Cremona, spunta la campagna choc per l'ambiente: "Meno figli"

Meno figli per salvare il clima e il cibo: questa è una delle indicazioni contenute in un volantino promosso pure dal comune di Cremona. La Lega domanda le dimissioni del sindaco

La Cremona democratica non ha dubbi: per tutelare l'ambiente è necessario che l'umanità riduca il numero di figli a carico. Sembra una novità ideologica, ma la "new left" americana propaganda lo stesso messaggio almeno da un paio d'anni. Alexandria Ocasio Cortez è una delle teoriche della reductio filiale.

L'origine della boutade ecologista è attribuibile alla "Filiera corta solidale in collaborazione con il Comune di Cremona, Cremona solidale, Fondazione Cariplo". Fa specie, perché il volantino che elenca le mosse giuste per evitare la catastrofe ambientale è stato diffuso all'interno di un territorio nazionale diverso dagli altri: il nostro, che Giovanni Paolo II riteneva essere una "eccezione". In Italia, insomma, nessuno avrebbe mai dovuto mettere in discussione la bontà di un progetto familiare. Non ci appartiene per cultura e tradizione. Ma le "istanze ecologiste" non conoscono barriere. E anche il numero dei discendenti familiari può essere rivisto al ribasso se si tratta di garantire un futuro certo al "clima" e al "cibo", che poi sono le due fattispecie centrali del capitolo dell'opuscolo in cui si legge: "Meno figli". L'amministrazione comunale, che è guidata dal Partito Democratico, ha voluto appore il suo sigillo al volantino. L'iniziativa, insomma, è condivisa pure da una parte politica.

Quattro, come ripercorso anche dall'edizione odierna de La Verità, sono le indicazioni che la brochure chiede di tenere a mente se si vuole essere al passo con Greta Thunberg ed i suoi avvertimenti: l'aereo e l'automobile non andrebbero proprio presi, mentre i figli, alla strega della carne rossa, dovrebbero comparire con meno continuità nella vita delle persone. E il "clima" e il "cibo" saranno lì, pronti a ringraziare. L'opuscolo, in merito, è abbastanza chiaro. Però non tutti condividono la ricetta, anzi. Per fare una "spesa responsabile" - viene fatto presente - non è affatto necessario che i figli divengano meno. Anche perché le statistiche demografiche italiane racconterebbero già di un collasso. Federico Fasani, di Forza Italia, è uno di quelli che non la pensa come il sindaco Gianluca Galimberti. L'onorevole della Lega Paolo Grimoldi ha chiesto ai vertici della Fondazione Cariplo di dimettersi. Per il deputato leghista l'iniziativa va "oltre la follia". Anche il sindaco di Cremona, per Grimoldi, dovrebbe fare un passo indietro. Ma l'esponente salviniano si dice certo di come Galimberti non sia disponibile a rinunciare al suo incarico. Polemiche dirette, che seguono una vicenda che per ora rappresenta un unicum del panorama nostrano.

L'ambientalismo e gli ecologismi stanno dettando tempi e temi a tutto il campo progressista. E farne le spese e non la "spesa", a ben guardare, potrebbero essere proprio i figli.

Riceviamo e pubblichiamo

"Fondazione Cariplo ha appreso con stupore la notizia della pubblicazione, a Cremona, di un opuscolo che aveva tra gli obiettivi una campagna di sensibilizzazione su tematiche ambientali e che tra i suggerimenti per mitigare i cambiamenti climatici propone alcuni comportamenti individuali tra cui anche quello di fare meno figli; chiarisce che l’opuscolo in questione è stata un’azione messa in atto da soggetti terzi rispetto alla Fondazione, nell’ambito però di un progetto molto ampio da essa finanziato.

Progetto che, vale la pena di ribadirlo, ha dimostrato il suo valore con numerose attività ben realizzate sul territorio, tra cui la promozione della filiera corta e del cibo sostenibile. Ciononostante la pubblicazione dell’opuscolo con questo tipo di contenuti mostra una grande superficialità nel trattare l’argomento demografico e chiediamo di ritirare la pubblicazione, così come ha già fatto il Sindaco di Cremona, che ha anticipato la nostra richiesta. Riteniamo che la complessità degli impatti del cambiamento climatico debba essere comunicata diversamente e confidiamo nel fatto che si sia trattato di una grave svista".

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti

0rl4nd0

Gio, 06/02/2020 - 13:10

Stiamo entrando dritti dritti in un secondo "medioevo"... purtroppo nulla da fare.

Giorgio Colomba

Gio, 06/02/2020 - 13:17

Massì italiane, date retta al demosindaco, fate meno figli. Così ci saranno più risorse per mantenere quei 4 o 5 pargoli a famiglia messi al mondo dalle 'risorse' col futuro voto ipotecato dal Pd.

Cyroxy80

Gio, 06/02/2020 - 13:17

Beh, è assolutamente vero. Siamo un po' troppi sulla terra.. ma non siamo noi Italiani a dover diminuire il numero di figli bensì gli stati in piena espansione demografica.. in primis gli stati africani, e poi India Cina.. etc

Ritratto di Bob184

Bob184

Gio, 06/02/2020 - 13:22

Andrebbe detto, ma in modo da essere capito, ad africani, islamici, certe popolazioni asiatiche e centro/sud americane. Sono loro i più grandi produttori di figli. Il problema è che non hanno, per la maggior parte, la capacità economica, sociale e strutturale di poterli mantenere. E quindi tocca ai "razzisti" bianchi occidentali.

machimo

Gio, 06/02/2020 - 13:27

Ditelo ai musulmani dato che l’italiani non ne fanno di figli

Ritratto di UnoNessunoCentomila

UnoNessunoCentomila

Gio, 06/02/2020 - 13:42

Il PD è una metastasi che genera cellule neoplastiche senza soluzione di continuità

Ritratto di dante57

dante57

Gio, 06/02/2020 - 13:56

La vera scienza non è catastrofismo , l'uomo non è in grado di modificare il clima , ma con le menti ci riesce benissimo , basta spargere catastrofismo a piene mani e il popolino bue ci casca con tutte le scarpe , e poi gli puoi chiedere di tutto , denaro , tanto denaro per far credere che si salva la terra , e perfino di rinunciare a figliare ....

cabass

Gio, 06/02/2020 - 14:18

Giusto, fare meno figli e quindi minor popolazione sul pianeta, gioverebbe sicuramente al clima. Però bisogna specificare chi è il destinatario del messaggio: non certo l'Occidente a crescita zero, bensì il disastrato Terzo Mondo che, più ha problemi, più sforna "migranti" da sbarcare altrove... Oooooops, ma questo non è politicamente corretto!

ulio1974

Gio, 06/02/2020 - 14:59

non capisco l'indignazione: tecnicamente è vero. se l'uomo sparisse, l'ambiente e la natura ne gioverebbero al massimo. quindi, cari miei, aspettiamoci pure una bella guerra di distruzione umana totale nella prossima generazione in nome della tutela ambientale.

ulio1974

Gio, 06/02/2020 - 15:02

Cyroxy80 13:17: in parte ti sbagli. ok, i cinesi dovrebbero diminuire perchè cominciano a diventare ricchie ed inquinatori. ma glia fricani, pur essendo molti, restano poveri, poco inquinanti e con una impronta ecologica che vale 1/20 di quella di un italiano (ovvero un italico consuma 20 volte la quantità di risorse naturali di un africano medio)

daniperri

Gio, 06/02/2020 - 15:02

Per dirla tutta questa ideologia prevede anche più aborti e più eutanasia

ulio1974

Gio, 06/02/2020 - 15:05

alla lista aggiungerei "NO SANREMO"

gpetricich

Gio, 06/02/2020 - 15:08

Se qualcuno arriva a credere a queste panzane, allora è davvero meglio che non faccia dei figli. Tanti decerebrati in meno.

Ritratto di UnoNessunoCentomila

UnoNessunoCentomila

Gio, 06/02/2020 - 15:10

ulio1974 perché non date voi per primi il buon esempio allora? Nessuno s'indignerebbe, tu saresti felice per aver contribuito in prima persona alla salvaguardia del pianeta e per aver dimostrato coerenza.

ulio1974

Gio, 06/02/2020 - 15:26

UnoNessunoCentomila 15:10: non ho detto che sia giusto non fare figli. ho solo detto che se l'umanità sparisse l'ambiente e la natura ne gioverebbero, il che non vuol dire, ovvaiamente, che mi auguro l'estinzione dell'uomo (anche se sarebbe opportuno che certi sparissero...). voti salvini, vero? lo si capisce dal fatto che non capisci.

ulio1974

Gio, 06/02/2020 - 15:28

bisognerebbe azzerare la natalità di 5stelle, anche se, effettivamente, non ce n'è più bisogno, fanno tutto da soli, si stanno autoestinguendo.

Ritratto di Risorgeremo

Risorgeremo

Gio, 06/02/2020 - 15:34

Gli italiani sono già tra i popoli meno fertili al mondo. Meno di così c'è solo l'estinzione immediata.

Nicolaennio

Gio, 06/02/2020 - 15:57

Sono d'accordo con Cyroxy80, voi del Giornale lo sapete che al giorno d'oggi essere contro-corrente vuol dire ascoltare l'IPCC e combattere il riscaldamento globale?

Ritratto di Quintus_Sertorius

Quintus_Sertorius

Gio, 06/02/2020 - 16:03

Gli italiani saranno minoranza etnica ed elettorale entro il 2050. Ma se tutti gli unionisti "verdi" eviteranno di riprodursi, il pool genico perderà la zavorra rappresentata dalle loro caratteristiche. I sopravvissuti potranno compattarsi, resistere al genocidio, e provare a conquistarsi una nuova patria da qualche parte.

Ritratto di Quintus_Sertorius

Quintus_Sertorius

Gio, 06/02/2020 - 16:10

Esclusa l'ipotesi di fermare completamente ogni immigrazione, legale (250.000 annui) e non (25.000 annui), gli italiani saranno minoranza etnica ed elettorale entro il 2050. Se tutti gli ambientalisti della domenica e gli unionisti non dovessero riprodursi, il pool genico sarà libero dalla zavorra rappresentata dalle loro caratteristiche (stupidità, acquiescenza all'autorità, viltà). I sopravvissuti al genocidio potranno allora compattarsi e, con il tempo, mirare a conquistare una nuova patria per sé e i propri dicendenti.

Ritratto di RoseLyn

RoseLyn

Gio, 06/02/2020 - 16:14

La regola di fare meno figli per consumare una quantità minore di territorio e risorse naturali fa parte di una visione globale ecologista che esiste da svariati anni. Nei paesi occidentali questo aspetto è già largamente messo in pratica. Il fare meno figli va oggi rivolto a paesi terzi come Africa, America Latina ed altri.

venco

Gio, 06/02/2020 - 16:18

meno figli e più migranti secondo i sinistri, se passa adesso.

UnoDiFuori_

Gio, 06/02/2020 - 16:25

Quintus_Sertorius 16:03, triste ma molto reale.

Ritratto di UnoNessunoCentomila

UnoNessunoCentomila

Gio, 06/02/2020 - 16:28

Voto Meloni, il fatto che io non capisca quello che vuoi dire è perché ti esprimi in modo contorto, quindi per sillogismo tu voti PD!

rossoarciere

Gio, 06/02/2020 - 16:34

al peggio no vi e' limite

Robertin

Gio, 06/02/2020 - 17:06

condivido pienamente l'iniziativa del comune di cremona

Ritratto di Azo

Azo

Gio, 06/02/2020 - 17:08

Mi chiedo, se questo vale anche per i ricchi e la casta, oppure solamente per il popolino??? """CHE COOMINCINO LE LTE CARICHE DELLO STATO, DI ANDARE AL LAVORO IN BICICLETTA, E SE DEVONO ANDARE ALL`ASTERO, DI USARE IL TRENO E NON L`AEREO"""!!!

Celcap

Gio, 06/02/2020 - 17:11

Ma questi sono matti. Siamo all’ asfissia perché non ci sono sufficienti nascite e loro predicano meno figli?? Inoltre l’ambiente non viene certo deturpato dai figli che uno ha ma dai genitori e alla scuola che non insegnano ai figli l’educazione perché si sentono tutti liberali senza regole.

Tergestinus.

Gio, 06/02/2020 - 17:44

Ai molti che si sono precipitati a scrivere commenti neo-malthusiani credendo di essere à la page suggerisco di consultare una cartina dell'Africa per densità di popolazione. Scoprirebbero che in tutto il continente solo 5 paesi - di cui 3 di estensione piuttosto piccola - hanno una densità relativamente alta (in realtà non superiore a quella di un qualunque paese europeo): Ruanda, Burundi, Nigeria, Gambia e Uganda. Tutti gli altri (e non solo quelli della fascia desertica) hanno una densità bassissima. Il vero problema dell'Africa non è la sovrappopolazione, è l'esatto contrario: sono troppo pochi, in quelle condizioni uno sviluppo moderno semplicemente non è possibile.

Luigi Farinelli

Gio, 06/02/2020 - 19:18

(1) Sempre più persone cominciano a capire dove ci stia conducendo la potente filiera mondiale fatta di "progressisti", gnostici e massoni usando sofisticatissime tecniche di persuasione palese e occulta (rincoglionimento mediatico). La denatalizzazione è una delle mete e per attuarla hanno inventato la sovrappopolazione mondiale, il femminismo di marca ONU e le balle sui cambiamenti climatici antropici, ossia dovuti a CO2 prodotta dall'uomo . Così ecco la "Gaia" di Al Gore (Nobel per la Pace) ossia il pianeta in chiave panteista che "soffre la presenza del parassita uomo" e giù aborto e campagne antinataliste attuate sotto egida ONU (Conferenze internazionali) attraverso il femminismo (travestito da "Women empowerment" per realizzare il "Millennium Goal"). Slogan femminista: "La famiglia, i figli, la natalità sono un handicap della natura contro le donne che così non possono fare carriera" ....(continua su (2))

Giorgio Mandozzi

Gio, 06/02/2020 - 19:26

Non capisco la meraviglia. Finalmente qualcuno che dice un'indubbia verità. Se per soddisfare le esigenze alimentari siamo costretti ad abbattere foreste, adottare una pesca indiscriminata, allevare animali in condizioni vergognose qualche domanda sulla sostenibilità NUMERICA dovremo pur farcela. Eravamo 3,5 mld 50 anni fa; oggi siamo a 7 mld a crescita esponenziale. Quanti pensiamo che la terra possa sostenerne a questi ritmi? Speriamo in guerre o carestie per sistemare le cose?

Luigi Farinelli

Gio, 06/02/2020 - 19:26

(2) continua da (1): per il femminismo "la natalità, la famiglia, i figli sono un handicap della natura per le donne che così non possono fare carriera". Quindi ecco l'attacco alla famiglia naturale (prolifica) e lo sbolognamento della "famiglia" LGBT (sterile), attacco attuato cercando di demolire la figura paterna (e l'uomo tout court) con un'annosa campagna contro "l'assassino che ti dorme accanto" fatta di cifre taroccate sulla violenza contro le donne (aberrante tentativo di demonizzazione maschile denunciato tempo fa da una femminista DOC, Elizabeth Badinter, accusante l'Ue di diffondere ideologie che con l'emancipazione della donna non hanno nulla a che vedere).... (continua su (3))

killkoms

Gio, 06/02/2020 - 19:31

Dovevano dirlo (tanti anni fa) agli af/ro-as/ia/tici.

PRALBOINO

Gio, 06/02/2020 - 19:40

si indaghino subito

aldoroma

Gio, 06/02/2020 - 19:43

Sindaco PD?

caren

Gio, 06/02/2020 - 19:49

Per mitigare i cambiamenti climatici, cominciamo con: meno carne rossa, meno figli, no auto, no aereo, per adesso, poi si vedrà. Magari, se tutti respirassimo di meno...

Ritratto di cape code

cape code

Gio, 06/02/2020 - 19:56

Tergestinus, la Nigeria da sola ha piu' di 200 milioni di cittadini, sai quanto ce ne frega se gli altri hanno densita' bassissima.

Luigi Farinelli

Gio, 06/02/2020 - 19:58

(3) continua da (2): La spinta alla denatalizzazione è anchè indiretta. Col gender nelle scuole, altra ideologia, come il "riscaldamento antropico", senza base scientifica (gender ripudiata finora solo dalla Norvegia dopo accurate verifiche scientifiche) nei Paesi nordici è imposta l' "educazione sessuale": spinta alla masturbazione dei bambini (invogliando i parenti a praticargliela, come scritto in opuscoli del Ministero Famiglia in Germania, sbolognando così anche la pedofilia); spinta all'omosessualismo invogliando contatti con bambini dello stesso sesso. Il tutto per creare l'individuo atomizzato, senza legami stabili, single poco portato a riprodursi ma portato a consumare, rispetto ad una famiglia che deve controllare le spese. L'ingegneria sociale "progressista" a fini mercantilisti vuole infatti creare i polli d'allevamento consumisti allevati in batteria controllati dall'élite globalista al potere! ...continua su (4)

Alessio2012

Gio, 06/02/2020 - 20:02

QUESTO VALE SOPRATTUTTO PER GLI AFRO-ASIATICI, SONO D'ACCORDO...

Ritratto di do-ut-des

do-ut-des

Gio, 06/02/2020 - 20:04

E' giusto,io lo vado dicendo da molto tempo,ma non riferito so agli italiani ma a tutto il mondo special modo dove se ne fanno tanti e poi vivono nella miseria. Piuttosto meglio non fare le guerre, e non far morire nessuno.Non siamo polli da batteria a forte riproduzione per poi mandarci al macello. Ma poi fare figli in Italia, vuol dire mandarli ad un destino per molti senza futuro.

Ritratto di do-ut-des

do-ut-des

Gio, 06/02/2020 - 20:10

@ulio1974, che gli africani essendo tanti non inquinano perchè poveri, non pare, perchè siamo noi ad inquinare di più oltre il nostro fabbisogno, poichè lavoriamo e produciamo anche per loro. Vedi i cargo di aiuti per il terzo mondo con la FAO ed altre associazioni umanitarie.

lisanna

Gio, 06/02/2020 - 20:23

ma se tutto l'occidente inteso come societa' cultura identita' sta per morire per calo demografico!! a meno che non si sia gia' deciso che l'europa diventera', anzi e' gia' diventata, EURABIA e EUAFRICA

uberalles

Gio, 06/02/2020 - 20:25

Errata corrige: adde NO CLANDESTINI; dele: FIAT-ALFA ROMEO-FERRARI-MASERATI-ALITALIA. Poi i"dem" spiegheranno ai dimostranti ex dipendenti delle aziende suddette che lo hanno fatto per il loro bene...Se non lo comprenderanno, foibe!

Una-mattina-mi-...

Gio, 06/02/2020 - 20:27

FINALMENTE QUALCOSA DI SENSATO! COME E' NOTO E STRA-DOCUMENTATO, L'ITALIA, PAESE INQUINATO E CON IL RECORD EUROPEO DELLA MALATTIE RESPIRATORIE, NEOPLASIE POLMONARI INCLUSE, SOPPORTA ATTUALMENTE OLTRE AL QUADRUPLO DEL CARICO ANTROPICO SOSTENIBILE. SE LA BARCA E' SEMPRE QUELLA, MA I PASSEGGERI CONTINUANO AD AUMENTARE, SECONDO VOI, QUANTO CI METTE AD AFFONDARE?

munsal54

Gio, 06/02/2020 - 20:33

D'altra parte a far aumentare la popolazione ed a partorire come conigli ci pensano "le risorse" clandestine dei sinistri

Ritratto di Arminius

Arminius

Gio, 06/02/2020 - 20:44

Un'Italia con 6 milioni di abitanti anziché 60, un pianeta con 2 miliardi anziché 8... Vuoi mettere come vivremmo tutti meglio?

vince50

Gio, 06/02/2020 - 20:50

Lo vadano a dire agli amici della boldrini e compagni

Brutio63

Gio, 06/02/2020 - 23:10

Demenziale. I sinistri con i porti aperti vogliono africanizzare l’Italia. Già siamo in crollo demografico con calo continuo delle nascite italiane e continue importazioni di importazioni di stranieri, adesso giù la maschera: per salvare l’Italia niente figli, importiamoli slegati dalle nostre radici, storia, cultura, tradizioni. Appunto: Demenziale!

Luigi Farinelli

Gio, 06/02/2020 - 23:53

(4) Ecco una serie di considerazioni sulla denatalizzazione da parte di eminenze "illuminate" della filiera di cui sopra: DAVID BROWER (ambientalista): "La gravidanza dovrebbe essere crimine punibile contro la società, a meno che i genitori abbiano una licenza del governo..." EZEKIEL EMANUEL (oncologo, uno degli architetti dell' "Obamacare"): La società starebbe meglio se la gente non cercasse di vivere al di là dei 75 anni e la natura seguisse il suo corso prontamente. E' inefficace sprecare risorse mediche per persone che non possono avere una buona qualità della vita". TED TURNER (fondatore CNN):"Una popolazione mondiale compresa fra i 250 e i 300 milioni di persone, con calo del 95% in rapporto ai livelli attuali sarebbe auspicabile". BILL MAHER (scrittore, presentatore TV, opinionista): "Sono a favore dell'aborto, del suicidio assistito, del suicidio normale...troppa gente...dobbiamo promuovere la morte"...continua su (5)

Luigi Farinelli

Ven, 07/02/2020 - 00:02

(5) JACQUES COUSTEAU (esploratore oceanografo): "Per stabilizzare la popolazione mondiale dobbiamo eliminare 350 mila persone al giorno" FRANCESCA MINERVA-ALBERTO GIUBILINI (Univ. Monash di Melbourne): "Si dovrebbe autorizzare l'aborto post-natal. Proponiamo di chiamarlo così al posto di 'infanticidio' per sottolineare che lo statuto morale dell'individuo ucciso è paragonabile a quello di un feto". ERIC PIANKA (zoologo evoluzionista-Univ. del Texas: "Dobbiamo tagliare la popolazione fino a due miliardi: una qualche forma di pandemia è quel che ci vuole per fare prima. L'Aids? Decisamente troppo lento. L'Ebola è straordinariamente letale e uccide in giorni, non in anni, si diffonde per via aerea e ammazza il 90% degli infettati, pensateci!"...continua su (6)

Luigi Farinelli

Ven, 07/02/2020 - 00:16

(6) John P. HOLDREN (fisico, consigliere scientifico di Obama): "Un programma di sterilizzazione delle donne potrebbe essere più facile che provare a sterilizzare gli uomini. Potrebbero usarsi capsule di sterilizzazione amovibili impiantate nella pubertà..). NINA FEDEROFF (biotecnologa, consulente per le Segreterie di Stato di Condoleeza Rice e Hillary Clinton): "Dobbiamo continuare a ridurre il tasso di crescita della popolazione mondiale". FILIPPO DI EDIMBURGO: "Se potessi reincarnarmi vorrei tornare come un virus mortale per risolvere la sovrappopolazione...il mondo ha bisogno di casse da morto, non di culle". THOMAS FERGUSON (politologo, consulente Diparimento di Stato): "La popolazione può essere ridotta come lo facciamo noi (in USA). Una volta che la popolazione è fuori controllo occorre un governo autoritario, anche fascista, per ridurla". .....continua su (7)

Luigi Farinelli

Ven, 07/02/2020 - 01:03

(7) Circa le responsabilità dell'ONU nell'attaccare la famiglia naturale, promuovere l'aborto e la denatalizzazione, ecco qualche altra chicca. CAROL BELLAMY, radical femminista ultra-abortista, a capo dell' UNICEF accusata dalla rivista medica Lancet di aver provocato la morte di 600mila bambini all'anno, nel corso del suo mandato (1996-2006) dopo aver usato i fondi disponibili per propagandare aborto e acquistare contraccettivi al posto di medicine elementari contro la disidratazione e la malnutrizione. Dopo di lei, l'UNICEF è stata sponsorizzata da Peter Singer, soprannominato "il boia dei neonati" il cui principio è: "meglio un cane sano che un bambino malato" e "per vivere tranquillamente i genitori con bambini malformati debbono essere autorizzati all'aborto libero anche al nono mese e post-parto" (neo-maltusianesimo). Potrei riportare altre perle di personaggi conosciutissimi anche italiani, tutti "progressisti" DOC!

Ritratto di bonoitalianoma

bonoitalianoma

Ven, 07/02/2020 - 02:21

Meno figli meno schiavi per la cupidigia Delle confraternite del profitto $$$€€€$$$.

Seawolf1

Ven, 07/02/2020 - 06:29

lo dicessero agli extracomunitari

mila

Ven, 07/02/2020 - 07:31

Giusto, ma lo vadano a dire agli Africani

grandeoceano

Ven, 07/02/2020 - 07:39

Meno figli italiani, intendevano. Altrimenti possono disturbare la sostituzione etnica.

Tobi

Ven, 07/02/2020 - 07:39

I cosiddetti cambiamenti climatici sono indotti dagli esperimenti di geoingegneria (scie chimiche) sui nostri cieli. Fermate le irrorazioni di aerosol (tossici) e vedrete che tutto ritorna come prima, incluso il colore blu del cielo che ormai non si vede più (ormai sempre coperto dalle velature biancastre causate dagli aerei).

Ritratto di anticalcio

anticalcio

Ven, 07/02/2020 - 08:21

tanto quelle che arrivano con i baconi sono tutte incinta

arilibellula

Ven, 07/02/2020 - 08:37

Decisament eavete frainteso. E' un manifesto chiaramente razzista, visto che a figliare come conigli sono i diversamente europei

Ritratto di navajo

navajo

Ven, 07/02/2020 - 08:56

Invece meno corbellerie e più cervello?

Ritratto di navajo

navajo

Ven, 07/02/2020 - 09:03

Egregio Mandozzi, i cinesi sono 1,5 miliardi, gli indiani oltre 1 miliardo, altro miliardo i paesi dell'America del Sud. 1 miliardo 300 milioni gli africani. E per salvare il pianeta dovremmo fare meno figli noi italiani, che siamo già quasi a natalità zero?

Ritratto di giovinap

giovinap

Ven, 07/02/2020 - 09:36

siete sicuri che questa campagna non l'ha sta facendo l'arcigay?