L'anello debole nella difesa

Nessuna catena è più resistente del suo anello più debole. Il tentativo di evitare la diffusione del Coronavirus in Italia naufraga così sulla fragilità delle tutele prese nei confronti di chi non era stato personalmente nel cratere cinese o direttamente e consapevolmente a contatto con qualcuno, cinese o no, ad alto rischio. Un granello ha vanificato quella che sembrava essere una muraglia insormontabile, come il blocco dei voli da e per la Cina, i meticolosi controlli sanitari in porti e aeroporti, l'autoquarantena messa in atto dalle comunità cinesi sparse per l'Italia.

Il paziente zero dell'epidemia che sta paralizzando - per ora - un pezzo di Lombardia è probabilmente un italiano di ritorno, chissà in che modo, dalla Cina e sfuggito, chissà come, alla rete di protezione. Se così fosse - ma è ancora tutto da chiarire - l'irresponsabile sarebbe lui, non il sistema di protezione messo in atto dal governo. Semmai quello che sta succedendo è la prova che chi, come noi, invocava più cautela e auto prevenzione, tipo tenere lontani da scuola per il tempo della quarantena i bambini e i ragazzi rientrati dalla Cina, non era un pericoloso razzista. Così come chi oggi chiede di bloccare con qualsiasi mezzo gli sbarchi dall'Africa - altro continente in cui si registrano i primi contagi - non è insensibile, ma saggio.

Abbiamo visto in Lombardia come un solo portatore della malattia sia in grado di contaminare velocemente decine di persone; le quali contageranno altri a ritmo esponenziale, se non si interviene in tempo. Ogni smagliatura nella rete di protezione è quindi una potenziale slavina. E se anche un solo rivolo di questa slavina finisce in una metropoli, allora sì che sono guai seri, perché un conto è sigillare, bonificare e assistere cittadini malati e sani di un paese come Codogno - undicimila abitanti - altro è fare la stessa cosa a Milano, Roma o Napoli.

Siamo sicuri che la Regione Lombardia farà tutto il possibile per arginare la falla in fretta e bene, ma per favore ora basta con le stupide manifestazioni di solidarietà delle amministrazioni di sinistra con le comunità cinesi e con i soggetti a rischio che non fanno che aumentare il pericolo di contagio. Anche questo tipo di antirazzismo può fare più danni del razzismo.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti
Ritratto di abutere

abutere

Sab, 22/02/2020 - 17:32

Speriamo che non si abbia una grande epidemia ma, se avvenisse, speriamo che i primi ad essere colpiti siano quei politici che per la loro posizione ideologica non hanno messo in atto tutte le possibili cautele

Cheyenne

Sab, 22/02/2020 - 18:15

Direttore siamo un paese allo sbaraglio governato da ideologhi pazzi e dominato da una sinistra demenziale

Ritratto di Risorgeremo

Risorgeremo

Sab, 22/02/2020 - 18:17

A Vò è partito tutto dal bar cinese.

investigator13

Sab, 22/02/2020 - 19:31

caro ci costa la Via della Seta. la globalizzazione va respinta, riscoprendo la sovranità autarchica. solo prodotti ns e non dipendere da nessuno

edo2969

Sab, 22/02/2020 - 20:07

Saldiamoci forti intorno a chi ha bisogno e aiutiamo chi è colpito da questo male. Amiamo senza paura, temiamo senza panico, spendiamoci per quello che possiamo. La solidarietà umana vincerà questo virus.

AngeloErice

Sab, 22/02/2020 - 22:00

edo2969: tu che predichi, vacci con i tuoi kompagni e far solidarietà con i soldi del lavoro degli altri. Se vi mettete insieme voi, centri sociali, ONG, bergogliani e cattocomunisti vari sconfiggerete il virus.

twinma49

Sab, 22/02/2020 - 22:18

Vorrei raccomandare a chi dovesse prendere il virus (non vairus come dice Dimaio) , di correre a palazzo Chigi e poi al quirinale a dare qualche colpo di tosse e sternuto, giusto per salvare l'Italia da questi sciagurati. Tutto il paese sarà riconoscente.

Gattagrigia

Dom, 23/02/2020 - 03:05

Direttore aggiungerei anche l’aver sottovalutato l’arrivo in pronto soccorso del 38enne e del 78enne tenuto in ospedale per 15 gg prima del decesso e senza aver mai pensato, da parte dei sanitari, alla possibilità che fosse Coronavirus, anche se remota. Ci si è solo concentrati a fare le solite polemiche pseudo politiche, a criticare tutti per tutto e a cavalcare l’onda per ottenere consensi.

Gattagrigia

Dom, 23/02/2020 - 03:12

La regione Lombardia è quella che ha permesso che questo succedesse. Perché ha invocato la quarantena obbligatoria per tutti i bambini che provenivano dalla Cina dopo aver trascorso il capodanno, quando gli aeroporti erano già stati chiusi, e non per quelli che si sono mossi per affari? O chiedere di dichiarare la provenienza a tutti quelli che sono atterrati almeno 15 gg prima della chiusura?

mcm3

Dom, 23/02/2020 - 07:46

Direttore, anche lei allineato ai dictat di partito, perche' non ricorda a tutti che la sanita' e' un onere Regionale e che i Governatori di Lombardia e Veneto hanno sbagliato, sono responsabili ? Anche lei strumentalizza l'accaduto beatificando chi predica il blocco degli sbarchi ma non dice chie' responsabile,fosse successo in Emilia avreste fatto titoli a non finire contro il Governatre,questo e' il vostro stile, strumentalizzare tutto

cgf

Dom, 23/02/2020 - 07:48

Se avessero avuto un poco di umiltà e consapevolezza, meno teatrino nello scaricare all'OMS l'onere di stabilire le aree a rischio, se molto semplicemente avessero fatto un appello alla Nazione chiedendo a tutti coloro i quali fossero stati in contatto con persone e/o direttamente in aree a rischio, di recarsi gratuitamente ad una visita di controllo per sicurezza/salute propria ed altrui, non solo avrebbero FORSE

Ritratto di dlux

dlux

Dom, 23/02/2020 - 09:09

Caro Direttore, "anello debole" fa pensare a qualcosa di intermedio, ad esempio, ad un vaso di coccio in mezzo ai vasi di ferro. In realtà, continuando con la figura della catena, gli anelli deboli sono all'apice, là dove dovrebbe essere più sicura. I punti di caduta sono le figure amorfe, anzi, nefaste e mortifere, che abbiamo al governo della nazione. Sono quelli che, pur di andare contro ad una qualsiasi ottima soluzione suggerita da destra, fanno dispetto alla moglie (il popolo italiano) tagliandosi gli attributi. Prova provata la reazione alla proposta dei governatori del nord di far fare la quarantena ai bambini di ritorno dalla Cina prima del rientro a scuola...Ora sarebbero d'accordo. Ora. Purtroppo l'ideologia di sinistra non prevede la prontezza di riflessi...anzi.

Ritratto di Furio64Lostile

Furio64Lostile

Dom, 23/02/2020 - 09:27

...dal comunismo, comunque e quantunque, mai nulla di buono è venuto....

Ritratto di massacrato

massacrato

Dom, 23/02/2020 - 09:38

Se le cose degenerassero, temo che qualcuno dovrà nascondersi o fare le valige. C'è un risentimento che si sente nell'aria prima ancora di vedere i volti. Speriamo bene, ma piantianmola lì con le strumentalizzazioni politiche o gli interessi di cata a prevaricazione dei diritti del cittadino semplice.

Ritratto di mauriziogiuntoli

mauriziogiuntoli

Dom, 23/02/2020 - 09:44

Siamo in piena emergenza carità. Comunisti di un tempo ed oggi democratici con l'assillo di sembrare persone per bene, stanno facendo danni apocalittici. Vorrebbero che l'Africa si trasferisse in Europa, non senza secondi fini di cui è meglio tacere. Ora solidarizzano con un 'etnia, quella cinese, che va e viene dall'epicentro, una regione della Cina, infettato da un virus che potrebbe essere qualunque cosa, anche la peggiore. Non sappiamo. Ma loro sanno, niente allarmismi, frontiere aperte e bambini a scuola, gialli bianchi rossi ed a pallini. Speriamo per il meglio, ma con questa gente non sempre ce la potremo cavare.

Ritratto di dlux

dlux

Dom, 23/02/2020 - 09:47

massacrato - Sei ottimista. "Qualcuno dovrà nascondersi o fare le valige…" per un passo del genere bisogna avere un'anima, una dignità, un orgoglio, una coscienza, tutte cose sconosciute ai soggetti ai quali ti riferisci.

vocepopolare

Dom, 23/02/2020 - 11:02

qualcuno pensa che i sinistri o quelli come loro che professano uno scombinato antirazzismo siano animati da una qualsiasi ideologia? nulla di più sbagliato... questi non hanno alcuna ideologia, si comportano in tal modo solo per attirare simpatie di chi capisce meno di loro ,e ne sono tanti, perchè sostengono la moda del political correct, creata dai soliti fannulloni sinistri che hanno approfittato ed approfittano ,solo per riempire le tasche, di tanti individui senza personalità ma con la pretesa di mostrare una loro immagine o elevarsi dalla massa.

Ritratto di michageo

michageo

Dom, 23/02/2020 - 11:04

Che dire del viaggio , di una irresponsabilità assoluta, del Papa pampero di oggi Domenica 23 Febbraio, a Brindisi, con annessa messa solenne e Capo dello Stato. si vede che hanno una raccomandazioen della Divina Provvidenza. Pessimo esempio di atto idel solito menefreghismo dei "poteri forti" nlla totale ed acritica connivenza dei media di regime. Se ci fosse qualche contagio, sicuramente la nasconderanno o, faranno finta che sia avvenuto in qualche siepe di Lambascioni di qualche località "infrattata" delle Murge.....Veramente paese dei campanelli...stonati.....

Tara

Dom, 23/02/2020 - 11:06

Ce l'ho con tutti. Con la Cina per i ritardi e per aver continuato a pretendere la ripresa dei voli anche quando la situazione era ovviamente grave. Con gli strapagati esperti dell'OMS per aver continuato per giorni a dire che non c'era da preoccuparsi salvo poi ammettere di essersi sbagliati. Con un governo italiano composto da incompetenti che per settimane si è vantato di avere la situazione sotto controllo solo perchè si limitava a far misurare la febbre ad alcuni viaggiatori. Con i giornalisti e le personalità televisive che si spendevano senza tregua per farci continuare ad andare a mangiare nei ristoranti cinesi e a fare acquisti nei loro negozi. Per non parlare delle passerelle presidenziali. Uno Paese serio si sarebbe comportato diversamente invece di preoccuparsi solo di minimizzare la situazione. L'epidemia non era iniziata quando hanno bloccato i voli diretti con la Cina. Si sarebbero dovuti controllare tutti i passeggeri arrivati nel mese di gennaio.

Ritratto di DARDEGGIO

DARDEGGIO

Dom, 23/02/2020 - 13:13

Questo evento sta mettendo brutalmente a nudo tutta l'idiozia della sinistra. La sinistra, antimeritocratica per propria natura, ha riempito tutti i gangli direzionali di tutti i settori con figure di comodo messe li dalla politica. Sentire direttori di alti istituti esprimere concettualità unicamente banali fa male al cuore di cittadino.

Ritratto di Quintus_Sertorius

Quintus_Sertorius

Dom, 23/02/2020 - 13:49

@investigator13 Sante parole.

rino biricchino

Dom, 23/02/2020 - 13:55

L'anello debole si è verificato priprio nella leghissima lombardia, mio caro Sallusti! Primo: hanno rilasciato dal pronto soccorso i primi pazienti con sintomi influanzali,senza trattenerli invece. Secondo, mentre la destra perdeva tempo ad invocare la quarantena anche per i cinesi che non si erano mossi dall'italia(?????) il virus veniva propagato da un italianissimo raffinatissimo (deficentissimo) manager italiano a cui i solerti controlli lombardi hanno permesso di sbarcare indisturbato all'aereoporto!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

mich123

Dom, 23/02/2020 - 15:00

L'umanità sopravviverà. Fra 18 mesi ci sarà il vaccino.

Ritratto di michageo

michageo

Dom, 23/02/2020 - 20:18

x rino biricchino: ha dimenticato di dire che è colpa di Salvini, ed ha dimenticato che i "leghissimi" governatori del Nord avevano chiesto di mettere in quarantena adulti ed anche bambini cinesi al rientro della Cina , ma , per i mononeuronali comunisti, come lei, il ragionamento è troppo sottile...... e poi con un neurone il rischio di infettarsi è 1 a 1 (50%) come, pensi un po', anche per me, solo che se mi infetto io, qualche neurone di riserva ce l'ho, mentre Lei, bello ciao, no.......