Genovese, indagata anche l'ex fidanzata per spaccio

Anche una ex di Genovese sarebbe finita nel registro degli indagati: "Sapeva cosa succedeva a Terrazza Sentimento", racconta una testimone

Genovese, indagata anche l'ex fidanzata per spaccio

Si arricchisce di dettagli sempre più inquietanti la narrazione della vicenda che ha travolto Alberto Maria Genovese, il re delle startup finito dietro le sbarre per violenza sessuale, sequestro di persona e spaccio di stupefacente. Stando a quanto si apprende dalle agenzie, ora anche l'ex fidanzata dell'imprenditore sarebbe finita nel registro degli indagati. La donna, della quale non è stata rivelata l'identità per ragioni di privacy, sarebbe stata a conoscenza di quanto accadeva a "terrazza sentimento", il mega-attico dove lo startupper napoletano organizzava festini deliranti.

Indagata la fidanzata di Genovese

Come un vortice uraganico, la vicenda di Genovese continua a mietere vittime e presunti complici. A quanto pare, una ex dell'imprenditore 43enne sarebbe finita nel mirino delle pm Letizia Mennella e Rosaria Starnaroo. Il nome dell'indagata, qualora l'indiscrezione rilanciata dalla agenzie fosse confermata, compare già nell'ordinanza di convalida del fermo a firma del gip Tommaso Perna. "Si dice che lui e la sua ex fidanzata, di cui non so il nome, erano soliti drogare le ragazze alle loro feste private per poi violentarle", avrebbe riferito la ragazza che, lo scorso settembre, ha dato avvio alle indagini per Villa Inferno, a Bologna. Nel frattempo il lavoro degli inquirenti va avanti soprattutto nel confrontare le immagini delle 19 telecamere di cui era costellata 'Terrazza Sentimento" con le dichiarazioni messe a verbale dai testimoni ascoltati negli ultimi giorni, per trovare immagini di eventuali altre violenze.

Spunta una terza vittima

Dopo la 18enne, vittima di stupro nell'alcova dello startupper per ben 24 ore, e della donna di cui l'imprendidore avrebbe abusato nella sua residenza estiva ad Ibiza, ora spunta una terza martire. La ragazza si sarebbe fatta avanti con unintervento nel corso di un programma televisivo in onda sulle reti Rai ma non avrebbe ancora sporto denuncia formale. "Ho partecipato a cinque feste – ha spiegato la ragazza – organizzate a Ibiza da Genovese nella sua Villa Lolita. Alle prime quattro non l'ho mai visto né conosciuto. Solo alla quinta, dove ero in compagnia del mio ragazzo, si è avvicinato a me trattandomi come se fossi un'amica di vecchia data". Secondo la versione fornita dalla ragazza, nel corso della serata sarebbe diventata amica dell'imprenditore e della sua fidanzata: "A fine serata eravamo rimasti solo io, il mio ragazzo e loro due e ci siamo spostati in un'altra stanza. A un certo punto il mio compagno è uscito per rispondere a una chiamata e sono rimasta da sola con Genovese e la sua ragazza". La 28enne ha poi dichiarato che a quel punto "lui ha chiuso la stanza a chiave e poi abbiamo iniziato a ballare". Solo dopo Genovese avrebbe iniziato a parlpeggiarla "tirandomi giù i pantaloni e la maglietta".

Immagine strip mobile Immagine strip desktop e tablet

Commenti