa bisogna combattere i pregiudizi, l'ignoranza e il razzismo nei confronti dei cinesi, questa è la cura. Nel frattempo un"in bocca al lupo"al signore di Codogno.

Boxster65

Ven, 21/02/2020 - 09:14

Ora Principia davvero anche da noi la pandemia. Voglio vedere come verrà gestita visto che già di base i nostri ospedali sono saturi. Sarà un'ecatombe!

Ritratto di franco-a-trier_DE

franco-a-trier_DE

Ven, 21/02/2020 - 09:17

ormai nche la Italia è fottuta andrò a fare le ferie in altro paese.

graffio2018

Ven, 21/02/2020 - 09:53

finirà che L'europa, come sta già facendo nei confronti dei clandestini che non vuole (giustamente, non sono profughi!) e ci rimanda, chiuderà le frontiere.. così, oltre ad essere il campo profughi d'Europa, saremo anche il lazzaretto d'Europa. Amen.

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Ven, 21/02/2020 - 09:57

Prova provata che di questa nuova patologia infettiva le nostre conoscenze stanno a ZERO. Il contagio sarebbe avvenuto da soggetto tutt'ora asintomatico (e quindi, presumibilmente, portatore sano) e il periodo d'incubazione sarebbe ben più lungo di quello descritto. "L'è tutto sbagliato", direbbe il buon Ginettaccio. "L'è tutto da rifare!". Good luck, Italia! L'importante è combattere l'ignoranza ed i pregiudizi..., vero?

Angelo664

Ven, 21/02/2020 - 09:59

E questa sarebbe una cosa di cui non preoccuparsi più' di tanto ??? Portatori sani che contagiano decine di persone ? Infettati che lo hanno in incubazione per 2 settimane senza segni apparenti ? Direi che ce n'è' abbastanza per essere terrorizzati. Come cavolo fai ad evitare il virus ? se poi come dicono resiste sulle superfici fino a 9 giorni fuori da un corpo allora e' gravissimo, non banale.

Gio56

Ven, 21/02/2020 - 10:03

Jon,il problema dell'influenza quando è mortale,il soggetto colpito è già in condizioni destabilizzanti,e non sano come in questo caso,e poi per l'influenza abbiamo i vaccini per questo virus ancora no.

Ritratto di PATARLACCA

PATARLACCA

Ven, 21/02/2020 - 10:07

I no Vax sono già stati informati?

ruggerobarretti

Ven, 21/02/2020 - 10:13

Jon: come ben saprai, l'influenza comune, ogni anno fa' "stragi".

Ritratto di do-ut-des

do-ut-des

Ven, 21/02/2020 - 10:20

L'importante per la sx non è il virus da combattere, che arriva dalla Cina volendo contrastare tutte le precauzioni della dx, ma sono, come sempre principale forma di pericolo, i fascisti.

Italo2000

Ven, 21/02/2020 - 10:27

Quel che mi preoccupa è anche il fatto che il Parlamento europeo non mi sembra stia coordinando nulla e ogni paese quindi decide per sé come fare, ma non basta secondo me. La Cee sarà destinata presto alla disgregazione anche per questa importante emergenza che potrà sfuggire di mano.

Ritratto di perSilvio46

perSilvio46

Ven, 21/02/2020 - 10:28

Ansa: altri due contagiati certi (moglie e collega), la situazione peggiora di minuto in minuto, possibili e probabili altre centinaia o migliaia di persone infettate (colleghi, infermieri, amici, contatti occasionali, bambini, scuole, asili, mezzi pubblici, negozi). Minaccia grave e incontenibile se non si prendono misure subito. Non compiere lo stesso errore della Cina, non sottovalutare, aspettare e minimizzare ma procedere immediatamente con misure severe o sarà una strage. Le strutture ci sono, ma sono state addestrate a fronteggiare l'epidemia? La Protezione Civile sa cosa deve fare? Il ministro Speranza informi subito la popolazione del pericolo incombente, il Ministro degli Interni allerti i Prefetti e le forze dell'ordine. L'infettività e spaventosa, la crescita esponenziale, non va perso neppure un minuto. Isolare le città colpite, le regioni colpite, ma farlo SUBITO!

Ritratto di gianky53

gianky53

Ven, 21/02/2020 - 10:33

Ci siamo. Ha senso bloccare i voli con la Cina, inviare un jumbo attrezzato per rimpatriare un minorenne con due linee di febbre, e nel contempo lasciare entrare migliaia di cinesi di ritorno dopo il capodanno con il solo controllo della temperatura all'arrivo? Ancora: ha senso spalancare alle ONG i porti italiani, al di là dell'oltraggio rispetto alle politiche del governo precedente e del volere degli italiani, senza valutare il rischio contagio che potrà arrivare dall'Africa, dove si sa che i controlli non esistono? Questo governo di imbroglioni non sarà in grado di rispondere sulle proprie responsabilità quando saremo davanti al disastro.

Ritratto di franco-a-trier_DE

franco-a-trier_DE

Ven, 21/02/2020 - 10:36

ormai siete finiti non lo ferma più nessuno speriamo chiudano le frontiere e restiate in Italia.

Ilsabbatico

Ven, 21/02/2020 - 10:46

Spero tanto di sbagliarmi, ma se non sarà fatto anche un blocco navale le ONG porteranno di tutto...

Ilsabbatico

Ven, 21/02/2020 - 10:50

gianky53 Hai perfettamente ragione...

Ilsabbatico

Ven, 21/02/2020 - 10:57

Il problema serio in Italia è che abbiamo un governo di improvvisati, io non so come potranno compiere e decidere azioni serie per limitare e arginare le infezioni. Questa Europa sarà vittima di se stessa purtroppo....

titina

Ven, 21/02/2020 - 11:00

xJon. Lo scorso anno morirono quasi 200 persone in tutta Italia.

Angelo664

Ven, 21/02/2020 - 11:01

I controlli in aeroporto sono inutili . Secondo me non la raccontano giusta e c'è' sotto ben altro. Questo contagio e' altamente virulento e non basterà' tenere sotto controllo 70 persone. Oggi questo e domani chi altro ? In terapia intensiva come lo curano ??

Gattagrigia

Ven, 21/02/2020 - 11:01

Cosa c’entrano i cinesi e i migranti? Il signore di Lodi è stato infettato da un suo collega italiano dal rientro dalla Cina, il quale non presentava sintomi. Possibile che su questa testata i commentatori prendano ogni scusa per dare contro agli stranieri? Curatevi prima dal morbo della xenofobia

Ritratto di Giusto1910R

Giusto1910R

Ven, 21/02/2020 - 11:03

La quarantena non basta. Tutti coloro che sono rientrati dalla Cina avrebbero dovuto essere sottoposti al test. Solo il test conferma o esclude la presenza del virus.

Ritratto di Paolo_Trevi

Paolo_Trevi

Ven, 21/02/2020 - 11:09

che rogna, un'epidemia di questa portata e al governo ci sono gli incompetenti di sinistra, se moriranno parecchie persone in Italia speriamo che i libri di storia riportino le colpe dei dementi sinistri.

Ritratto di 98NARE

98NARE

Ven, 21/02/2020 - 11:29

franco-a-trier_DE, Finito ci sarà LEI che al momento abita nel peggior paese Europeo che esista.

Ilsabbatico

Ven, 21/02/2020 - 11:33

X gattagrigia Cosa c'entrano i cinesi e i migranti??? I cinesi provengono proprio dal focolaio, per cui devono essere messi in 40ena... I migranti provengono da aree geografiche dove di certo non avvengono controlli o se avvengono sono molto blandi. Ovviamente poi, bisogna controllare anche gli europei in arrivo da cina o paesi senza controlli. La Russia in questi giorni ti blocca in aeroporto e ti fa tutti i test possibili per vedere se sei infetto, e anche se negativo il test ti obbliga alla 40ena...e ti obbliga veramente! Noi in Italia che facciamo???? ...niente, perché altrimenti siamo fassisti rassisti ecc ecc

Sempreverde

Ven, 21/02/2020 - 11:46

Ci vuole uno screening di massa ed occorre far circolare solo i soggetti negativi al test. Purtroppo per voi sinistri gli accampamenti di zozzi all’ addiaccio davanti alle stazioni e nelle piazze non sono più tollerabili.

Ritratto di Paolo_Trevi

Paolo_Trevi

Ven, 21/02/2020 - 11:48

Gattagrigia ha ragione, il virus colpisce solo gli italiani, migranti africani e risorse varie sono immuni dovendoci pagare la pensione

ElCidCampeador

Ven, 21/02/2020 - 12:04

Caro signor Franco, mi sento in dovere di ricordarle le sue umili origini italiane, alla faccia di quello che dice. Ah, e a proposito, non credo ci sia bisogno che glielo dica però mi sembra che in Germania la situazione sia abbastanza peggiore rispetto a qui. O sbaglio???

Anticomunista75

Ven, 21/02/2020 - 12:12

pur di non fermare i barconi strapieni di colorati continueranno a minimizzare i reali pericoli portati da questo virus. Sentivo i soliti noti che invitavano ad andar nei ristoranti cinesi per mostrare solidarietà alle risorse d'oriente. Bene, andateci voi se siete tranquilli, della vostra isteria "antirazzista" me ne importa meno di zero.

jaguar

Ven, 21/02/2020 - 12:17

Gattagrigia, le ricordo che i peggiori virus in circolazione provengono tutti dai paesi asiatici e africani, qualcosa vorrà pur dire, naturalmente senza scadere nel razzismo.

Ramese

Ven, 21/02/2020 - 13:25

I sintomi si manifestano solo in caso di complicazioni polmonari, altrimenti rimane una normale influenza. Questo spiega perche' le persone tornate dalla Cina erano e sono negative. E' impensabile ritenere possibile arginare l'espansione di un'epidemia ...

Ritratto di JOLLY ROGER

JOLLY ROGER

Ven, 21/02/2020 - 13:27

Il problema vero e’ che troveranno sicuro un vaccino per il virus, ma non riusciremo mai ad avere un vaccino contro la stupidità’.

Gattagrigia

Ven, 21/02/2020 - 13:41

I peggiori virus non vengono solo dall’Asia e dall’Africa, ma anche dell’Europa, non conoscono confini. Questo signore è stato contagiato da un italiano che era stato in Cina, stupido è isolare e colpevolizzare tutti i cinesi a prescindere.

graffio2018

Ven, 21/02/2020 - 14:09

gattagrigia, c'è qui qualcuno che ha colpevolizzato i cinesi a prescindere??? leggi bene... non mi pare proprio! si parla di persone (cinesi o no) provenienti dalla Cina e dall'Africa, dove non ci sono controlli sanitari! non è difficile arrivarci, senza vedere razzismo anche nel normale buonsenso

Ritratto di Roberto_70

Roberto_70

Ven, 21/02/2020 - 14:28

I controlli per chi arriva dalla Cina funzionano davvero bene. E qualcuno aveva accusato di razzismo i governatori che volevano la quarantena per i ragazzi rientrati, prima che rientrassero a scuola.

LucaLiv

Ven, 21/02/2020 - 14:37

Grazie governo, grazie cina. Che bello il comunismo... Chissà questo sia il punto di svolta per l'occidente!

bongide

Ven, 21/02/2020 - 14:40

Questo caso mi sembra anomalo. Il fatto che il presunto untore (il collega di ritorno dalla Cina) non presenti sintomi....mi fa sospettare che forse il virus se lo sia beccato da qualche altra parte...Salterà fuori che saltuariamente frequentava qualche sala ...massaggi...In quel caso la notizia dovrà essere diffusa immediatamente!!!

sbrigati

Ven, 21/02/2020 - 14:43

franco tetesco di germania. Sei più patetico del solito.

Ilsabbatico

Ven, 21/02/2020 - 14:57

X gattagrigia Aspetta a tirare conclusioni, specialmente su "chi ha infettato chi"

baio57

Ven, 21/02/2020 - 15:04

@ Gattarossa ,i peggiori virus sono quelli dei portatori insani di ideologie sinistre.

detto-fra-noi

Ven, 21/02/2020 - 15:13

alla fine i "buoni" sono stati capaci di distruggere l'economia italiana, portare il mondo sull'orlo di una guerra e aprire la strada a nuove malattie infettive (di cui si era perso il ricordo da oltre 5o anni).

anna.53

Ven, 21/02/2020 - 15:16

Il problema è che sappiamo già che nell ultima decade di gennaio anche in Lombardia arrivava ancora gente dalla Cina senza controlli aeroportuali, quando già in Australia osservavano precauzioni molto più stringenti, e in Cina si stavano allarmando da qualche settimana.

Ilsabbatico

Ven, 21/02/2020 - 15:31

X anna.53 Hai ragione, oltretutto l'australia è al "top" sempre e in ogni situazione per quanto riguarda l'immigrazione e i controlli sanitari ... Noi avremmo solo da imparare

Ilsabbatico

Ven, 21/02/2020 - 15:38

...ah dimenticavo... adesso che in Italia c'è emergenza "vairus" (come dice qualcuno), faranno passare in sordina anche il MEF...

detto-fra-noi

Ven, 21/02/2020 - 15:49

se non fosse una situazione altamente drammatica, sembra la trama di quel film con paolo villaggio, in cui le elite disruggono la moderna civilta, canticchiando "siamo tutti quanti bon, siamo tutti quanti bon".

albyblack

Ven, 21/02/2020 - 16:17

Sig. gattagrigia, se questa testata le dà fastidio perchè i commenti di chi vi scrive la disturbano, perchè ci entra ? Comunque le posso assicurare che ci sono persone che conosco NON di sinistra, che di questa politica dei porti aperti\dentro tutti, incomincia ad averne piene le scatole...Ma a prescindere...È consolidata ormai da tempo la presenza di cinesi in Africa, soprattutto da un punto di vista economico. Forti gli investimenti che hanno contribuito alla realizzazione di strade, aeroporti, impianti sportivi, etc. La Cina pare stia puntando ora ad aumentare la sua influenza nel continente 'nero' anche da un punto di vista politico. Il cosiddetto 'soft power'. Infatti, per fare un esempio, in alcune scuole di certi paesi africani, vedi Uganda e Kenya, si inizia ad imparare come lingua straniera il mandarino. La presenza di cinesi in Africa c'è eccome...poi ognuno è libero di vedere le cose come meglio crede...

albyblack

Ven, 21/02/2020 - 16:22

Aggiungo, tanto per rispondere a coloro che agognano alle 'frontiere aperte', che il concetto di 'Frontiera' è ben presente anche nei Paesi africani. Eccome! Nel 2011, il Sudan si è diviso ed è nato il Sud Sudan o Sudan meridionale. Ma non basta. Da qualche anno al suo interno è iniziato un forte conflitto per motivi, pare, etnici. In Libia finchè c'era il colonnello Gheddafi o al-Qadhdhafi in qualche modo riusciva a tenere calmo quel paese. Dalla sua morte, è un perenne conflitto tra, pare, circa 150 fra clan e tribù. Tutti sappiamo dell'orribile conflitto tra le etnie Hutu e Tutsi, nelle zone del Ruanda e Burundi. Anche qui i motivi sembra siano etnici. Personalmente ho conosciuto anni fa una signora, se non erro nigeriana, fuggita (lei si a ragione) dal sua paese in quanto albina. La sua pelle, benchè nigeriana, era biancastra. Più volte è sfuggita all'uccisione da parte di suoi connazionali. Poi i “razzisti” sono gli italiani, gli europei? Ma per piacere...

Ritratto di bracco

bracco

Ven, 21/02/2020 - 16:37

E pensare che questo governo di cialtroni aveva dato dei razzisti ai governatori che avevano chiesto la quarantena a chi arrivava dalla Cina. Governo di colpevoli e collusi ci raccontano balle su balle

nerinaneri

Ven, 21/02/2020 - 16:39

albyblack: aeroporti chiusi?...

elmodiscipio

Ven, 21/02/2020 - 17:35

penso che il problema stia ancora nel fatto che il paziente zero e negativo al virus!!!! A questo pundo dove e contaggiato il 38enne!!!???

ItaliaSvegliati

Ven, 21/02/2020 - 17:40

Giuseppi e komunisti irresponsabili, criticavano i provvedimenti suggeriti dal cdx con spavalderia...adesso si prendano la responsabilità e tutti a casa!!!!

uberalles

Ven, 21/02/2020 - 17:42

Niente paura Italiani, abbiamo il Ministro della Salute che si chiama SPERANZA...Per Fede & carità, siamo già in contatto con il Vaticano, settore accoglienza!

accanove

Ven, 21/02/2020 - 17:44

io sostengo che SIAMO FORTUNATI che il problema sia partito dalla Cina dove vi è una forte autorità , strutturata, in grado di bloccare, controllare, imporre ma......se il contagio si diffonderà in Africa dove non esiste autorità in maniera diffusa e non tutto sommato isolata come l'Ebola, cosa dobbiamo aspettarci? Le nostre autorità si son mosse con controlli agli aeroporti SOLO l'8 di febbraio

blackbird

Ven, 21/02/2020 - 18:13

E i due casi accertati in Veneto?

Epietro

Ven, 21/02/2020 - 18:19

E ora che si fa? Queste spesucce nate per non aver dato direttive corrette ai preposti a chi dovrebbero essere caricate? Sicuramente non al Ministero della Sanità ma al Ministro personalmente! Tra un pò si dovrà battere cassa anche al presidente della Toscana; Vedremo come finirà questa storia se ci saranno dei morti e qualche parente stretto sopravissuto perderà la testa.

albyblack

Ven, 21/02/2020 - 18:45

x nerinaneri : in che senso ?

i-taglianibravagente

Ven, 21/02/2020 - 18:55

Stanno usando lo stesso Sistema usato con I migranti… Prima li fanno arrivare qui a porte spalancate cosicche' possano infettare piu' gente possibile a casa nostra...e poi quando hanno PRODOTTO un numero sostanzioso di infettati...si mettono a curarli tutti quanti...STANNO SALVANDO VITE.

Ritratto di bracco

bracco

Ven, 21/02/2020 - 18:59

E PENSARE CHE ESPONENTI DI QUESTO GOVERNO HANNO DEI RAZZISTI AI GOVERNANTI DEL NORD ITALIA CHE AVEVANO CHIESTO DI METTERE IN ATTO DELLE MISURE PER LA SICUREZZA NEI CONFRONTI DI CHI ARRIVAVA DALLA CINA. VERGOGNA PER QUESTI BUFFONI CHE CI STANNO GOVERNANDO

i-taglianibravagente

Ven, 21/02/2020 - 19:00

Italiasvegliati Ven, 21/02/2020 - 17:40 ...sai cosa gliene frega a loro della parola RESPONSBAILITA'. Sono brigatisti rossi tutti...chi piu' chi piu' meno e' gente cosi quella che vota da quella parte. Vogliono la distruzione del nostro paese.

0rl4nd0

Ven, 21/02/2020 - 19:07

@Ilsabbatico Ven, 21/02/2020 - 11:33 Lascia perdere! non cercare di spiegare ad un orgoglioso antifassita e antirassita, cose che mai potrebbe capire. Come vedi per lui la prima cosa da combattere è la xenofobia, abbiamo quindi detto tutto.

satriano

Ven, 21/02/2020 - 19:08

Io direi di processare anche per questo virus Salvini. Solo lui puo averlo creato e poi 'distribuito' .tanto, processo più, processo meno.....Per fortuna che almeno apprentemente non c'é nessun focolaio in Africa. Altrimenti con tutti i barconi della Lamorgese....

gjallahorn

Ven, 21/02/2020 - 19:16

Bisogna prepararsi ad ogni eventualità, non è improbabile che il virus sia già presente a Milano, veicolato dai pendolari provenienti dal lodigiano. Una quarantena in Lombardia è inimmaginabile, sarebbe il blocco delle forniture dei generi di prima necessità e dell' attività produttiva dell' intera nazione, gli ospedali presi da assalto dalle persone prese dal panico. Occorre tenere i nervi saldi, evitare i locali affollati, i bar e premunirsi con elementari norme di profilassi, mangiare alimenti cotti, evitare piscine, bagni pubblici e lavare spesso i pavimenti con candeggina . Quindici gg fa era allarmismo, adesso siamo psicologicamente spiazzati.

Ritratto di perSilvio46

perSilvio46

Ven, 21/02/2020 - 19:26

La crescita esponenziale dell'epidemia 1,3,16 nel giro di poche ore non lascia scampo e sta emergendo con chiarezza che le Autorità (?) non sono in grado di prendere misure per contenerla. Solo adesso si stanno penosamente rendendo conto della realtà e prendono atto delle conseguenze delle criminali decisioni prese fino ad oggi. Troppo tardi! In questo scenario che evoca la peste manzoniana spicca la triste ironia delle parole allucinate di Conte: "tutto sotto controllo, niente panico".

27Adriano

Ven, 21/02/2020 - 19:28

..Scusate, ma L'Italia è il paese con il maggior numero di clandestini. Non intendo stranieri, i quali hanno sicuramente i documenti, ma clandestini, quindi gente sconosciuta alle autorità, alla sanità, all'anagrafe....Indipendentemente dalla provenienza, se uno di questi fosse stato a contatto con qualcuno infetto....chi va a trovarlo??? Quante persone infetterà??

Ritratto di cicciomessere

cicciomessere

Ven, 21/02/2020 - 19:33

Meno male che soloni e professoroni , vanno chiosando che il pericolo riguarda gli anziani , oppure se si e' gia' debilitati , con altre gravi patologie , in pratica se si ha gia' un piede nella fossa. Il 38enne in questione e' un super sportivo in super forma e non certo vecchio.

Ritratto di bracco

bracco

Ven, 21/02/2020 - 19:35

IN QUARANTENA DEVE ESSERE MESSO QUESTO GOVERNO DI INCAPACI CHE STANNO SCAVANDO LA LORO FOSSA

Ritratto di do-ut-des

do-ut-des

Ven, 21/02/2020 - 19:39

Gli italiani non sono cinesi, provate a tenerli in quarantena, non vi ascolteranno e così per questa grande voglia di essere disubbidienti per natura, la pagheremo tutti.

Ritratto di perSilvio46

perSilvio46

Ven, 21/02/2020 - 19:42

I soli ad avere le idee chiare e a proporre misure concrete sono il Prof. Becchi e Salvini. Il Prof Becchi chiede le dimissioni del Ministro Speranza e Salvini ha denunciato il Governatore della Toscana Rossi per le migliaia di cinesi lasciati liberi di circolare. Speriamo che chi deve li ascolti per il bene di tutti noi.

Fjr

Ven, 21/02/2020 - 20:08

Ma per la miseria ma li vogliamo se non chiudere almeno sorvegliare sti benedetti accessi?Morgese sveglia direttive serie in ogni dove barconi e non,altrimenti cambi mestiere perché questa sarebbe oltre a milano la seconda esperienza fallimentare e qui’ si parla di scala nazionale

Ritratto di sbuciafratte

sbuciafratte

Ven, 21/02/2020 - 20:19

Globalisti, fatevi l'autocritica! Non siamo pronti alla miscellanea umana. Mettiamo un freno, secondo il principio della cautela, a partire dagli sbarchi.

vinnynewyork256

Ven, 21/02/2020 - 21:12

e' vai!!! viaggia virus nostro .. e con facilità! Lamorghes' ... brava.. bravissima.. tra 2 mesi, ci risentiamo. MA solo Salvini è in allarme.. per questo un dittatore per il mondo di ricchi aristocratici kommunistii??? Vai.. avanti cos' .. tra due mesi. Io però non ci sarò. Anticipando il crisi. MAtto io?? Tra due mesi, ci risentiamo...

g.barnes

Ven, 21/02/2020 - 22:28

Interrompere schengen e quarantena immediata x bloccare i focolai ...altro è da irresponsabili, ma questo x la sx è impossibile da ingoiare va contro il credo globalista.

Ritratto di giùalnord

giùalnord

Sab, 22/02/2020 - 00:28

La maggiore preoccupazione adesso dovrà spostarsi nei paesi nordafricani come la Libia e dalla rotta balcanica per cercare di contenere questa epidemia. Con l'attuale ordinanza di porti aperti siamo a rischio tutti quanti.

Ritratto di giùalnord

giùalnord

Sab, 22/02/2020 - 00:40

Impossibile arginare tutti i contatti:l'infezione è esponenziale! Ciascuna persona infettata può infettare molteplici nuove persone,fino a quando il virus trova terreno fertile alla sua diffusione.

Ritratto di Loudness

Loudness

Sab, 22/02/2020 - 01:22

Peste nera = Cina, Influenza asiatica (virus H2N2 e H3N2) = Cina, Influenza aviaria = Cina, SARS = Cina, ora il Coronavirus (anche la SARS lo è) = Cina... gira e rigira sempre da li arrivano, però l'iportante è non essere razzisti e vedrete che il virus vi lascerà perdere.

gianni59

Sab, 22/02/2020 - 01:27

carlobon37@email.it...provenivano da un paese che non c'entrava nulla col focolaio....tipo Norvegia e Italia...Il problema è che ormai gli scambi con tutto il mondo sono diffusissimi e infatti non parliamo di un immigrato cinese ma di un imprenditore (e il Nord visti i contatti economici e di produzione è più esposto)

beed

Sab, 22/02/2020 - 01:35

Perché dire stupidaggini? Si puó anche fare a meno vista la situazione! Che caspita c'entra ora il governo di questo o l'altro paese... Ricordo a tutti che l'Italia é stata l'unica in EU a bloccare ogni collegamento con la Cina, subendo critiche oer giunte. Io sono in Svizzera e qui Cinesi vanno e vengono, zero controlli. La gente é preoccupata si, ma zero controlli. Almeno da noi si erano posti il problema, Ignoranti!!

beed

Sab, 22/02/2020 - 01:40

Ricordo a tutti gli ignoranti (coloro che ignorano, letterale) che il probabile paziente zero é un manager italiano che se ne é fregato altamente e sebbene tornasse da un area a rischio si é ben visto da prendere precauzioni. Di fatto in Germania, Francia, Austria potrebbe succedere lo stesso, visto che nessun paese occidentale (a parte l'Italia, appunto) ha bloccato i collegamenti con la Cina. Solo singole compagnie aeree, chiaramente solo per tutelare il loro personale. Comprensione del testo, seconda media: leggere, comprendere, porre e rispondere a domande. Non lo insegnano piú!?

Ritratto di cicopico

cicopico

Sab, 22/02/2020 - 04:31

che strano questo virus e uscito al momento giusto per fermare economia cinese,ma a chi giova che ci sia questo virus? l'uomo distruggera questo pianeta con le proprie mani.la madonna ci aveva avvisato.

Reip

Sab, 22/02/2020 - 08:51

Come si puo’ avere fiducia in un Governo che ai vertici propone personaggi come di Maio? Mentre in Cina da mesi morivano a migliaia di Coronavirus, il Governo italiano non ha adottato alcuna misura di prevenzione, di controllo e di preparazione della Popolazione Italiana! Fino a ieri i nostri mass media, quasi esclusivamente, parlavano di politica, e di calcio come al solito! I Ministri e le autorità preposte pagate dallo Stato, di questa “pandemia” non hanno preso alcuna misura di prevenzione e chi ipotizzava timidamente che si sarebbe dovuto prestare più attenzione veniva etichettato come allarmista, razzista e fascista! E adesso cosa si fa? In Italia siamo capaci a costruire come i Cinesi un ospedale in dieci giorni? Con una sanità gia’ al collasso, con la crisi degli sbarchi di centinaia di migliaia di disperati provenienti da Paesi disastrati, in un sistema cosi disorganizzato, malsano e corrotto come il nostro, come la si affronta questa tragedia?

Ritratto di Thorfigliodiodino

Thorfigliodiodino

Sab, 22/02/2020 - 08:56

Intanto qui sul Giornale balza all'attenzione dell'internauta la pubblicità su "l'uomo che vuole depilare il suo pene". Viene da ridere nel vedere quali siano le preoccupazioni che suggerisce questa società marcia e dedita all'edonismo, mentre ci si trova di fronte all'eterno problema dell'avere una vita decente per tutti e una serenità per tutti. Il fatto che crepino quelli che hanno indotto la società a tali svenevolezze e cretinerie e infrollimento, è certo un gran bene. Ma il fatto è che per il momento vanno in isolamento e muoiono, e si vedono chiudere la propria attività lavorativa, i soliti poveri cristi. Un'altra dimostrazione che la giustizia deve farla l'uomo, ispirato da Dio e senza vaticani o preti, altrimenti gli iniqui continueranno a imperversare senza ritegni di sorta, compreso il mettere la gente in situazioni come questa, perché la cosa non nasce per caso, non è come la pioggia o il venticello.

paci.augusto

Sab, 22/02/2020 - 09:20

Spieghino i cialtroni al governo perché si sottopongono a giusta quarantena i ragazzi italiani riportati in Italia dalla Cina e si lasciano liberi di rientrare, SENZA ALCUNA PRECAUZIONE, 2500 cinesi a Prato, dopo aver passato il capodanno in Cina. Perchè gli italiani possono essere stati contagiati e i cinesi NO????!!!!

carlottacharlie

Sab, 22/02/2020 - 09:21

Fa passi da gigante la nuova peste , una sana paura e precauzioni potrebbero salvarvi la vita. Peccato ci siano stolti che si lamentano perché non possono andare al lago e divertirsi. Sono gli irresponsabili quelli da mettere sotto chiave

Ritratto di Coralie

Coralie

Sab, 22/02/2020 - 09:23

@jaguar. Una persona che e' anche presidente della regione toscana che si oppone alla MESSA IN QUARANTENA di 2500 cinesi che stanno arrivando dopo i festeggiamenti del loro capodanno, NON E' UNA PERSONA NORMALE. Se fosse una persona normale non avrebbe idee di sinistra!

Yossi0

Sab, 22/02/2020 - 10:01

ma come quel tale del ministero della salute non si vantava sparando,come al solito, fesserie cosmiche su come era stato affrontato il problema ?

Ritratto di do-ut-des

do-ut-des

Sab, 22/02/2020 - 10:40

Chissà quante malattie che girano e le prendiamo sottogamba. Da pochi anni ho la gastrointerite e reflusso esofageo, guarda caso, dallo stesso tempo girano per la pubblicità molti più prodotti per questa malattia in confronto a 30 anni fa. Sarà un caso?