Coronavirus, quasi 20mila contagi in un giorno e più di 150 morti in Italia

Continuano a crescere i numeri del contagio nel Paese, dove oggi si contano più di 19mila nuovi casi di positività al coronavirus

Continuano a salire i contagi da coronavirus nel nostro Paese, che oggi sono stati 19.644. Numeri che si avvicinano alla soglia psicologica delle 20.000 unità giornaliere a fronte della registrazione di 177.669 nuovi tamponi. Crescono anche i morti, 151 in 24 ore, e non si arresta la pressione sulle strutture sanitarie, che quest'oggi hanno segnalato un aumento di 817 nuovi ricoveri e di 79 posti letto in più in terapi intensiva. Vanno segnalati anche i nuovo 2.309 guariti/dimessi della giornata.

A far paura ora è il tasso di positività che sale sempre di più e che oggi ha toccato l'11%, un campanello d'allarme importante che segnala la perdita del controllo nel sistema di contact tracing, ormai collassato. i nuovi positivi di oggi sono leggermente in crescita rispetto a quelli registrati ieri (-501) ma sono stati processati 4.369 tamponi in meno. A preoccupare maggiormente è la Lombardia, che da sola oggi ha registrato 4956 contagi e 51 morti. L'incidenza dei contagi sui tamponi testati nella regione lombarda è ora al 15%, una delle più alte in Italia. L'aumento dei ricoveri in terapia intensiva è stato di 29 unità in 24 ore, numeri che non si vedevano dallo scorso 3 aprile, quando il Paese era nel pieno del lockdown. Fortunatamente, però, il sistema sanitario lombardo sembra ancora in grado di reggere, anche perchè l'onda d'urto di questa seconda ondata appare meno irruenta, seppure costante nella sua avanzata.

Il coronavirus non arresta la sua corsa nemmeno nel Lazio, dove però il rapporto tra positivi e tfamponi testate sembra mantenersi ancora sotto la soglia di grave allerme, attorno al 7%. Sono comunque 1687 i nuovi casi registrati nella regione, che oggi conta anche 9 decessi per Covid. Tuttavia, anche il Lazio sta facendo i conti con una elevata pressione sulle strutture ospedaliere, che da ieri hanno registrato un incremento di 90 posti letto occupati da soggetti contagiati con sintomi da coronavirus, con un incremento di 6 unità nei reparti di rianimazione.

Le altre regioni ad aver registrato incrementi a quattro cifre sono: il Piemonte con 1548 nuovi casi, la Toscana con 1526, la Campania con 1718 e il Veneto con 1729. Tutte le altre regioni si mantengono sotto la soglia dei 1000 casi ma solo Basilicata e Molise non superano i 100, rispettivamente con incrementi di 50 e 66 nuovi casi di coronavirus in un giorno.

Intanto è stata preparata la bozza del nuovo Dpcm, che probabilmente verrà illustrato questa sera da Giuseppe Conte. Infatti, un suo intervento è previsto già in serata, a meno di 7 giorni dall'ultima conferenza stampa della scorsa domenica.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.