Cronache

La forte emicrania poi il ricovero: ecco cosa è successo a Stefano Tacconi

Poco più di anno fa, Stefano Tacconi sconvolse i suoi ammiratori dichiarando a Pomeriggio5 di non sapere quanto gli sarebbe rimasto da vivere

La forte emicrania poi il ricovero: ecco cosa è successo a Stefano Tacconi

Stefano Tacconi ha trascorso la notte presso l'ospedale di Alessandra, nel reparto di Neurochirurgia e le sue condizioni destano ancora molta preoccupazione. La sua famiglia, gli amici e i tanti tifosi sono in grande apprensione per l'ex portiere della Juventus e della nazionale, che ieri si trovava ad Asti per partecipare alla Giornata delle figurine. Venerdì sera aveva preso parte alle cena di gala presso il ristorante Mariuccia a Pratomorone, per poi spostarsi in nottata in un altro locale della zona. Sembrava un evento come stanti altri per l'ex portiere della nazionale, poi l’imprevisto che cambia tutto.

L'ex portiere, che compirà 65 anni il prossimo maggio, al mattino ha iniziato ad accusare un forte mal di testa, talmente forte da convincere suo figlio, che si trovava con lui in questa trasferta, a portarlo in ospedale. Inizialmente, Stefano Tacconi è stato trasportato all'ospedale Cardinal Massaia di Asti. Fatta una prima valutazione delle sue condizioni, i medici hanno preferito trasferirlo d'urgenza all'ospedale di Alessandria, dove ha passato la notte. A Stefano Tacconi è stata diagnosticata un'ischemia cerebrale e per il momento non sono state comunicate dai medici novità in merito al suo quadro clinico. La situazione appare piuttosto complicata per l'ex portiere, per il quale i medici non hanno ancora sciolto la prognosi proprio a causa delle sue gravi condizioni.

Nel mondo dello sport, ma anche i tanti amici del mondo dello spettacolo che lo conoscono bene hanno espresso nelle ultime ore solidarietà a Stefano Tacconi e a sua moglie Laura Speranza, che insieme a lui ha spesso partecipato ai programmi televisivi. "Riprenditi papi, sei un leone, vincerai anche questa battaglia", ha scritto suo figlio Alessandro in una storia condivisa nella notte su Instagram. La famiglia si è stretta attorno al campione della Juve e della nazionale in attesa di ricevere notizie in merito a un suo miglioramento.

Alla luce di quanto accaduto ieri, fanno impressione le parole di Stefano Tacconi pronunciate poco più di un anno fa durante un'intervista rilasciata a Barbara d'Urso durante Pomeriggio5, quando disse: "Un anno e mezzo fa mi sono operato alla schiena, con due vertebre fratturate. Ho rischiato di rimanere sulla sedia a rotelle. Non so quanto mi resta da vivere, l'età avanza. Quest'anno ho perso tanti amici, come Paolo Rossi e Diego Armando Maradona". Parole che sconvolsero la stessa conduttrice, molto legata a Tacconi e a sua moglie. La stessa Barbara d'Urso, durante la serata di ieri, ha voluto mandare un messaggio all'ex portiere: "Forza grande campione! Ti aspettiamo tutti".

Commenti