Rallenta il calo dei positivi al coronavirus: le vittime sono 269

Sono 1.965 i nuovi casi e 269 le vittime nelle ultime 24 ore. Il numero dei guariti sale a 78.249 mentre gli attualmente positivi sono 100.943

Alla data del 1° maggio, il totale delle persone che hanno contratto il coronavirus in Italia è 207.428, con un incremento rispetto a ieri di +1.965 unità. Il numero totale di attualmente positivi è 100.943, con una decrescita di 608 assistiti rispetto alla data di giovedì 30 aprile 2020. Torna a crescere il numero dei deceduti che raggiunge quota 269 (+176) e portano il totale a 28.236. Il numero complessivo dei dimessi e guariti sale invece a 78.249, con un incremento di 2.304 persone rispetto a ieri.

Tra gli attualmente positivi, 1.578 sono in cura presso le terapie intensive, con una decrescita di 116 pazienti rispetto a ieri mentre 17.569 persone sono ricoverate con sintomi, con un decremento di 580 pazienti rispetto al giorno prima. 81.796 persone, pari al 81% degli attualmente positivi, sono in isolamento senza sintomi o con sintomi lievi.

Nel dettaglio, i casi attualmente positivi sono 36.473 in Lombardia, 15.562 in Piemonte, 9.484 in Emilia-Romagna, 7.779 in Veneto, 5.373 in Toscana, 3.518 in Liguria, 4.446 nel Lazio, 3.211 nelle Marche, 2.753 in Campania, 1.293 nella Provincia autonoma di Trento, 2.947 in Puglia, 2.171 in Sicilia, 1.115 in Friuli Venezia Giulia, 1.911 in Abruzzo, 757 nella Provincia autonoma di Bolzano, 204 in Umbria, 744 in Sardegna, 92 in Valle d’Aosta, 727 in Calabria, 193 in Basilicata e 190 in Molise.

Lombardia

Sono 76.469 i casi positivi registrati alla data del 1° maggio (+737) per un totale di 13.701 tamponi effettuati nelle ultime 24 ore. Aumentano di 88 unità rispetto a ieri i decessi che, pertanto, raggiungono quota 13.860. Calano i ricoverati in terapia intensiva (-42) e diminuisce anche il numero dei pazienti ricoverati in degenza ordinaria: -206 rispetto a ieri. I dimessi crescono di 869 unità per un totale di 52.035.

Quanto ai dati scorporati per provincia, questi i numeri del bollettino diramato dalla Regione:

Bergamo: 11.047 (+45)
ieri: 11.002 (+56)
l’altro ieri: 10.946 (+98)

Brescia: 12.540 (+65)
ieri: 12.475 (+167)
l’altro ieri: 12.308 (+130)

Como: 2.942 (+71)
ieri: 2.871 (+107)
l’altro ieri: 2.764 (+83)

Cremona: 5.906 (+39)
ieri: 5.867 (+60)
l’altro ieri: 5.807 (+101)

Lecco: 2.157 (+8)
ieri: 2.149 (+17)
l’altro ieri: 2.132 (+23)

Lodi: 2.903 (+67)
ieri: 2.836 (+3)
l’altro ieri: 2.833 (+46)

Monza-Brianza: 4.417 (+45)
ieri: 4.372 (+55)
l’altro ieri: 4.317 (+64)

Milano: 17.908 (+219) di cui 7.547 (+80) a Milano città
ieri: 17.689 (+412) di cui 7.467 (+246) a Milano città
l’altro ieri: 17.277 (+277) di cui 7.221 (+105) a Milano città

Mantova: 3.082 (+25)
ieri: 3.057 (+35)
l’altro ieri: 3.022 (+45)

Pavia: 4.036 (+45)
ieri: 3.991 (+117)
l’altro ieri: 3.874 (+76)

Sondrio: 1.130 (+42)
ieri: 1.088 (+32)
l’altro ieri: 1.056 (+44)

Varese: 2.407 (+31)
ieri: 2.376 (+36)
l’altro ieri: 2.340 (+38)

Emilia Romagna

Continuano a calare, in Emilia-Romagna, la seconda regione più colpita dal virus dopo la Lombardia, i numeri dell'epidemia del coronavirus: nelle ultime 24 ore, secondo i dati diffusi dalla Regione ci sono stati 208 nuovi casi di positività (che portano il totale a 25.644 casi a fronte di 5.407 nuovi test) e si sono registrati 28 decessi. Salgono le nuove guarigioni, 391 in più rispetto a ieri e continua il calo dei casi attivi. Scendono sotto quota 200 anche i pazienti in terapia intensiva, che sono 197, nove in meno. Diminuiscono anche quelli ricoverati negli altri reparti Covid (-34).

Piemonte

Preoccupa la crescita dei contagi in Piemonte. L’Unità di Crisi della Regione Piemonte ha comunicato che i pazienti virologicamente guariti, cioè risultati negativi ai due test di verifica al termine della malattia, sono diventati 5.672 (396 in più di ieri): 486 in provincia di Alessandria (+25), 226 in provincia di Asti (+14), 306 (+29) in provincia di Biella, 624 (+32) in provincia di Cuneo, 497 (+59) in provincia di Novara, 2.898 (+219) in provincia di Torino, 273 (+5) in provincia di Vercelli, 293 (+11) nel Verbano-Cusio-Ossola, 69 (+2) provenienti da altre regioni. Altri 2.449 sono “in via di guarigione”, ossia negativi al primo tampone di verifica, dopo la malattia e in attesa dell’esito del secondo.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.