Il grido del sindaco di Lampedusa: "Porti chiusi? Solo alle Ong, non ai migranti"

Il sindaco di Lampedusa, Totò Martello, attacca il governo: "Porti chiusi? Quello di Lampedusa è aperto, evidentemente non facciamo parte dell'Italia". Da lunedì sono oltre 140 i migranti sbarcati sull'isola fra le proteste dei cittadini

Più di 140 persone arrivate negli ultimi giorni: tra sbarchi e proteste, Lampedusa è una bomba pronta ad esplodere. Soltanto ieri sono approdati sull’isola, a bordo di due diverse imbarcazioni, 110 migranti che sono rimasti sul molo Favaloro, assistiti dal personale sanitario e dalle forze dell’ordine. Nell’hotspot non c’è più posto. O meglio all’interno del centro di accoglienza non c’è abbastanza spazio per assicurare il distanziamento sociale e l’isolamento precauzionale di chi arriva dalle coste africane.

In 50 sono stati trasferiti ieri, mentre 60 profughi aspettano ancora sulla banchina del porto di conoscere il proprio destino. Ieri, nonostante i divieti imposti per arginare l’epidemia di coronavirus, un gruppo di cittadini, si è radunato sotto la sede del comune per chiedere lo stop agli sbarchi. Gli isolani che si sono dati appuntamento per manifestare in via Vittorio Emanuele, preoccupati per l’emergenza sanitaria in corso, puntano il dito contro alcuni migranti che, secondo le ricostruzioni, avrebbero violato la quarantena lasciando il centro di accoglienza per passeggiare nella centrale via Roma.

"Lampedusa non è in grado di accogliere persone per un tempo prolungato e nel massimo rispetto dei protocolli sanitari previsti dall'emergenza Covid-19, dunque coloro che arrivano devono essere immediatamente trasferiti in luoghi adibiti alla quarantena e al distanziamento sociale per la tutela della salute di tutti", ha sottolineato oggi Claudia Vitali di Mediterranean Hope, il programma di rifugiati e migranti della federazione delle chiese evangeliche in Italia. Per questo il sindaco dell’isola, Salvatore Martello, già ieri aveva chiesto l’intervento del Viminale. La proposta inviata a Roma è quella di predisporre una "nave dell’accoglienza" dove sistemare i migranti, nell'attesa che vengano portati sul continente.

"Sull'isola non ci sono strutture adeguate, ma non è neppure possibile pensare di lasciare questa gente a tempo indeterminato sul molo Favaloro in attesa del trasferimento", ragionava ieri il primo cittadino. "Se ci fosse una nave qui di fronte i migranti – aveva aggiunto - potrebbero essere intercettati già prima di arrivare sull'isola o in caso di sbarchi autonomi verrebbero immediatamente trasferiti a bordo". Sì, perché gli sbarchi, a Lampedusa, sono destinati a proseguire nonostante il divieto di approdo imposto dal governo alle Ong per tutta la durata dell’emergenza Covid-19.

"Per quelli che continuano ad arrivare autonomamente che cosa prevede il governo?", si chiede il sindaco."La verità è che noi siamo stati cancellati, il porto di Lampedusa continua a restare aperto", si sfoga oggi Martello, sentito dall’agenzia di stampa Adnkronos. "Non è vero – attacca - che hanno chiuso i porti d'Italia per la durata dell'emergenza coronavirus, come dicono, noi evidentemente non facciamo parte dell'Italia".

Nel frattempo, a largo di Linosa, da tre giorni la nave Alan Kurdi, dell’Ong tedesca Sea Eye, aspetta di poter far sbarcare quasi 150 migranti soccorsi nel Mediterraneo. "Sono in acque internazionali, più vicini alla Sicilia che a noi", mette le mani avanti il sindaco. Intanto l’opposizione in parlamento chiede di "salvaguardare la salute" dei lampedusani. "L'isola deve rimanere blindata, se volete accogliere ed essere complici di chi traffica carne umana, fatelo in mare, con una nave adibita a centro di prima accoglienza", dice Angela Maraventano, ex senatrice leghista originaria dell’isola.

"Lampedusa è sotto assedio, mentre invitiamo gli italiani a rimanere in casa per la sicurezza di tutti, arrivano in Sicilia, indisturbati, decine di migranti", tuona anche la deputata di FdI, Carolina Varchi. "Come sempre i provvedimenti del governo sono stati tardivi, mentre l'Europa - tutta impegnata ad impiccare gli Stati del Sud in inutili vincoli di bilancio - ancora una volta si gira dall'altra parte", denuncia Laura Ravetto, deputata e responsabile del Dipartimento immigrazione di Forza Italia, che chiede al governo Conte di non abbandonare gli isolani in un momento così delicato.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti
Ritratto di TechTrade

TechTrade

Gio, 09/04/2020 - 15:29

Stato senza spina dorsale!

aswini

Gio, 09/04/2020 - 15:36

SE NON VADO ERRATA ERI CONTRO I DECRETI DI SALVINI, DICEVI CHI CHIEDE DI ENTRARE DEVE ENTRARE, ALLORA DI CHE TI LAMENTI?

Tizzy

Gio, 09/04/2020 - 15:38

Che vadano tutti quelli di italia viva a smistarli e riportarli a casa!!

marinaio

Gio, 09/04/2020 - 16:03

Ma come, il sindaco di L.sa gli ha sempre fatto trovare la banda musicale e le majorette, e allora di cosa si lamenta?

Cyroxy80

Gio, 09/04/2020 - 16:07

Mandateli sulla Alan Kurdi che li porti in Germania assieme a quelli che ha a bordo.

OttavioM.

Gio, 09/04/2020 - 16:08

Che arrivino clandestini con i barchini,non significa che bisogna far sbarcare pure le ong,se ho una gamba rotta,non mi rompo pure l'altra,sennò passo dalle stampelle alle sedia a rotelle e sto peggio.Quelli che arrivano a Lampedusa vengono dalla Tunisia,il sindaco anzichè chiedere la nave dell'accoglienza,perchè non chiede una nave per i rimpatri?Quando ci saranno decine di navi piene,che fanno,dove li mettono,chi li mantiene?Surreale la richiesta di spostare i migranti da Lampedusa a non so dove,in conformità dei protocolli bla bla bla,non riusciamo ad aiutare anziani,malati,ospedalieri,chi non lavora,non possiamo garantire più niente a nessuno.Vanno bloccati gli sbarchi e fatti i rimpatri

Ritratto di cicopico

cicopico

Gio, 09/04/2020 - 16:15

noi chiusi in casa a morire,e questi pensano solo al business,ci prendono in giro.

Anticomunista75

Gio, 09/04/2020 - 16:33

TechTrade, lei fa quasi un complimento al governo. Non è senza spina dorsale. E' evidentemente complice.

Littorino64

Gio, 09/04/2020 - 16:37

Ma come voleva anche lui i porti aperti, voleva che sbarcassero tutti i clandestini allora di cosa si lamenta, i suoi amici di partito lo hanno accontentato.

sbrigati

Gio, 09/04/2020 - 16:41

SE le navi ong se ne stessero a casina loro nessuno partirebbe dall'Africa.

aldoroma

Gio, 09/04/2020 - 16:47

Fateli portare a casa di quelli che dicono che servono alla nazione

Walter72

Gio, 09/04/2020 - 16:48

Legalità Legalità Legalità. Nulla di più... L'illecito sta diventando lecito, il lavoro nero va supportato perchè parte di quella "platea" che contribuisce all'economia reale - parola di Ministro - gli sbarchi: il governo sembra aver chiuso i porti (indiscrezioni "ANSA"). Non se ne parla molto della cosa...come mai? Forse per non mettere a rischio il processo Salvini.... Che strana questa politica.....

timoty martin

Gio, 09/04/2020 - 17:03

I migranti devono capire e convincersi che devono rimanere a casa loro. L'Italia non accoglie più. Basta matenere delinquenti e spacciatori.

Ritratto di Giusto1910R

Giusto1910R

Gio, 09/04/2020 - 17:08

"Mozze Bouraoui a commandé 100.000 masques de protection qui seront distribué aux habitants" - Sindaco di La Marsa - Tunisia - 7 aprile 2020!!! - Li acquisteranno con i nostri 50milioni di euro? Mentre in Italia, flagellata dal virus, le mascherine sono merce rara!!!

Papilla47

Gio, 09/04/2020 - 17:37

Che giro di affari queste ong.

DRAGONI

Gio, 09/04/2020 - 17:47

I LAMPEDUSANI SI DEFISCONO FIERAMENTE COME ITALIANI E NON SICILIANI E SONO MOLTO SENSIBILI AGLI INTRITI CHE GLI DERIVANO DAL TURISMO. L'ESTATE E' ALLE PORTE E AVDERE IN CASA IN VIRUS CON I CLANDESTINI E' IL LORO PEGGIORE SOGNO OVVERO UN INCUBO!!

GPTalamo

Gio, 09/04/2020 - 18:29

E pensare che tutto questo fenomeno migratorio e' organizzato da societa' sponsorizzate da Soros, che si e' arricchito con i soldi degli italiani. In pratica, lo abbiamo pagato per farci impoverire. Ma si puo' essere piu'stupidi di cosi'?

Ritratto di El Presidente

El Presidente

Gio, 09/04/2020 - 18:41

@Papilla47 Ma si è accorto che l'articolo parla di migranti arrivati per i fatti loro e non con navi ONG? NO vero?

GPTalamo

Gio, 09/04/2020 - 19:03

@El Presidente, ma ti sei accorto che i migranti arrivano per i fatti loro perche' il fenomeno migratorio e' stato promosso per anni dalle ONG? No, vero?