Coronavirus, oggi 219 nuovi casi e 3 morti

I nuovi positivi in un giorno sono 219, in Lombardia nessun morto. Ma ora preoccupano Emilia-Romagna e Veneto

Secondo quanto emerge dai dati diffusi dal ministero della Salute, nelle ultime 24 ore in Italia sono state 3 le persone che hanno perso la vita a causa del coronavirus. Le vittime sono al minimo storico dall'inizio dell'emergenza Covid nel nostro Paese. Un numero così basso, infatti, non si registrava dallo scorso febbraio.

In base all’ultimo bollettino, il numero totale di persone che hanno contratto Sars-CoV-2 sono 244.434, un +219 rispetto a ieri (+0,1%). Di queste, 35.045 sono i soggetti deceduti (+3 nell’ultima giornata) mentre quelli dimessi sono 196.949 ( +143 rispetto a ieri pari ad un +0,1%). Le persone ufficialmente positive sono 11.648 (-720, pari a un -5,2% rispetto al 18 luglio): il numero, così, sale a 244.434 se nel computo vengono compresi anche i morti e i guariti. I pazienti ricoverati con sintomi sono, invece, 743 (-14, pari a -2% rispetto a ieri), di cui 49 sono in terapia intensiva (24 ore fa erano 50). La Regione Molise segnala che un caso del 18 luglio risulta essere negativo confermato mentre la Basilicata ha comunicato che solo domani renderà pubblico il numero esatto dei casi testati e dei tamponi effettuati.

L'incremento dei nuovi casi di coronavirus è maggiore in Emilia Romagna (51) e in Veneto (48) che in Lombardia dove se ne contano 33. In questa triste classifica seguono la Liguria con 23 casi, la Toscana con 16 e il Lazio con 17. Solo in 4 regioni si registrano zero contagi, mentre nelle altre i nuovi casi si attestano sotto le dieci unità.

Un dato confortante arriva dalla Lombardia dove, nelle ultime 24 ore, non si è registrato nessun morto per coronavirus. Non succedeva dal 22 febbraio, quando a Casalpusterlengo, nel Lodigiano, perse la vita la 77enne Giovanna Carminati, la prima vittima della Regione. Sono stati 7.039 i tamponi effettuati: 33 i positivi registrati di cui 13 a seguito di test sierologici e 15 considerati "debolmente positivi". Attualmente negli ospedali lombardi sono ricoverate 148 persone, una in meno rispetto a ieri: i pazienti in terapia intensiva sono 22, dato stabile se confrontato a ieri. I guariti e i dimessi sono complessivamente 71.464, in aumento di 48 unità rispetto al 18 luglio. Fra i nuovi positivi, 7 sono stati registrati a Bergamo e a Milano, di cui 4 in città, 7 a Monza e Brianza, 6 a Brescia, 3 a Cremona, 1 a Como, Pavia e Varese. Nessun caso, invece, a Lecco, Lodi, Mantova e Sondrio.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.