Cronache

Elicottero trancia i cavi dell’alta tensione

Numerose aziende della zona restano al buio. Il pilota è salvo

Elicottero trancia i cavi dell’alta tensione

Un elicottero biposto ha tranciato di netto i cavi dell’alta tensione ad Alfaniello, comune in provincia di Brescia. L’ultraleggero ha poi perso quota e ha terminato il suo volo in un campo agricolo, fortunatamente lontano da case e persone. Il pilota del velivolo è infatti riuscito a mantenere i nervi saldi e a effettuare un atterraggio di emergenza. Il conducente dell’elicottero è un 53enne che miracolosamente non ha riportato ferite importanti. Secondo le prime ricostruzioni, l’uomo avrebbe tranciato i cavi per errore, perché accecato dal riverbero del sole. La zona nella quale è atterrato il velivolo è prettamente industriale e sono molte le aziende nelle vicinanze. Alcune di queste, almeno tre, sarebbero rimaste prive di energia elettrica a causa del trancio dei cavi.

Sul posto dell’incidente sono giunti i Vigili del fuoco da Verolanuova e Cremona, insieme ai tecnici della società elettrica, impegnati nel ripristino della corrente. Una gru ha rimosso l’elicottero dal luogo del fortunato atterraggio e l’ha poi caricato su un camion. Il biposto non avrebbe subito gravi danni, l’abitacolo risulterebbe intatto. Solo il motore sarebbe danneggiato. Il pilota 53enne se l’è cavata con lievi ferite e ha rifiutato le cure dei sanitari. I carabinieri della Compagnia di Verolanuova stanno facendo i rilievi del caso per poter capire esattamente le dinamiche dell’incidente.

Commenti