Halloween, bimba bussa alla porta ma viene azzannata da un rottweiler

A L'Aquila aggrediti da un rottweiler una bambina di 6 anni e un uomo di 66 che è intervenuto per salvarla

Halloween, bimba bussa alla porta ma viene azzannata da un rottweiler

Halloween sfortunato per una bambina di sei anni e un uomo di 66 che si sono salvati dall’attacco di un rottweiler. Ieri sera, nel popoloso quartiere di Coppito a L'Aquila, una bambina di 6 anni e un bimbo di 7, dopo essersi mascherati, hanno fatto il giro delle case dell’isolate ma sul pianerottolo di un palazzo hanno avuto una brutta sorpresa.

I due hanno suonato il campanello di un appartamento e, una volta aperta la porta, un grosso rottweiler ha aggredito la bimba. Le urla hanno richiamato l’attenzione di un vicino di casa che, con un coltello, ha colpito il cane, mentre, come descrive il Messaggero, il pianerottolo del condominio si è trasformato in un lago di sangue. Il cane ha, infatti, ferito alle gambe sia la bambina sia l’uomo di 66 anni ed entrambi sono stati portati al Pronto soccorso. La minore ha riportato le lesioni più gravi a entrambe le gambe ma non è in pericolo di vita, mentre il 66enne ha riportato ferite meno gravi anche se ora si trova temporaneamente in sedia a rotelle. L’animale è morto dopo poco ma è comunque partita la segnalazione d'ufficio (non la querela di parte) alla Procura della Repubblica per lesioni gravi e omessa custodia per il proprietario del cane.

Commenti

Commenta anche tu
Grazie per il tuo commento