Lorenzo ucciso a 15 anni da un collega della madre: "Voleva salutarla e lo ha investito"

Lorenzo Mazzini è stato travolto in auto da un amico di sua madre. La procura ha aperto un'indagine e l'uomo è stato accusato di omicidio stradale

Stava aspettando la madre vicino alle strisce pedonali e proprio quando stava attraversando la strada un uomo lo ha investito uccidendolo.

Subito dopo il terribile incidente, l'automobilista si è fermato per prestare soccorso, ma è stato tutto inutile. Lorenzo Mazzini, 15enne di Cocquio Trevisago (Varese), non ce l'ha fatta. Ma quello che rende ancora più incredibile questa storia è che l'autista che ha ucciso il ragazzino è un amico di sua madre.

L'uomo, infatti, aveva riconosciuto la mamma di Lorenzo, nonché sua collega, e voleva salutarla. Così nel tentativo di accostarsi con la macchina a quella della donna ha travolto il ragazzino. L'automobilista non ha visto che il 15enne stava attraversando la strada e lo ha investito. Questa coincidenza terribile è subito stata rivelata dall'uomo alla polizia che ora ha aperto un'indagine sul suo conto.

L’uomo è ancora sotto choc e non riesce a capacitarsi di come sia potuta accadere una disgrazia del genere. Come riporta il Corriere della Sera, le indagini sono ancora in corso, per lunedì mattina è stata disposta l'autopsia sul corpo del ragazzo e l'automobilista è stato accusato di omicidio stradale ed è stato denunciato a piede libero.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti

ORCHIDEABLU

Mar, 27/09/2016 - 18:22

DISTRAZIONE DELL'IDIOTA AUTOMOBILISTA,E L'INESPERIENZA DEL RAGAZZINO CHE CONVINTO DI PASSARE INDENNE SULLE STRISCE NON AVRA' GUARDATO SE LA MACCHINA ERA FERMA OPPURE IN TRANSITO.POVERA FAMIGLIA

btg.barbarigo

Mar, 27/09/2016 - 20:14

Che infelice combinazione! che sfortuna!Ma non mi sento di accusare nessuno.

Ritratto di Roberto_70

Roberto_70

Mer, 28/09/2016 - 09:21

Fato, destino, sfiga...può essere chiamato in mille modi un incidente del genere. RIP.