Dramatrà in tempo di virus diffonde la cultura: in streaming le epidemie a Milano

Il 21 marzo alle ore 15 la prima visita guidata a "distanza di sicurezza" in diretta streaming su Facebook: le epidemie che, nella storia, hanno colpito Milano. Dramatrà prova a sconfiggere così la paura del coronvarius

In un momento in cui tutto sembra fermo, surreale e fuori dal tempo, in una condizione a cui nessuno era abituato, per fortuna, a diffondersi non è soltanto il nuovo coronavirus, che negli ultimi giorni ha trasformato l'intero territorio nazionale in un'ampia zona rossa per fermare il numero dei contagiati. Ma attecchiscono e fioriscono, soprattutto, arte e nuove forme di creatività, utili a riportare un po' di normalità nella quotidianità delle persone.

Riportare la normalità

Perciò, quando i teatri devono restare chiusi per le disposizioni del governo e ogni assembramento è vietato, chi di mestiere si occupa di cultura deve sapersi reinventare. In questi giorni strani per Milano, lo hanno fatto i giovani imprenditori di Dramatrà, nata nel 2014 per raccontare le storie dei luoghi tramite il teatro, grazie a visite costruite "su misura" nei quartieri, nei musei e nelle città intere.

Le epidemie di Milano (nella storia)

Dramatrà, insieme a tutti i loro attori, ha quindi deciso di portare in rete una delle sue visite teatrali per la città. Così, il prossimo 21 marzo, alle 15, andrà gratuitamente in streaming, sulla loro pagina Facebook, "Un tour virale-Le epidemie di Milano nella storia". Un racconto realizzato con il prezioso aiuto di drammaturghi e storici che ormai da anni collaborano con Dramatrà.

Il racconto

Lo spettacolo, tutto virtuale, racconterà agli spettatori, comodamente seduti davanti ai loro dispositivi elettronici, la peste nera del '300, arrivata con sgomento dal Peloponneso, fino al suo ritorno doloroso nel 17esimo secolo, raccontato da Alessandro Manzoni ne "I promessi sposi". Ma non solo, spiegherà tutte le reazioni milanesi alle grandi epidemie europee, come la Spagnola, scoppiata durante la prima guerra mondiale, e l'Asiatica, che negli anni Sessanta riuscì a terrorizzare il mondo intero.

"The drama show must go on"

Il tour virale, strutturato per essere mandato in streaming sulla pagina Facebook del gruppo, sarà fruibile a chiunque voglia seguire il viaggio proposto da Dramatrà. "Chi, invece, volesse acquistare altre iniziative, rigorosamente nel rispetto del decreto dell'8 marzo, può farlo sulla piattaforma ProduzioniDalBasso (https://www.produzionidalbasso.com/project/un-tour-virale-the-drama-must-go-on/)", spiegano da Dramatrà.

I messaggi personalizzati

Tra le altre iniziative proposte dal gruppo, in questo momento, ci sono anche "I telegrammi cantati", nei quali la cantastorie Chibo registra per chiunque lo voglia un video-messaggio in musica: "È da regalare a chi vorreste vicino, donando un sorriso, facendo degli auguri speciali o dichiarando il vostro amore a distanza", precisano dall'associazione.

Cosa fa Dramatrà

Negli anni, Dramatrà ha aggiunto alle visite teatrali nelle città anche cacce al tesoro, marketing teatrale, i telegrammi cantati e altre iniziative. La "missione" è quella di dare al teatro forme sempre nuove e ricercate. E se il Covid-19 ha costretto numerosi cittadini a cambiare le proprie abitudini, Dramatrà ha saputo adattarsi ancora una volta e perfettamente al mutamento.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.