"Ho difeso i confini del Paese”. Ma il pm chiede il processo per Salvini

Al termine della discussione all'interno della nuova udienza sul caso Open Arms, la Procura di Palermo ha chiesto il rinvio a giudizio per l'ex ministro Matteo Salvini. Ecco lo scontro tra accusa e difesa

I due procedimenti che in Sicilia vedono coinvolto Matteo Salvini oramai hanno preso una piega del tutto diversa. A Catania, dove da ottobre sono in corso le udienze preliminari sul caso Gregoretti, si sta viaggiando verso l'archiviazione nei confronti dell'ex ministro. A Palermo invece, nell'ambito del procedimento sul caso Open Arms, oggi la Procura ha chiesto per il segretario leghista il rinvio a giudizio.

Due binari distinti dunque e non soltanto sotto il profilo giudiziario. Nel capoluogo etneo la vicenda ha a che vedere con una nave della Guardia Costiera. A Palermo invece il procedimento riguarda una nave Ong.

Chiaro dunque come a livello politico si sta guardando con maggiore interesse al caso Open Arms. A dimostrarlo, tra le altre cose, il fatto che sono ben 21 le parti civili ammesse, tra cui altre Ong, associazioni umanitarie e i comuni di Palermo e Barcellona. L'impressione, uscita ulteriormente rafforzata dall'udienza odierna, è che proprio sul caso Open Arms si sta svolgendo una sorta di resa dei conti tra Salvini e il mondo vicino alle Ong.

La difesa di Salvini

La linea difensiva dell'ex ministro è piuttosto chiara: così come emerso dalle udienze sul caso Gregoretti, l'operato di Salvini al Viminale non avrebbe fatto altro che seguire la volontà politica dell'allora governo Conte I. Dunque si mantenevano fuori dai porti le navi con migranti a bordo per dare un segnale politico, soprattutto all'Europa. E questo per favorire le trattative a favore di una redistribuzione dei migranti.

La difesa dell'ex ministro ha infatti portato agli atti oggi anche alcune trascrizioni delle udienze del caso Gregoretti. Un modo per ribadire, ancora una volta, come l'intero governo Conte I, formato da Lega e M5S, fosse pienamente a conoscenza di quei divieti di sbarco. Non solo: la linea difensiva di Salvini ha preso soprattutto spunto da alcune dichiarazioni, rese sempre nell'ambito delle udienze preliminari di Catania, dell'attuale ministro Luciana Lamorgese.

Nelle sue dichiarazioni rese al Gip etneo, a febbraio il titolare del Viminale ha affermato che esiste "una certa continuità tra i casi Diciotti, Gregoretti e Ocean Viking". Un'esternazione recepita dalla difesa del leader del carroccio come un'ammissione sul fatto che non vi siano differenze nell'operato posto in essere dai governo Conte I e Conte II.

Entrando poi nel merito della vicenda, lo stesso Salvini in aula nel corso di una dichiarazione spontanea ha affermato che alla Open Arms era stato prospettato uno sbarco a Malta o in Spagna, rifiutato però dall'equipaggio della nave Ong. Un modo per ribadire nuovamente la volontà di trovare una soluzione politica alla vicenda sorta nella calda estate del 2019: "Io ho solo difeso i confini del mio Paese", ha poi dichiarato lo stesso Salvini durante l'udienza.

Un concetto ribadito anche fuori dell'aula bunker del carcere Ucciardone di Palermo: "La Procura di Palermo ha chiesto rinvio a giudizio e processo contro di me per sequestro di persona, 15 anni di carcere la pena prevista - sono state le parole dell'ex ministro - Preoccupato? Proprio no.
Sono orgoglioso di aver lavorato per proteggere il mio Paese, rispettando la legge, svegliando l’Europa e salvando vite. Se questo deve provocarmi problemi e sofferenze, me ne faccio carico con gioia. Male non fare, paura non avere”.

La linea della Procura

L'accusa però ha fiutato la strategia salviniana di far correre in parallelo il caso Gregoretti e Open Arms. Ed è per questo che i magistrati palermitani stanno cercando di mettere in risalto le differenze tra le due vicende: "Non si tratta affatto di un atto politico, ma è stato esclusivamente un atto amministrativo - ha dichiarato in aula il procuratore Francesco Lo Voi - Non solo continua a trattarsi di un atto amministrativo, ma aggiunge l'ex premier Conte che non si è mai discusso in Consiglio dei ministri dei singoli casi tanto meno dei dettagli del singoli casi. Sulla concessione dei pos il Cdm non si è mai occupato".

Un'affermazione, quella del magistrato, con la quale la Procura palermitana mira a smontare la ricostruzione salviniana: "L'ex presidente del Consiglio Giuseppe Conte - ha poi continuato Lo Voi - nel corso deposizione resa a Catania nell'udienza preliminare del caso Gregoretti, si è espresso in maniera chiarissima sul fatto che la responsabilità dell'atto amministrativo di concessione del pos risalisse alla competenza esclusiva del ministro dell'Interno, così come ha fatto il ministro dell'Interno Lamorgese e gli altri testimoni e il ministro Di Maio, aggiungendo che l'azione amministrativa era in capo al ministro dell'Interno".

"La mancata concessione del Pos veniva appresa - ha proseguito il procuratore - così dicono i ministri, come Luigi Di Maio, solo successivamente all'adozione della decisione stessa". Un modo per l'appunto per dimostrare come, in realtà, la volontà di Salvini non era condivisa con il resto del governo. E che dunque quel "lavoro di squadra" di cui a Catania, a proposito del caso Gregoretti, ha parlato lo stesso Gup etneo, Nunzio Sarpietro, in realtà sul caso Open Arms non è mai esistito.

Lo scontro adesso andrà avanti nelle prossime settimane. Salvini da un lato vorrà continuare a dimostrare la correttezza delle sue scelte e la natura politica del suo operato. La Procura, dal canto suo, punterà a dimostrare le peculiarità insite nella vicenda Open Arms. Sullo sfondo è ben presente lo sguardo, non certo disinteressato, di Ong e attivisti.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti
Ritratto di RoseLyn

RoseLyn

Sab, 20/03/2021 - 15:09

Basta politica dentro le procure.

Ritratto di Giusto1910R

Giusto1910R

Sab, 20/03/2021 - 15:16

La Procura di Palermo non manda a processo Salvini ma manda a processo il buon senso!

frapito

Sab, 20/03/2021 - 15:16

Lo avevamo sospettato e l'abbiamo anche visto. Ci sono troppi soldi in ballo. Salvini è spacciato.

lorenzovan

Sab, 20/03/2021 - 15:17

Ma ci faccia jl piacere..lei al massimo difende le salamelle e la porchetta..era tutta fuffa..show per il popolo bue.. sbarcavano lo stesso e lo sa benissimo

Abit

Sab, 20/03/2021 - 15:19

A questi magistrati non è bastato cosa ha già detto (e scritto) il Palamara. Una vergogna!

Ritratto di Anna 17

Anna 17

Sab, 20/03/2021 - 15:26

Ennesima conferma che la giustizia in Italia non funziona, anzi funziona al contrario. Si sono bevuti il cervello. Poi si lamentano perchè si sentono denigrati dagli italiani. A denigrarsi ci pensano loro, gli italiani assistono impotenti di fronte a tanto scempio.

Iacobellig

Sab, 20/03/2021 - 15:28

Il PM di Palermo va rimosso immediatamente dal suo incarico per non saper fare il suo lavoro. Fare chiarezza sulla magistratura prima che questa possa garantire la giustizia in Italia. Mattarella finisci di dormire cosa aspetti ad intervenire a garanzia degli italiani!

Ritratto di Smax

Smax

Sab, 20/03/2021 - 15:29

Il pd è all’angolo. Questo è un attacco al governo per cercare di far fuori la Lega. E Salvini è indirizzato verso il metodo usato con Berlusconi. Eliminato per via giudiziaria. Poi toccherà alla Meloni. Basta aspettare.

Ritratto di alfredido2

alfredido2

Sab, 20/03/2021 - 15:30

Un altra dimostrazione che in Italia la Magistratura Comunista condiziona pesantemente la Politica . Questo in barba alla Costituzione.

Iacobellig

Sab, 20/03/2021 - 15:35

Dopo quanto emerso dalle chat di Palamara, gli accordi a titolo oneroso delle ong per il trasporto dei migranti e altri ancora si vuole processare un ministro il cui compito per volontà del popolo e della costituzione ha difeso i confini dello Stato? Il PM di Palermo dove ha vissuto fino ad oggi? Terroristi entrati confusi con i migranti, ong che con prepotenza sono entrati in Italia speronando anche nostra nave da guerra e altri ancora, le telefonate di magistrati con Patronaggio, Lignini vice Csm che ha telefonato a Patronaggio sul caso Salvini ecc. ecc, Mattarella dove sei?

Iacobellig

Sab, 20/03/2021 - 15:38

Il PM di Palermo che agisce sapendo che nessuno gli possa fare nulla prenda lezioni dal dr. Nordio e da altri prima di spingersi nel lavoro di cui non è in grado!

razzaumana

Sab, 20/03/2021 - 15:38

Non c'è peggior sordo di chi NON vuol sentire.I fatti contestati sono IDENTICI.Possibile che si assiste - PASSIVAMENTE - ad una presa di posizione cosi' diversa tra le Procure di Catania e Palermo Possibile che un "CITTADINO" innanzi ad un magistrato debba avere il timore d'esser soggetto ad una sorte di "ROULLETTE RUSSA"???

claudioarmc

Sab, 20/03/2021 - 15:39

Sequestro di persona quando intimi loro di non venire? Solo in Italia con una magistratura in salsa Palamara.

steluc

Sab, 20/03/2021 - 15:41

Salvi i ultimo di una lunga lista, nella colonna dei cattivi già c’è la casella Meloni, Lo statuto di MD parla chiaro.

Ritratto di ..£'AMMUCCHIATA...

..£'AMMUCCHIATA...

Sab, 20/03/2021 - 15:46

quello degli AFRICANI trattenuti pochi giorni su open arms "fu sequestro di persona", e QUALE CONDANNA PER IL SEQUESTRO DI 60 MILIONI DI SUDDITI DA OLTRE 1 ANNO?

Ritratto di mbferno

mbferno

Sab, 20/03/2021 - 15:47

L'accusa dei pm non regge,anzi,fa acqua da tutte le parti. Le ong potevano andare da qualsiasi altra parte,Spagna compresa,visto che la Ong batteva bandiera spagnola. Se non l'hanno fatto,anzi bighellonavano,la responsabilità era del comandante. Inoltre i CLANDESTINI,non erano certo legati ed imbavagliati come un sequestrato lascerebbe supporre,anzi potevano girare liberamente sulla nave ed anche,volendo,tuffarsi in mare. Questo processo,come le richieste dei pm fanno ridere i polli,anzi nemmeno quello,fanno piangere e gridare vendetta.

Totonno58

Sab, 20/03/2021 - 15:47

Carino come slogan "ho difeso i confini".

Ritratto di TechTrade

TechTrade

Sab, 20/03/2021 - 15:48

Non so se è un processo politico, di certo è un processo ridicolo.

lavitaebreve

Sab, 20/03/2021 - 15:48

IL PROCESSO A CHI HA SPERONATO ( E QUASI PER UCCIDERE ) I FINANZIERI SULLA MOTOVEDETTA DELLA GUARDIA DI FINANZA, QUANDO LO FACCIAMO ? PS: SULLA NAVE DELLA RACKETE C'ERANO DUE ESPONENTI POLITICI DEL PARTITO COMUNISTA.

buonaparte

Sab, 20/03/2021 - 15:50

per capire tutto basta andare a vedere chi è la sabella.. milioni di italiani hanno detto non ai clandestini finti naufraghi alle elezioni e con una legge fatta da un governo per impedire gli sbarchi .. i giudici rossi riescono lo stesso a fare quello che vogliono.. mi domando cosa le facciamo a fare le elezioni e mantenere tutti quei parlamentari se poi le leggi le fanno i giudici rossi? ORA BASTA

ELZEVIRO47

Sab, 20/03/2021 - 15:51

Adesso Salvini deve mantenere la calma più assoluta. E' evidente che si cerca di provocare in lui una sia pur giusta reazione che qualcuno spera possa essere scomposta, specie ora che c'è chi non lo vuole nel governo.

lorenzovan

Sab, 20/03/2021 - 15:53

Possibile che neanche a distanza di tempo riusciate a vedere le cose nella loro verita'? Era fuffa..faceva show per acquistare voti e passati alcuni giorni sbarcavano lo stesso..ed era inevitabile che sbsrcassero..non siamo in korea del nord o nella germania nazi... se erano nei nostri porti o nelle nostre acque territoriali ..poco da fare...non potevano che sbsrcare..a parte lo show elettorale del ghiottone

Darbula

Sab, 20/03/2021 - 15:56

... non c'è niente da fare... Servono delle leggi a tutela della Nazione. Ancora un po' di pazienza...

Brutio63

Sab, 20/03/2021 - 15:58

Un processo truffa! Un processo politico che denota ed evidenzia ancora una volta l’uso distorto della funzione giudiziaria per fini strumentali utili a colpire l’avversario politico!

Ritratto di abate berardino

abate berardino

Sab, 20/03/2021 - 15:59

lorenzovan , capisco che lei debba difendere i suoi parenti , ma....

buonaparte

Sab, 20/03/2021 - 16:01

questa settimana il csm ha promosso un giudice che aveva un paio di condanne..indovinate di che corrente giudiziaria è? .. tutto è spiegato.. altro che casta altro che p2.. qui siamo alla follia..

Ritratto di abate berardino

abate berardino

Sab, 20/03/2021 - 16:02

finche in italia avremo gente come totonno e lorenzovan , schiavi della nomenklatura , alcuni sistemi saranno usati spesso

zadina

Sab, 20/03/2021 - 16:03

Se processano Salvini e lo condannano apriranno i confini a tutti i clandestini che arrivano dalla Africa e l'Italia diventerà una colonia per lo sbarco e pantalone PAGA, non lamentiamoci se saremo invasi ma dobbiamo ringraziare certi comportamenti di magistrati pagati con le tasse che paga il popolo.

Alessio2012

Sab, 20/03/2021 - 16:05

SICILIA ORMAI E' AFRICA. CI CREDO CHE GLI VANNO CONTRO...

orionebello

Sab, 20/03/2021 - 16:05

Giusto giusto giusto viva la giustizia italiana

giovanni951

Sab, 20/03/2021 - 16:06

magistratura troppo politicizzata e partigiana. Da rifondare completamente. Non se ne puó più.

silvano45

Sab, 20/03/2021 - 16:07

Una vergogna dopo le dichiarazioni di Palamara e il suo libro molti magistrati dovrebbero rispondere del loro operato e chiedere scusa al paese e ai migliaia di cittadini assolti e i casi come Tortora ora sono troppi. E' ora che questi signori che si autoreferenziano con arroganza e spesso fanno politica paghino come da referendum paghino per i loro errori come tutti i cittadini

veromario

Sab, 20/03/2021 - 16:08

E ci sono pure personaggi che frequentano questa ciat che difendono l'operato di certa magistratura. Povera italia.

Ritratto di moshe

moshe

Sab, 20/03/2021 - 16:11

Politicanti togati ..... devono però capire una cosa, commettere certe azioni indegne porta solo ad un indurimento di tutta la destra, solo la magistratura italiana ha commesso certe indecenze, non esiste un'altro esempio in nessun'altra parte del mondo !!!!!

aldoroma

Sab, 20/03/2021 - 16:13

Un schifo.... Ecco cos'è un schifo

razzaumana

Sab, 20/03/2021 - 16:19

Darbula - 15:56 "Ancora un pò di pazienza..." Ho paura per il referto finale.Il paziente è spirato,malgrado il massaggio cardiaco

Ritratto di sbuciafratte

sbuciafratte

Sab, 20/03/2021 - 16:21

Un gran colpo di fortuna per la lega.Si aprono praterie di consensi per i prossimi anni. Grazie infinite alla pelosa magistratura di voler mantenere alto codesto tema della immigrazione clandestina gestito da ong criminali!

tersicore

Sab, 20/03/2021 - 16:23

Un Paese infestato di zecche rosse, dove si aprono i confini e si invita , per lucrare soldi e voti, all’invasione, dove si onora una Kompagna per avere speronato una nave della Marina Militare, dove si condannano i dissidenti alla galera, o si spediscono nell’Arcipelago Gulag della gogna mediatica, dove si fa tutto e il contrario di tutto per contraddire la pubblica opinione e il buon senso comune, un Paese del genere è finito, storicamente ed etnicamente. L’ultima speranza sono le prossime elezioni. Ma è difficile scuotersi di dosso questa dittatura, più pesante del fascismo.

Ritratto di dlux

dlux

Sab, 20/03/2021 - 16:29

Forse non sanno quello che rischiano...Il popolo sovrano, in casi estremi, sa essere un giudice molto ma molto severo...

kaka

Sab, 20/03/2021 - 16:37

Orione bello! Anzi orionerosso, cosa può fare il fanatismo politico, portare il cervello all'ammasso.

stefano.f

Sab, 20/03/2021 - 16:38

Il paese e' di sinistra da sempre. Amministrato da magistrati di sinistra e sindacati. Ora in mano a un tecnico molto peggio di Monti. Aspettate di vedere con la rifilorma fiscale cosa vi aspetta dal prossimo anno.

Ritratto di hernando45

hernando45

Sab, 20/03/2021 - 16:41

Lorenzone carissimo 15e53, che scrivi "sbarcavano lo stesso a parte lo show elettorale del ghiottone" Peccato che (NON vivendo in Italia ) non hai visto i numeri!!!Nell'anno in cui Salvini era ministro dell'Interno, ne sono sbarcati solo la metá della Metá di quelli che sono sbarcati da Gennaio ad oggi 6068!!! E non tanto perche non li lasciava sbarcare ,ma perche con i suoi decreti ora aboliti, le navi ONG venivano bloccate amministrativamente nei porti Italiani e quindi non potevano ripartire subito per tornare sulle spiagge Libiche a RICARICARE!!! Solochi non vuol vedere, puo non essersene reso conto!!! OBRIGADO.

Ritratto di TizianoDaMilano

TizianoDaMilano

Sab, 20/03/2021 - 16:45

Se il presidente della repubblica non interviene è complice del colpo di stato perpretato dai comunisti, che ora senza più il consenso dell'elettorato cercano la rissa. "L'estremismo è la malattia infantile del comunismo", parola di Lenin.

agosvac

Sab, 20/03/2021 - 16:50

Ho sempre sostenuto che il vero cancro all'interno della magistratura sono i PM. Hanno troppo potere e lo gestiscono in maniera disequilibrata tant'è che mentre un PM a Catania la pensa in un modo un altro a Palermo per le medesime situazioni agisce in un modo del tutto diverso e soltanto ed esclusivamente per motivi politici che non hanno niente a che vedere col Governo ma riguardano lobby più o meno legali e questioni finanziarie. Non per niente in altra sede una ong è sotto inchiesta per essersi fatta pagare dagli scafisti. Credo però che siamo vicini ad una sana e totale, oltre che necessaria, riforma della magistratura con l'esclusione dalla stessa dei PM che si dovranno occupare solo dei processi e non più delle indagini. Visto che principalmente sono i PM a "fare politica" devono essere messi in condizioni di non poterla più fare.

01Claude45

Sab, 20/03/2021 - 16:51

TOGLIERE lo stipendio al magistrato Lo Voi dall'inizio alla fine della "sua inchiesta". Se alla fine vince verrà PAGATO, se perde oltre agli stipendi non elargiti verrà "ESPULSO DALLA MAGISTRATURA" PER INCOMPETENZA e ridotto allo stato di semplice avvocato dopo 5 anni di università e superamento degli esami.

PassatorCorteseFVG

Sab, 20/03/2021 - 16:51

la caporetto della magistratura, usare metodi di valutazione diversi su situazioni identiche , dimostra solo il disprezzo della democrazia , cioè del popolo. la dimostrazione di questo, è la certificazione della esistenza delle correnti politiche all" interno della magistratura . mi chiedo: ma la politica si fà in parlamento o nelle aule giudiziarie? non credevo da idealista del 68 , si arrivasse a questa porcheria istituzionale. ciao a tutti.

electric

Sab, 20/03/2021 - 16:54

Totonno e lorenzovan, non siete buoni neanche a cercare di capire il senso dell'articolo. Ci tenete proprio così tanto a fare figure così meschine?

Ritratto di neizmjernelopteligaša

neizmjernelopte...

Sab, 20/03/2021 - 16:56

Un Paese infestato di Rattus norvegicus, liberati in buona fede dal Cavaliere, sta trasmettendo la peste dell'intolleranza interumana, al solo scopo di sopravvivere senza lavorarare, vero capitone??

maurizio-macold

Sab, 20/03/2021 - 17:00

Per quanto riguarda gli immigrati e' assolutamente necessaria una strategia politica diversa da quella attuale. Pero' non facciamoci incantare da Salvini, la sua strategia e' solo quella di prendere facili consensi e quindi voti, ma non risolve il problema.

ItaliaSvegliati

Sab, 20/03/2021 - 17:04

Continua la saga del tonno palamara con le sue zecche rosse...

Ritratto di jasper

jasper

Sab, 20/03/2021 - 17:05

Sembra evidente che questi Procuratori lavorano contro gli interessi della Nazione e in qualsiasi Paese civile questi individui verrebbero destituiti. In Paesi ancora più civili come l'Iran o la Cina, per esempio, verrebbero trattati in un modo ancora più severo.

Ritratto di Furio64Lostile

Furio64Lostile

Sab, 20/03/2021 - 17:14

Per sapere ... Come va il processo al Sig. Casarini ? Quello dei soldi alle ONG... Qualcuno lo sa ?

Giorgio Colomba

Sab, 20/03/2021 - 17:15

In un altro paese gli avrebbero conferito una medaglia. Ma in questa Repubblica Giudiziaria fondata sul lavoro delle procure ridondanti di toghe nipotine di Togliatti Guardasigilli, tutto gira al contrario.

nopolcorrect

Sab, 20/03/2021 - 17:24

Evidentemente i magistrati anti-Salvini dopo essersi sputtanati ne caso Palamara vogliono anche rendersi ridicoli agli occhi della maggioranza degli Italiani.

Ritratto di hernando45

hernando45

Sab, 20/03/2021 - 17:25

Caro Sig Maurizio, da Gennaio ad ieri ne hanno scaricati in Italia ben 6068!! Sa quando c'era Salvini (che lei dice non risolveva) quanti ne avevano sbarcati in 3 mesi!!! Meno di mille e sa perche? Perche le navi ONG una volta sbarcati i CLANDESTINI (perche senza documenti) venivano trattenute con fermo amministrativo, nei porti di sbarco, non potendo ripartire subito ,per tornare a RICARICARE davanti alle spiagge Libiche!!! Da quando Salvini non e piu in quel posto hanno potuto tornare a fare il TRAGHETTAMENTO LIBERAMENTE!!! Chi NON la vuol capire non la capisce!! CAPISCIAMME!!! Saludos.

florio

Sab, 20/03/2021 - 17:26

@maurizio-macold-17:00 invece chiedere ius soli e voto ai ragazzini sedicenni non è una ricerca di facili consensi? Certo Salvini deve subire processi ignobili, che vanno contro ogni ragionevole democratica convinzione. Dopo le accuse di Palamara, dobbiamo ancora subire le prepotenze di una giustizia politicizzata, è ora di darci un taglio e rifondare questo ingannevole e marcio sistema. Se non interviene il PdR, presto interverrà il popolo sovrano!

ziobeppe1951

Sab, 20/03/2021 - 17:39

MAGOLD e Perugini...andate a commentare l’articolo che riguarda la vostra risorsa, l’assassino Kabobo e ditemi se non è vero che la strategia dei PDioti non è quella di prendere facili consensi e quindi voti (che non avranno mai) con lo ius soli ...che non risolve il problema ma anzi lo peggiora...ciao Nando

giovanni235

Sab, 20/03/2021 - 17:43

Sono ancora troppi i pm di scuola PALAMARA.Occorre fare qualcosa per diradarli,almeno.A parte che tutti i pm. anche sapendo di avere di fronte un innocente. ne chiedono comunque la condanna.Sono così,come succede in geometria,PER COSTRUZIONE.

Dako

Sab, 20/03/2021 - 17:45

Luca Casarini (ixxxxa) libero e porti aperti, per Salvini invece plotone di esecuzione già pronto.

Ritratto di Karl04

Karl04

Sab, 20/03/2021 - 17:46

In Italia i delinquenti possono fare quello che vogliono ,ma si processa un ministro che fà solo il suo lavoro, ormai siamo uno stato da depredare e basta. Che schifo

mozzafiato

Sab, 20/03/2021 - 17:49

MAURIZIO MAGOLD vorrei sapere che cosa ci azzecca "l'intento di Salvini di prendere voti"con i dati matematici i quali certificano i successi di Salvini nella lotta all'immigrazione clandestina? Tu stai dubitando DEI DATI UFFICIALI I QUALI SMENTISCONO CLAMOROSAMENTE LE TUE INFANTILI AFFERMAZIONI: Salvini aveva pressoché azzerato l'invasione: i vostri disgraziati governi li hanno invece liberalizzati ed incoraggiati disattendendo, LORO SI, la legge!

giancristi

Sab, 20/03/2021 - 17:53

Agli italiani non vanno a genio i clandestini. Salvini ha agito correttamente. I magistrati dovrebbero essere cacciati. Agiscono con fini politici.

Iacobellig

Sab, 20/03/2021 - 17:57

Questa magistratura con lo schifo che è venuta alla luce e che allo stato stante la situazione non è possibile distinguere la magistratura seria e corretta da quella poco seria e scorretta. Pertanto solo dopo che questa magistratura sarà processata e ci sarà una chiara sentenza si potrà tornare alla normalità è la magistratura potrà continuare a svolgere il suo lavoro. La procura di Oaketmi va rimossa completamente per incapacità di svolgere il suo lavoro anche perché è venuta meno la serenità della stessa procura. Mattarella non fornire attivati subito prima che possa scaturire una rivoluzione sociale di popolo.

Ritratto di Zorro474

Zorro474

Sab, 20/03/2021 - 17:58

Anni fa la politica, pur di distruggere gli avversari, diede alla magistratura poteri assoluti senza alcun controllo. Questa posizione continua oggi da parte dei sinistri. Mi torna in mente il Tizio che si evirò per far dispetto alla moglie.

munsal54

Sab, 20/03/2021 - 17:58

Purtroppo questa è la brutta fine che ha fatto l'Italia patria del diritto ma dei magistrati. Qualsiasi cittadino che per una ragione o l'altra si troverà a doversi difendere , dovrà sperare solo di incappare in un "vero giudice" che potrà assicurare imparzialità , giustizia e quindi applicazione (e non interpretazioni soggettive) della legge. Visto i tempi, Impresa davvero ardua. A quando l'azzeramento ed una radicale riforma DELLA MAGISTRATURA ?

munsal54

Sab, 20/03/2021 - 18:00

pROCESSO FARLOCCO CON SENTENZA GIà SCRITTA (a meno di stravolgimenti epocali che al momento non si ipotizzano nemmeno)

leopard73

Sab, 20/03/2021 - 18:01

Prima o poi andremo a VOTARE bisogna farli sparire dalla POLITICA QUESTI KOMUNISTI!!!!

Epietro

Dom, 21/03/2021 - 17:15

Quando le parti verranno invertite e si manderà, una buona volta, sotto processo chi favorisce l'immigrazione clandestina e non chi cerca di frenarla?