Bomba focolai tra gli immigrati

Mentre il premier Giuseppe Conte è tutto preso dai suoi Stati generali, c'è grande apprensione per i casi di Coronavirus riscontrati in alcuni stabili abitati da extracomunitari: 17 positivi nell'edificio occupato alla Garbatella, paura anche all'Hotel House di Porto Recanati

Sta destando una certa preoccupazione l'aumento di contagi da Coronavirus all'interno di alcune strutture abitate da immigrati. Mentre l'emergenza sanitaria in Italia, fatta eccezione per alcuni focolai ( il caso della clinica San Raffaele alla Pisana di Roma, per riportarne uno) sembra essere ormai rientrata, cominciano a salire i casi di Covid-19 nei ghetti e negli edifici occupati dagli stranieri.

Un fatto, questo, che non deve essere ignorato, dal momento che proprio da certi centri, se non correttamente controllati, potrebbe riesplodere una nuova ondata del virus. A Roma, ad esempio, a dare pensieri non è soltanto il numero di contagi registrati nella clinica sopra citata o nel Centro Rai di Saxa Rubra, dove 2 tecnici sono risultati positivi. A destare maggior nervosisimo, soprattutto fra i cittadini, è la notizia del focolaio riscontrato nell'edificio occupato di piazza Attilio Pecile, alla Garbatella. Qui, infatti, ben 17 extracomunitari sono risultati positivi al test del tampone faringeo.

Nel corso della giornata di venerdì la Asl ha effettuato numerosi tamponi (107, secondo quanto riferito alla stampa), ed il timore è che i casi possano ulteriormente aumentare. Si attendono con ansia gli esiti degli esami. Fra i contagiati, pare, anche dei bambini.

Lo stabile, dove attualmente risiedono circa un centinaio di persone, è stato naturalmente isolato. Per ragioni di sicurezza alcuni individui sono stati collocati in strutture protette, dove dovranno trascorrere il periodo di quarantena.

Secondo quanto riferito da "La Verità", tutto avrebbe avuto inizio qualche giorno addietro, quando una donna peruviana, che abitava con la famiglia nel palazzo, è risultata positiva.

Una vera e propria grana per il presidente della Regione Lazio e segretario del Pd Nicola Zingaretti, che vede peggiorare l'indice Rt.

Tanta apprensione anche nelle Marche, per la precisione a Porto Recanati, dove si trova il noto "Hotel House". Nella struttura-ghetto occupata da circa 2.300 immigrati il numero dei contagi sta pericolosamente salendo. Stando alle ultime notizie, al momento sono stati effettuati 40 tamponi faringei e la Asl locale attende i risultati, previsti per la prossima settimana.

Luogo di degrado, tristemente conosciuto per le attività illecite che vi si svolgono all'interno (spaccio di stupefacenti, prostituzione, fino ad arrivare all'occultamento di resti umani), l'Hotel House rischia di diventare il centro di un nuovo focolaio.

Sono stati due immigrati pakistani a far scattare l'allarme. Entrambi presentavano alcuni sintomi sospetti, motivo per cui si era deciso di sottoporli al test. La loro positività ha destato non poca preoccupazione. La situazione è costantemente monitorata, ed sindaco di Porto Recanati ha affermato di avere tutto sotto controllo.

Malgrado questi problemi, il premier Conte resta molto preso dagli Stati generali da lui convocati. Non solo. Il ministro Dem Dario Franceschini, attualmente a capo del dicastero dei Beni Culturali, ha chiesto al presidente del Consiglio di cambiare al più presto i decreti sicurezza dell'ex vicepremier Matteo Salvini. Il ministro dell'Interno Luciana Lamorgese sarebbe prontissima ad approntare delle modifiche al decreto.

Il leader della Lega, tuttavia, ha fatto sapere di essere pronto a dare battaglia.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti
Ritratto di Nahum

Nahum

Dom, 14/06/2020 - 11:17

continua il terrorismo, ad oggi gli immigrati non sono stati fonte di contagio in Italia, semmai il contrario ...

cgf

Dom, 14/06/2020 - 11:28

ops, allora non è vero che il covid-19 è selettivo e colpisce solo i fasciorazzisti. Zinga lo ha capito, ma non lo ammette.

jaguar

Dom, 14/06/2020 - 11:32

Non c'è problema, gli italiani pagheranno le cure a tutti, di questi tempi il denaro non manca.

killkoms

Dom, 14/06/2020 - 11:34

@nahum,e i cinesi?

jaguar

Dom, 14/06/2020 - 11:40

Nahum, ragione in più perchè se ne stiano a casa loro, rimarrebbero più in salute.

ITA_Chris

Dom, 14/06/2020 - 11:44

Certo che sentire di stabili occupati (italiani o immigrati non fa differenza) e di luoghi conosciuti per le attività illecite che vi si svolgono all'interno, da molto fastidio.

bernardo47

Dom, 14/06/2020 - 11:46

Come volevasi dimostrare!

Brutio63

Dom, 14/06/2020 - 11:47

È l’Italia fuori controllo ed invasa da stranieri che si devono regolarizzare con annessa lacrimuccia! Basta con l’Italia terra di nessuno e campo profughi dell’europa! Porti chiusi e frontiere difese, la difesa dei confini è un dovere costituzionale! Gli italiani sfrattati dormono sulle auto e sotto i ponti mentre gli stranieri irregolari sono in hotel a 4 stelle con Wi-Fi, basta con l’invasione straniera dell’Italia e le nostre città d’arte trasformate in suk e centrali di spaccio e prostituzione a cielo aperto!

bernardo47

Dom, 14/06/2020 - 11:49

Prendiamone a più non posso.......fanno bene anche alla salute,oltre a pagarci pensioni e tenere pulite e decorose le nostre città.......

paco51

Dom, 14/06/2020 - 12:04

sono risorseeeeeeeeeeeeeeeeeee! nahum: li voglio salvaguardare: è giusto salvaguardarli TUTTI A CASA LORO! come non mi interessa!

Altoviti

Dom, 14/06/2020 - 12:04

Sono decenni mi pare che quest'albergo di Porto Recanati accoglie migranti, a me pare strano, non è più un labergo ma un ricovero di migranti.

Altoviti

Dom, 14/06/2020 - 12:08

@Nahum: il terrosrismo delle sinistre lo vediamo tutti i giorni nelle nostre strade, ci si imbattono ogni giorno i nostri figli a scuola e in città. La sinistra porta insicurezza al popolo italiano, sui beni e sulla propria incolumità fisica. Abbiamo un governo immigrazionista che governa contro il popolo italiano.

MammaCeccoMiTocca

Dom, 14/06/2020 - 12:11

Che strano, ma gli immigrati non erano inattaccabili dal virus? Era una balla oppure venivano tenuti lontani dai civili? Forse la seconda ipotesi è più ragionevole; e allora stiamo lontani.

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Dom, 14/06/2020 - 12:19

toh.... mentre conte si fa bello nella tenuta dei pamphili ( non è altro che un parco residenziale storico, altro che istituzionale!) , mattarella dorme , e gli italiani se lo prendono in quel posto: ecco qual'è il risultato per aver creduto nel PD-M5S :-) se gli italiani sono cosi furbi, il futuro non lo troveremo per nulla buono....

DRAGONI

Dom, 14/06/2020 - 12:41

E DEI CAMPI ROM NON SE NE SA NIENTE? SE RISULTANO TUTTI SANI, COME IO MI AUGURO PER LORO, BISOGNEREBBE STUDIARE, PER IL BENE DELL'UMANITA' INTERA, PER QUALE MOTIVO I ROM NON VENGONO COLPITI DA VIRUS COVID 19.

manfredog

Dom, 14/06/2020 - 12:50

...all'Hotel Paradiso 2.300 "immingrati"!? Qualcuno dovrebbe rifare ben bene i conti, ed anche il Conte, già che c'è, perché le risorse dentro al palazzone sono assai di più e tra un po', oltre che per noi, saranno anche risorse per il corona virus!! mg.

Ritratto di cicopico

cicopico

Dom, 14/06/2020 - 13:13

a noi italiani ci chiudono in casa ,i clandestini liberi.e una dittatura.

capi_tan_iglu

Dom, 14/06/2020 - 13:22

Dai, continuiamo a obbedire alle direttive tedesco-olandesi-francesi che ci mandano le loro ONG cariche di immigrati clandestini invece di tenerseli loro o perlomeno di suddividerli equamente fra tutte le nazioni dell'UE. Quando finiranno queste ingiustizie e queste umiliazioni da parte di nazioni UE che in teoria sarebbero dovute essere nostre alleate e invece si sono dimostrate i nostri più acerrimi nemici? Cosa aspettiamo a riacquistare la nostra dignità abbandonando l'UE e l'Euro?

Ritratto di Nahum

Nahum

Dom, 14/06/2020 - 13:38

Kilokoms, i cinesi in Italia sono stati molto ma molto disciplinati, alto iti, non è la questione di sinistra ma della crescente incertezza e ingiustizia socialé occorrerebbe trovare un sistema per rinnovare il patto sociale con il popolo e non dimenticare gli emarginati anziché reprimerli senza progetti perché il problema si riproporrà altrimenti, Jaguar, hai ragione ma loro sono già qui e comunque sarebbe difficile se non impossible tornare a casa...

Ritratto di Flex

Flex

Dom, 14/06/2020 - 13:42

Ora dovremmo ritenere corresponsabile tutto il governo che con la sua politica ha messo in serio pericolo la salute dei cittadini.

Ritratto di Nahum

Nahum

Dom, 14/06/2020 - 13:43

Paco, mi sei scappato, scusa, sono da noi è un fatto, a casa loro sarebbe diverso, comunque loro di virus ne hanno sparso poco da quanto si può leggere sul net

ziobeppe1951

Dom, 14/06/2020 - 14:06

Nahum...13.38... a parte gli italiani ( che molto spesso vengono emarginati)... ma ti sembra che i clandestini vengono emarginati?..il progetto di cui parli è quello di non fare entrare più nessuno senza documenti..li avete fatti entrare a frotte e adesso ti meravigli che sarebbe difficile se non impossibile rimandarli a casa?

Scirocco

Dom, 14/06/2020 - 14:36

Basta chiudere bene tutte le uscite dei palazzi occupati e lasciare che il Covid 19 faccia il suo corso così si potrà verificare l'immunità di gregge.

maxfan74

Dom, 14/06/2020 - 14:47

Mandate il popolo dell'accoglienza di sinistra a spegnerli, con le dotazioni che i loro compagni gli sapranno garantire.

Ritratto di Nahum

Nahum

Dom, 14/06/2020 - 14:58

Ziobeppe1951, io non ho fatto entrare nessuno, comunque la vita del clandestino è sovente orribile e solo pochi profittano dell’aiuto di stato, gli altri vanno a raccogliere pomodori a 1 euro per ora o di danno al crimine perché sfruttati spesso da italiani o comunque senza altre opzioni. Mandarli via è teoricamente possibile ma come dimostrato dal capitano Salvino quando era ministro è più facile dirlo che farlo ...

uberalles

Dom, 14/06/2020 - 15:50

x nahum: Caro Umberto, mi permetta di chiamarLa col Suo nome; lo stato di fatto dei clandestini è stato voluto dai Suoi sodali komunisti in combutta con i magistrati con il pugno alzato. Avete creata questa situazione drammatica e ora volete che se ne occupino gli Italiani tutti. L'Italia, dopo decenni di scelleratezze compiute vda Voi kompagni, non è in grado di aiutare più nessuno. Saluti

d'annunzianof

Dom, 14/06/2020 - 16:05

Chi paga?

Ritratto di Nahum

Nahum

Dom, 14/06/2020 - 16:17

Uberallles? Umberto? Comunque il fenomeno migratorio aiutato da guerre carestie e stati falliti non è colpa di una parte italiana o estera, sono cose ben più grandi. I clandestini sono difficili da gestire ne sono cosciente e non ho soluzioni miracolo al riguardo, per quanto riguarda le scelleratezze sono d’accordo ma ricordiamoci che è intero sistema e tutta la classe politica non solo di sinistra che ha fallito...

Ritratto di venividi

venividi

Dom, 14/06/2020 - 16:37

Quello che scrive scirocco alle 14:36 è purtroppo l'unica soluzione

bernardo47

Dom, 14/06/2020 - 16:38

Ne vogliamo ancora,,,,, non ci bastano mai!....,

Ritratto di tomari

tomari

Dom, 14/06/2020 - 16:52

@Nahum-Sono CLANDESTINI, senza se e senza ma. Non mi risulta che durante la seconda guerra, gli italiani siano fuggiti in massa in Svizzera o in Spagna. In Tunisia c'è la guerra? NO. In Nigeria c'è la guerra? NO! E allora se ne rimangano a casa loro, io l'emigrante l'ho fatto nel 1960, sono espatriato però con PASSAPORTO e CONTRATTO di LAVORO. Il Paese che che mi ha ospitato, non mi ha mica mantenuto...in albergo!

ziobeppe1951

Dom, 14/06/2020 - 17:03

Nahum...14.58...Quando c’era Salvini, un certo palamara ha ben istruito i suoi subalterni a non mandare via i clandestini..ed i tuoi eletti, hanno sempre osteggiato il decreto sicurezza...ora ci siete voi al s/governo ..e non lo dicono nemmeno di mandarli via

Ritratto di Nahum

Nahum

Dom, 14/06/2020 - 17:08

tomari, Non si va via da un paese solo per una guerra. Quello che sta succedendo in Africa é un'esplosione demografica enorme, insostenibile. Vuol dire che la gente partirà sempre di più e per ragioni geografiche e politiche il mediterraneo diventerà una frontiera sempre più calda. L'ideale, ma non funziona é di rimandarli subito a casa, se sono profughi politici dobbiamo inoltre verificare le loro domande e evnetualmente concedere asilo, per gli altri il rimpatrio é processo lungo e difficile (come ha potuto constate anche Salvini ministro). Allora che fare? spostare la fronteira più a sud, risolverela crisi libica e sostenere i paesi da dove i migranti partono( tipo tunisia che abbiamo massacrato per un po' di olio di oliva). Quello che non si puo' fare é lasciarli morire e lasciarli nella mani della criminalità e dei caporali sfruttati e brutalizzati anche dai nostri umanissimi connazionali. Ma una vera soluzione semplice, efficace e "umana" semplicemente non c'é.