I migranti per protesta bloccano la provinciale

Nel Padovano trenta eritrei hanno dato vita a una manifestazione di protesta: i migranti chiedono di essere ricollocati in altri Paesi europei

I migranti per protesta bloccano la provinciale

Trenta migranti eritrei sono scesi in strada per protestare contro le condizioni di vita e le lungaggini amministrative per ottenere i documenti questa mattina a Bagnoli, in provincia di Padova.

I richiedenti asilo hanno bloccato la strada, riferisce la stampa locale, sfilando con cartelli e scandendo cori di protesta. "Siamo eritrei, abbiamo bisogno di attenzione", hanno scritto in inglese sui cartelli inalberati nel corso della manifestazione.

Gli africani in particolare contestano il troppo tempo trascorso in attesa di conoscere il proprio destino: la maggior parte di essi non vuole restare in Italia ma essere ricollocati in altri Paesi. Tuttavia in ottocento sono bloccati da mesi nella ex base aeronautica di San Siro, senza avere alcuna indicazione sul proprio futuro.

La dimostrazione ha avuto luogo lungo la strada Conselvana con qualche disagio per il traffico, ma per fortuna si è svolta in modo pacifico. I migranti peraltro hanno sfilato accompagnati dai carabinieri.

Caricamento...

Commenti

Caricamento...
Commenta anche tu
Grazie per il tuo commento