Gaia Tortora contro Travaglio: "Il vaffa? Non mi scuso"

Nuovo capitolo della querelle tra i due giornalisti. La figlia del compianto Enzo al direttore del Fatto: "Mio padre è morto di malagiustizia e pessimo giornalismo"

Gaia Tortora versus Marco Travaglio, capitolo secondo. La figlia di Enzo Tortora nei giorni scorsi ha sbottato contro il direttore de Il Fatto Quotidiano, commentando un'infelice uscita del ministro della Giustizia Alfonso Bonafede in materia, appunto, di (mala)giustizia italiana

Tutto nasce nello studio di Otto e mezzo, dove il Guardasigilli si lascia andare a una considerazione piuttosto mendace. Quale? Eccola: "Gli innocenti non vanno mai in carcere". Nello studio di Lilli Gruber ci pensa la giornalista (di Repubblica) Annalisa Cuzzocrea a smentire prontamente il ministro del Movimeno 5 Stelle: "Beh, dal 1992 al 2018 sono state ben 27mila le persone risarcite dallo Stato per essere state messe in progione da innocenti. Quindi, ministro, gli innocenti in carcere ci finiscono eccome…".

La sparata di Bonafede è stata particolarmente indigesta per Gaia Tortona, visto che suo padre fu condannato a dieci anni di carcere per associazione camorristica e traffico di droga. Il conduttore televisivo fu (ingiustamente) accusato da soggetti criminali e sulla base di tali accuse infondate fu ingiustamente incarcerato. Dopo sette mesi di reclusione, arrivò a condanna a 10 anni e solo dopo un anno Tortora fu scarcerato perché riconosciuto innocente. Per questa brutta storia, il suo nome è legato a doppio filo alla malagiustizia tricolore. Tortora morì un anno dopo la sua definitiva assoluzione.

Ecco, quando la sfortunata uscita del Guardasigilli è stata difesa dal direttore del Fatto (che nel suo editoriale ha definito "non scandalosa" l'ingiusta detenzione), la giornalista lo ho attaccato duramente con un tweet al fulmicotone: "'Non c'è nulla di scandaloso se un presunto innocente è in carcere'. Finora ho sopportato e sono stata una signora. Ora basta. Travaglio...Mavaffanculo".

Ora, intervistata da Libero, la vicedirettrice del TgLa7, non fa nessun passo indietro e anzi torna alla carica: "Travaglio non lo scuso. Anche se legale resta scandaloso che un innocente sia in carcere, anche solo per una notte". E affonda: "Travaglio usa per sostenere le sue tesi gli stessi argomenti dell’ex pm Davigo. Sono il suo cavallo di battaglia, e poi vuol far credere di essere l'unico giornalista in Italia che conosce il diritto; invece non è così, io la giustizia italiana la bazzico dai tempi delle medie, per vicende personali non piacevoli. Ma quello che è ancora più scandaloso rispetto a quel che scrive è che Travaglio per difendere le sue idee insulti i colleghi".

Infine, un pensiero al papà morto ne 1988: "Io so che mio padre è morto di malagiustizia, ma anche di pessimo giornalismo. In questo senso è morto invano, perché la sua vicenda ha insegnato poco ai colleghi e ancor meno a parte della magistratura".

Commenti
Ritratto di CIOMPI

CIOMPI

Lun, 03/02/2020 - 11:35

Brava Gaia, sei stata una super signora!

Ritratto di gianpiz47

gianpiz47

Lun, 03/02/2020 - 11:45

Spero di non trovarmi mai nella situazione nella quale si è trovato il Povero Enzo Tortora, ma con la malagiustizia attuale non mi ritengo al sicuro. Mio padre era cancelliere in tribunale, ed io, con poca voglia di studiare, tutti i giorni dovevo andare a studiare in tribunale, nell'aula udienze civili tuti i pomeriggi, per essere controllato. Per 5 o 6 anni ne ho sentite di cotte e di crude. Ed erano gli anno 60, ed ancora non si parlava di malagiustizia.

Giorgio Colomba

Lun, 03/02/2020 - 11:56

Rispetto a Travaglio, Bonafede e Davigo, Torquemada è l'Arcangelo Gabriele.

Ritratto di adl

adl

Lun, 03/02/2020 - 12:14

Bisogna capire che al Fatto, si respira una brutta aria. Stanno cambiando sponsor politico, e non se la sentono ancora di dare pieno appoggio politico-mediatico al Gruppo Mistico.

Ritratto di Zagovian

Zagovian

Lun, 03/02/2020 - 13:05

....."In questo senso è morto invano, perché la sua vicenda ha insegnato poco ai colleghi e ancor meno a parte della magistratura"....ed ancor meno alla stragrande maggioranza di "italiani" votanti ed al 25% di "chissenefrega",tradizionalmente non votanti!

poli

Lun, 03/02/2020 - 13:08

Forza entro la fine dell'anno quella cloaca del fatto chiude!!!!!!!!!!!!!

Daniele Sanson

Lun, 03/02/2020 - 13:29

Zagovian ha ragione da vendere . Personalmente mi congratulo con la figlia di Tortora , Gaia , che ha dimostrato come onorare il padre . DaniSan

dredd

Lun, 03/02/2020 - 14:40

Nulla da dire, ha ragione

anna.53

Lun, 03/02/2020 - 14:58

Se per una sola volta passare a visitare i carcerati , facendo la fila col pacco per un proprio parente o ascoltare chi va a visitarli: ecco che Travaglio starebbe zitto o quanto meno la finirebbe di sparare di "ingiusta detenzione non scandalosa". Non solo perché i dati sono "scandalosi", ma anche perché avrebbe più cognizione di quali sofferenze sta parlando. E agli errori anche Travaglio potrebbe rimediare, se si informasse da giornalista e non unicamente da primadonna da salotto televisivo, ripetendo se stesso.

Ritratto di JSBSW67

JSBSW67

Lun, 03/02/2020 - 18:46

Gentilissima Sig.ra Tortora a Lei va tutta la mia solidarietà. Non riesco a capire come mai quando il pregiudicato del foglio apre la bocca esca solo mxxxa. Avrà la faccia come il cvlo? Non so, ma per non sbagliare mi permetta di unirmi a Lei nel mandarlo affancvlo. Cordialità.

Alessio2012

Lun, 03/02/2020 - 19:02

L'UNICA COSA CHE MI DA' FASTIDIO E' CHE A DIRLO E' GAIA TORTORA. CERTE SENSIBILITA' DOVREBBERO AVERLE TUTTI, NON SOLO CHI E' COLPITO DALLA MALAGIUSTIZIA.

VittorioMar

Lun, 03/02/2020 - 19:13

..E' stata anche TROPPO EDUCATA ....

palllino.

Lun, 03/02/2020 - 19:30

Beh se vuole puo' autoaccusarsi di qualcosa e farsi arrestare cosi capisce come si sta in carcere da innocenti..l

sparviero51

Lun, 03/02/2020 - 19:38

IL FATTO QUOTIDIANO NON È BUONO NEANCHE COME CARTA DA CESSO PERCHÉ TRAUMATIZZA L’APPARATO RIPRODUTTIVO RENDENDOLO STERILE !!!

fox2766

Lun, 03/02/2020 - 20:09

UN difetto che riconosco a Travaglio è che a volte è pedante. Però la sua affermazione è assolutamente corretta, leggetela cmopleta non solo quello che riporta la Sra. Tortora. Travaglio ha dichiarato che giuridicamente in Italia una persona è considerata innocente fino al terzo grado di glidizio, quindi una persona arestata in flagranti per omicidio è innocente fino al terzo grado di giudizio. Quanti di voi si scandalizzano ogni volta che un ladro colto sul fatto esce dopo 10 minuti? Quel ladro è innocente fino al terzo grado di giudizio.

edo2969

Lun, 03/02/2020 - 20:10

Travaglio al rogo, non ci sarebbe nulla di scandaloso, gli brucerebbe quel ciuffettino dietro che gli fa la faccia ancora più stuoida di quello che è

ciccio_ne

Lun, 03/02/2020 - 20:16

Dottoressa si sta riferendo al poro marcolino del falso quotidiano...lo ignori. La pena più grande per gente cosi

d'annunzianof

Lun, 03/02/2020 - 21:06

Signora troppo buona. Combattere le caste-mafiose e` un lavoro erculeo per eroi

Ritratto di LANZI MAURIZIO BENITO

LANZI MAURIZIO ...

Lun, 03/02/2020 - 21:11

Travaglio è in travaglio

Cosean

Lun, 03/02/2020 - 21:22

Siamo tutti innocenti fino al terzo grado di giudizio! Questo significa che se uno stupratore o un rapinatore colto sul fatto, ti farà una bella pernacchia quando lo vedrete il giorno dopo libero e felice! Siamo tutti innocenti fino al terzo grado di giudizio, ma io credo che la custodia cautelare può essere un bene, anche se non sappiamo in anticipo le sentenze definitive

Ritratto di LANZI MAURIZIO BENITO

LANZI MAURIZIO ...

Lun, 03/02/2020 - 21:27

Mi associo a Gaia, travaglio mavaffanculo

Mr Blonde

Lun, 03/02/2020 - 21:38

I garantisti a targhe alterne mi danno il vomito, come quando si condanna uno solo perchè il capitano gli suona al citofono

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Lun, 03/02/2020 - 23:02

gaia ha veramente ragione! la sua storia ha fatto capire il perchè è necessario votare per berlusconi :-)

Cosean

Mar, 04/02/2020 - 01:20

Mr Blonde Lun, 03/02/2020 - 21:38 Il garantismo a targhe alterne serve a mandare in galera i pesci piccoli e lasciar liberi i pesci Grossi! A leggere i commenti sembra che son tutti Pesci grossi

buonaparte

Mar, 04/02/2020 - 17:47

brava gaia .. sei bellissima.. quella di tuo padre è stata una delle rime vergogne della magistratura.. pochi sanno che bastava fare il numero della agendina per scoprire che non era enzo tortora ,ma un nome simile che nulla aveva a che fare con lui.. questi sono i pentiti che si sono serviti della giustizia in combutta con vergognosi giudici che volevano fare carriera sulla pelle della gente per bene.