Esplosione dopo fuga di gas, crolla una palazzina a Roma

Lo scoppio ha causato il cedimento del solaio di un edificio nella zona est della Capitale. Il proprietario in codice rosso, gli altri inquilini fortunamente illesi

Esplosione dopo fuga di gas, crolla una palazzina a Roma

Un'esplosione, provocata da una fuga di gas, ha causato un crollo in una palazzina nel quartiere Torre Angela, nella zona est di Roma. Lo scoppio è avvenuto alle 7.20 circa, e nel giro di pochi minuti è divampato anche un incendio. Il solaio dell'edificio di tre piani ha ceduto.

I Vigili del fuoco sono intervenuti e, dopo aver evacuato lo stabile, hanno estratto dalle macerie i primi due inquilini. Il proprietario dell'appartamento dove si sono sviluppate le fiamme è stato ricoverato in codice rosso al Sant'Eugenio. Due dirimpettai sono stati investiti dall'onda d'urto, ma fortunatamente hanno riportato solo leggere contusioni. Le strade limitrofe sono state chiuse al traffico, mentre i Carabinieri della stazione di Tor Bella Monaca indagano sull'accaduto. I pompieri hanno escluso la presenza di altre persone rimaste bloccate all'interno della palazzina.

Immagine strip mobile Immagine strip desktop e tablet

Commenti