Covid, Raul Casadei ricoverato in ospedale

Le condizioni dell'artista, 83 anni, sono peggiorate nelle ultime ore rendendo necessario il ricovero. Le sue condizioni non sarebbero al momento gravi. In isolamento anche i famigliari contagiati

Covid, Raul Casadei ricoverato in ospedale

Il re del liscio romagnolo sta combattendo la sua battaglia contro il coronavirus. Raul Casadei è stato ricoverato nelle scorse ore all'ospedale Bufalini di Cesena dopo la scoperta, da parte del medico di famiglia, di un principio di polmonite. L'artista romagnolo, 83 anni lo scorso agosto, contagiatosi una settimana fa sarebbe in buone condizioni, come riporta il Resto del Carlino, ma l'età avanzata preoccupa.

A dare le prime notizie sulle condizioni di salute di Raul Casadei è stato il quotidiano bolognese, che ha riportato il racconto della figlia del re del liscio sul repentino peggioramento delle condizioni dell'artista. Casadei, che è risultato positivo al Covid-19 negli scorsi giorni, si trovava in isolamento nella sua casa di Villamarina di Cesenatico, ma costantemente monitorato. Quando la saturazione ha iniziato ad abbassarsi e il medico di famiglia ha riscontrato l'insorgere di una polmonite ne è stato disposto il ricovero immediato. "Sta benino - ha raccontato Carolina Casadei, figlia di Raul e manager dell’orchestra guidata da suo fratello - la nostra preoccupazione maggiore è stata quando abbiamo notato sul saturimetro che la saturazione era bassa. Anche in considerazione dei suoi 83 anni compiuti il 15 agosto 2020, i medici che sono venuti a casa a fargli l'ecografia ai polmoni e hanno visto che aveva un po' di polmonite, ci hanno consigliato di ricoverarlo".

Un'ambulanza dell'ospedale di Cesena è arrivata alla villa di Casadei e il re del liscio è salito a bordo senza l'aiuto di nessuno, ha sottolineato Carolina: "Lui si è convinto che quella era la scelta giusta, ma forte com'è, con una tempra da leone, è entrato in ambulanza da solo, con le sue gambe, senza barella, senza accusare affanno". Intanto i familiari di Raul Casadei rimangono in isolamento nella villa di famiglia. Quattordici in tutto i contagiati per coronavirus - tra i quali anche alcuni bambini molto piccoli - all'interno delle cerchia familiare. Negativo, per il momento, solo Mirko Casadei 49 anni, figlio del re del liscio.

Al momento le condizioni della famiglia sono buone, ha raccontato Carolina Casadei, anche se la moglie di Casadei, Pina, sta avendo non poche complicazioni: "Mia madre ha molta tosse, ma per ora è a casa, anche perché non ha polmonite. Tutti siamo seguiti dai medici dell’Ausl che ci stanno seguendo a casa e vengono loro. E comunque un po’ di polmonite l’abbiamo avuta e l’abbiamo tutti; è la prima volta che in 13 ci troviamo tutti in casa. Una sensazione strana e una situazione incredibile che mai ci saremmo aspettati".

Commenti