"I bimbi fanno troppo rumore": anziani fanno chiudere il parco giochi

Surreale vicenda in un paese in provincia di Verbania: dopo le proteste di una coppia di anziani il parco giochi è stato chiuso su ordine del giudice

"I bimbi fanno troppo rumore": anziani fanno chiudere il parco giochi

Via le giostrine, lo scivolo e le altalene. A Premosello, in provincia di Verbania, una coppia di mezza età ha fatto rimuovere il parco giochi da sotto casa per gli "insopportabili schiamazzi" che ne provengono.

Come racconta l'inviata della Stampa dal VCO, la coppia in questione protesta da ben cinque anni contro quell'area giochi installata proprio sotto le finestre della loro abitazione: rumore e schiamazzi sia di giorno che di notte. Alla luce del sole, per i giochi dei bimbi. Col buio per via degli adolescenti che si riuniscono ogni sera per tirare tardi.

L'avvocato dei due coniugi spiega che i suoi clienti hanno richiesto che venisse installata una recinzione - idea rigettata dal sindaco del paese. Così la questione è stata portata davanti al giudice, che in primo grado ha appunto stabilito che il parco giochi vada chiuso.

Amareggiato il commento del primo cittadino, da sempre contrario a chiudere l'area giochi con "una recinzione di due metri". E anche gli altri residenti non sembrano felici: "Le voci dei bambini a noi danno solo gioia - spiega la signora Maria Antonietta - E ora dove li manderanno? Vicino al cimitero?"

Immagine strip mobile Immagine strip desktop e tablet

Commenti