Elezioni politiche 2022

"L'ombra di Mussolini...". La stampa francese delegittima il voto in Italia

Il quotidiano francese Le Parisien pubblica un reportage da Predappio ed evoca l'ombra del Duce sulle elezioni italiane. Ma non è la prima volta che il foglio d'oltralpe attacca i moderati nostrani

"L'ombra di Mussolini...". La stampa francese delegittima il voto in Italia

"L'ombra di Mussolini sulle elezioni". Per gettare discredito sul voto italiano hanno fatto resuscitare persino il Duce. L'improbabile tentativo spiritico, certo, non è stato dei più originali: da mesi, infatti, i detrattori del centrodestra tricolore e di Giorgia Meloni in particolare agitano il fantasma del defunto dittatore fascista nel tentativo di rievocare un passato ormai completamente avulso dall'attualità. L'operazione, per quanto discutibile e mistificatoria, ha mietuto proseliti anche fuori dai confini nazionali. Alla vigilia del voto nel nostro Paese, infatti, ad attuarla è stato il quotidiano francese Le Parisien.

Nella sua odierna prima pagina, infatti, il giornale d'oltralpe ha pubblicato la foto di un nostalgico del Ventennio avvolto, di spalle, in una bandiera con l'effigie del Duce. Ad accompagnare l'immagine, un titolo a grandi caratteri: "Italia. L'ombra di Mussolini sulle elezioni". All'interno del quotidiano, tutti i dettagli con un reportage da Predappio. Così, a ventiquattr'ore dalle elezioni in Italia, Le Parisien ha scoperto l'acqua calda: la casa natale del Duce, situata proprio nel Comune del forlivese, "attira ogni anno decine di migliaia di visitatori". Alcuni di essi si dichiarano estimatori di Benito e c'è di più: l'afflusso di turisti in quei luoghi sarebbe aumentato "da Pasqua", ovvero da quando la situazione Covid in Italia ha iniziato a tranquillizzarsi. Caspita che scoop.

Quei collegamenti che non esistono

Al netto di quella che riteniamo una non-notizia, l'approfondimento del quotidiano francese suscita uno spontaneo interrogativo: quale sarebbe l'attinenza tra le visite a Predappio (fenomeno circoscritto e non certo inedito) e le imminenti elezioni in Italia? Risposta facile: nessuna. Eppure, come spesso accade anche nel nostro Paese, qualcuno tenta comunque di accostare gli elettori del centrodestra ai nostalgici del fascismo. Si evoca l'ondata nera e si parla di democrazia in pericolo per dipingere fittizi scenari a tinte fosche dietro ai quali, in alcuni casi, sembra piuttosto celarsi un fastidio per la libera scelta degli elettori.

Le Parisien, peraltro, in tempi non sospetti aveva già criticato Giorgia Meloni e i moderati nostrani con parole perentorie. "In italiano, 'estrema destra' si pronuncia 'centro destra'...", recitava l'incipit di un articolo pubblicato dal quotidiano francese il 20 settembre scorso. Ora su quelle stesse pagine viene tratteggiata "l'ombra di Mussolini sulle elezioni". Suggestioni sconfessate dalla realtà e destinate a influire ben poco sull'opinione pubblica, ormai più consapevole di quanto lo siano certi giornali.

Commenti