Lattine di alcolici nella neve: il nascondiglio scoperto dai carabinieri

Trovati nella neve 54 lattine di birra, 2 bottiglie con un cocktail e 4 bottiglie di super alcolici. Il blitz dei carabinieri insospettiti dal via vai di giovani coi bicchieri in mano

Lattine di alcolici nella neve: il nascondiglio scoperto dai carabinieri

Si erano insospettiti vedendo uno strano via vai di giovani, che giravano vicino alla pista da sci con lattine e bicchieri di alcolici, in luoghi lontani da bar e locali. Per questo, i carabinieri sono intervenuti nel comprensorio di Obereggen, nel Comune di Nova Ponente, a soli 20 minuti da Bolzano.

I militari della stazione locale avevano notato una massiccia presenza di ragazzi, che spesso giravano con lattine, bottiglie o bicchieri di plastica pieni di alcolici. Il tutto avveniva in zone del comprensorio sciistico lontane dai bar. Inoltre, sembra che i giovani cercassero di non farsi notare, mentre consumavano i cocktail e le birre. Quando i carabinieri hanno approfondito la faccenda, mettendo in atto controlli serrati, hanno scoperto un nascondiglio nella neve a bordo pista, dove erano state occultate, coperte dalle frasche, un'enorme quantità di alcolici. I militari dell'Arma, infatti, hanno trovato 54 lattine di birra, 2 bottiglie di plastica da 2 litri, contenenti un cocktail preparato artigianalmente, e 4 bottiglie di super alcolici del tipo vodka. Oltre a questo, sul posto sono stati trovati anche diversi bicchieri di plastica.

Come sottolineato dal Corriere della Sera, i carabinieri hanno fatto dei controlli, per appurare che nessun esercizio commerciale avesse stipato nella neve le bevande alcoliche. Una volta accertata l'estraneità di bar e ristoranti alla riserva di birre e cocktail, tutto il materiale è stato sequestrato. Il sospetto è che le lattine e le bottiglie costituissero il "tesoro nascorso" dei giovani, che consumavano alcolici sulla neve. Gli inquirenti temono che qualcuno, senza i permessi di vendita dovuti, abbia organizzato una sorta di bar abusivo, per permettere ai ragazzi di consumare alcolici. Tra i clienti potrebbero esserci stati anche dei minorenni, visto che a loro non è permesso l'acquisto di bibite alcoliche nei bar e nei locali.

Il fatto è stato segnalato alla procura di Bolzano e, in caso si confermino i sospetti, anche alla procura dei Minori. Intanto, continuano i controlli degli uomini delle forze dell'ordine nelle diverse zone sciistiche.

Commenti